Come ricamare le iniziali su un bavaglino

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se siete amanti dei regali fai da te e solitamente optate per un presente originale e personalizzato, allora questa guida fa al caso vostro. Indicata soprattutto per tutte quelle donne che amano l'arte del ricamo, infatti questa guida v'insegnerà a realizzare, con le vostre mani, un bavaglino personalizzato con le iniziali del nome del bambino o bambina a cui il bavaglino è indirizzato. Vi basterà seguire pochi semplici passi è il regalo sarà pronto. Nello specifico vedremo come ricamare un bavaglino utilizzando l'arte del punto croce.

27

Effettuare la decorazione con calma e dedizione

Dovete tener conto che il ricamo è un'arte che implica molta calma e dedizione. Senza ciò non vi consigliamo d'intraprendere questo cammino, perché rischierete prima di tutto di non fare un buon lavoro o addirittura non portarlo a termine, sprecando inutilmente del tempo.

37

Gli strumenti indispensabili

Gli strumenti indispensabili sono vari. Prima di tutto procuratevi un bavaglino designato appositamente per il ricamo a punto croce, in merceria ne troverete di diversi modelli, sia per maschio che per femmina. Altro strumento indispensabile è l'ago, che non deve essere molto grosso. Non dimenticatevi il filo, cercate di abbinarlo al bavaglino acquistato oppure utilizzate uncolore che faccia da contrasto.

Continua la lettura
47

Decidere che tipo di disegno realizzare

Il passo successivo è individuare il disegno da realizzare. Cliccando qui potrete scaricare alcuni schemi gratuiti di lettere secondo vari stili. Diversamente potrete acquistare in edicola delle riviste specializzare con il disegno da riportare sulla tela. Ad ogni tonalità illustrata corrisponde un cambio filo, cosa abbastanza noiosa, pertanto si consiglia i principianti di realizzare le iniziali in monocromia. Il risultato sarà comunque apprezzabile.

57

Seguire il disegno passo dopo passo

Lo scopo è quello di trasferire il disegno che abbiamo davanti agli occhi sul tessuto, contando quindi i quadratini come se fossero le crocette da realizzare. Si parte dal punto più in basso del disegno. Infilare l?ago e passarlo nella tela uscendo dal foro accanto, lasciando sul rovescio un paio di centimetri di filo. Il metodo più utilizzato per ricamare a punto croce è fare le mezze crocette da sinistra verso destra e chiudere il punto invertendo la direzione (da destra verso sinistra). Naturalmente è anche possibile invertire l?ordine ma una volta deciso quale verso dare al lavoro è molto importante che venga mantenuto in tutta la sequenza successiva. Potrebbe sembrarvi una fissazione, invece un ricamo che non rispetta questa regola mostra la sua disomogeneità che viene percepita come un errore. Chi intende realizzare il disegno con più sfumature deve sapere che per comodità si lavorano prima le aree dello stesso colore che si incontrano lungo tutto il disegno, dopodiché si taglia il filo e si completa con la zone del colore successivo.

67

Bisogna ricamare con grazia

La stessa serenità della mano può influenzare la realizzazione del ricamo, quindi non siate tese da tendere troppo il filo né, al contrario, lasciate il filo troppo allentato: nel primo caso i buchetti risulterebbero troppo evidenti mentre nel secondo il disegno rischierebbe di perdere un po? di definizione.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come ricamare il nome sul bavaglino

Sia che siate delle esperte del ricamo, sia che siate alle prime armi, quello che stiamo per proporvi in questa guida è adatto alle vostre abilità. Oggi infatti parleremo di come ricamare il nome sul bavaglino di un neonato. L'operazione è davvero...
Cucito

Come ricamare a mano le iniziali sulla camicia

Ecco pronta una nuova guida, che ci permetterà di mettere in pratica tutta la nostra manualità, ma anche la grande voglia di fare, che accompagna tutti coloro i quali amano eseguire con le proprie mani, dei bellissimi ed originali, lavoretti fai da...
Cucito

Come ricamare le iniziali sugli asciugamani

In una casa che si rispetti, di certo non possono mai mancare gli asciugami, essi possono far si da rendere la stanza da bagno degna di nota e quindi far fare bella figura quando viene mostrata. La loro bellezza e particolarità aumenta poi quando ci...
Cucito

Come Mettere Le Proprie Iniziali Su Una Sciarpa

La stagione invernale vede come protagonista assoluta la sciarpa. Questo caldo e morbido accessorio unisex si può trovare in diversi tessuti e colori, con tinte unite o stampe a fantasia. Se avete sempre voluto distinguervi dagli altri, sicuramente...
Cucito

Come fare un bavaglino lavorato a filet

Un bavaglino a filet deve essere realizzato con la tecnica dell'uncinetto; è un capo molto elegante e può essere indossato anche dei neonati ai primi mesi, oltretutto, può essere realizzato di tanti colori ma anche in tinta unita. Il bavaglino può...
Cucito

Come fare un grazioso bavaglino all'uncinetto

L'uncinetto è una tecnica di ricamo molto diffusa da secoli, ma che oggi è in notevole declino come del resto il ricamo a mano in generale. Per questo motivo, quei pochi lavoretti eseguiti con questa tecnica assumono un valore quasi inestimabile rispetto...
Cucito

come fare una busta porta bavaglino ricamata

Se sai cucire sarai in grado di realizzare un utile accessorio per il tuo bambino (o per quello di un'amica: è un regalo molto apprezzato): in questa guida capirai come fare una busta porta bavaglino in stoffa ricamata. Potrai usare materiale semplice...
Cucito

Come realizzare un bavaglino con ricamo a punto croce

Il punto croce è una particolarissima tecnica di ricamo che permette di realizzare bellissimi disegni su una tela utilizzando un ago ed un apposito filo di cotone. Se siamo degli amanti di questa tecnica ma non abbiamo mai avuto modo di impararla, non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.