Come ricamare il nome sul bavaglino

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Sia che siate delle esperte del ricamo, sia che siate alle prime armi, quello che stiamo per proporvi in questa guida è adatto alle vostre abilità. Oggi infatti parleremo di come ricamare il nome sul bavaglino di un neonato. L'operazione è davvero semplice, e con i consigli che vi forniremo sarà alla portata praticamente di tutti. Decorare un bavaglino con un ricamo lo renderà molto più bello e delizioso e inoltre, se il bambino frequenta una scuola materna o un asilo nido, permetterà alle maestre di poter collegare il bavaglino al bambino senza errori nel caso in cui il bambino lo smarrisse. Bene, allora mettiamoci all'opera e vediamo come fare.

27

Occorrente

  • Ricalco da ricamo
  • Tessuto
  • Telaio
  • Cotone colorato
  • Ago
37

Frequentare scuole per corsi di ricamo

Se siete alle prime armi e vi state approcciando per la prima volta all'arte del ricamo, è bene che voi sappiate che ci sono molte scuole in cui persone professioniste mettono a disposizione la loro esperienza. Il ricamo ha diverse tecniche, alcune più difficili, altre meno. Se tuttavia siete interessate al ricamo hobbystico, ci sono in rete moltissimi video che spiegano i primi passi.

47

Fare la scelta giusta del tessuto per il bavaglino

In commercio ci sono diversi tessuti predisposti per il bavaglino come, ad esempio: cotone, spugna sottile, millerighe, piqué, tutti con tessiture lavabili e igieniche. È innanzitutto necessario scegliere il modello e fare attenzione alle misure, regolandosi anche grazie all'età del bambino. Per rendere il lavoro più semplice ed alla portata di tutti, è consigliabile acquistare dei ricalchi per ricamo con il nome del bambino o della bambina ed un telaio, grazie al quale il tessuto sul quale si andrà a ricamare risulterà teso; scegliere un motivo di ricamo, facendo attenzione allo spessore del filato e alla scelta del colore.

Continua la lettura
57

Suggerimenti per fare il nome ricamato sul bavaglino

Dopo aver inserito il cotone all'interno della cruna dell'ago ed aver creato un nodo, si può iniziare con il punto croce, che è uno dei più facili ed utilizzati. Basta inserire l'ago in un punto nella parte inferiore del tessuto e riuscire dall'altro lato; inserire l'ago nel foro accanto a quello precedente ed uscire con la punta di questo nella parte inferiore: si formerà così una croce, o meglio, una x. Continuare con lo stesso passaggio fino a quando non si sarà riempita l'intera scritta. Per rendere lineari le singole lettere e l'intero nome, l'ago deve essere inserito anche nei punti già occupati da un punto croce creato in precedenza. Continuare così per l'intero nome impresso sul bavaglino, magari alternando diversi colori per rendere questo prodotto colorato ed originale.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come ricamare un nome con il punto croce

Ricamare un nome con la tecnica del punto croce è estremamente semplice, infatti quest'operazione è divenuta una sorta di usanza per creare moltissimi corredini ai neonati o ai bambini, scrivendo, con ago e filo il loro nome su diversi bavaglini, vestitini...
Cucito

come fare una busta porta bavaglino ricamata

Se sai cucire sarai in grado di realizzare un utile accessorio per il tuo bambino (o per quello di un'amica: è un regalo molto apprezzato): in questa guida capirai come fare una busta porta bavaglino in stoffa ricamata. Potrai usare materiale semplice...
Cucito

Come fare un bavaglino lavorato a filet

Un bavaglino a filet deve essere realizzato con la tecnica dell'uncinetto; è un capo molto elegante e può essere indossato anche dei neonati ai primi mesi, oltretutto, può essere realizzato di tanti colori ma anche in tinta unita. Il bavaglino può...
Cucito

Come realizzare un bavaglino con ricamo a punto croce

Il punto croce è una particolarissima tecnica di ricamo che permette di realizzare bellissimi disegni su una tela utilizzando un ago ed un apposito filo di cotone. Se siamo degli amanti di questa tecnica ma non abbiamo mai avuto modo di impararla, non...
Cucito

Come fare un grazioso bavaglino all'uncinetto

L'uncinetto è una tecnica di ricamo molto diffusa da secoli, ma che oggi è in notevole declino come del resto il ricamo a mano in generale. Per questo motivo, quei pochi lavoretti eseguiti con questa tecnica assumono un valore quasi inestimabile rispetto...
Cucito

Come ricamare le iniziali su un fazzoletto

In questa guida, vi illustrerò come ricamare le iniziali su un fazzoletto. Questa attività può risultare molto utile nel caso in cui abbiate un bambino che, ad esempio, ha appena iniziato a frequentare le elementari e, proprio per questo motivo, necessita...
Cucito

Come fare un bavaglino per il bebè

La nascita di un bambino è sempre un motivo di gioia per i neo genitori. Nell'attesa del bellissimo evento, la futura mamma desidera generalmente prepararsi nel migliore dei modi. Si inizia a pensare a preparare il corredino, magari provando a realizzarlo...
Cucito

Come Cucire Un Bavaglino

La nascita di un bambino è sempre un motivo di felicità per genitori, parenti e amici della coppia che aspetta. Durante l'attesa di questo gioioso evento, spesso ci si trova a pensare di creare personalmente il piccolo regalo che di solito si porta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.