DonnaModerna

Come ricamare le lettere con la macchina da cucire

Tramite: O2O 15/01/2021
Difficoltà: media
17

Introduzione

Chiunque ami l'artigianato e le idee creative in generale e magari si diletta nel vendere o regalare le proprie piccole opere d'arte, saprà benissimo che personalizzare un prodotto con un nome ricamato apporta un notevole valore aggiunto al manufatto. Potrebbe trattarsi del corredino di un neonato, della sua sacca nascita, oppure di lenzuola, asciugamani o copriletti, presenti nel corredo di ogni giovane sposa, o semplicemente ricamare le iniziali sui taschini delle camice o sul grembiulino d'asilo dei più piccoli. Insomma, un nome ricamato è utile in molte occasioni e dona prestigio ai capi. Ma come fare a ricamare delle lettere in maniera elegante, precisa e ordinata, specie se non siamo degli assi del ricamo a mano? La macchina da cucire ci viene in soccorso. Non stiamo parlando delle costosissime macchine ricamatrici, belle e complesse, tutte computerizzate ma che costano un occhio della testa, bensì di una semplice macchina, molto basic, presente in molte case, anche quella della nonna andrà benissimo. Tutto sta solo nel capire come utilizzarla.

27

Occorrente

  • macchina da cucire
  • piedino da rammendo (per la tecnica free-motion)
  • tessuto da ricamare
  • filato per macchina da cucire
  • sagoma della scritta (su carta velina o adesiva)
  • penna cancellabile (facoltativo)
37

La tecnica zig-zag

Per ricamare delle lettere esiste più di una tecnica, con risultati più o meno diversi, a seconda della manualità che si possiede, della macchina e anche del gusto personale sul risultato ottenuto. La prima tecnica che vi proponiamo utilizza un punto molto comune, presente praticamente in tutte le macchine da cucire, ossia il punto zig-zag. Si tratta di un punto molto utilizzato per rifinire i bordi, specie quando si taglia della stoffa e si vuole che questa non si sfilacci. A seconda poi della sua ampiezza, il punto zig-zag diventa più o meno decorativo, finendo per essere non solo un punto utile ma anche ornamentale. Per ricamare delle lettere, utilizzate un punto zig-zag molto stretto, mettete alla rovescia il tessuto da ricamare e poi iniziate, pian piano, a riempire le lettere con tanti punti affiancati e un po' sovrapposti, in modo da non lasciare spazi vuoti. Questa tecnica, ovviamente, è indicata se volete ottenere delle lettere abbastanza grandi e spesse, meglio ancora se in stampatello, e con un discreto spessore del ricamo. È indicata, quindi, per personalizzare tessuti ampi, come lenzuola o coperte. A seconda della vostra praticità, poi, potrete ottenere anche delle curve più definite nelle lettere, addolcendo particolarmente lo stile del ricamo. Con la pratica, ovviamente, il risultato migliorerà e si riusciranno a realizzare lavori anche più complessi.

47

La tecnica free-motion

La seconda tecnica che vi proponiamo, invece, viene definita "free-motion". Con questo tipo di tecnica potrete ottenere delle lettere molto eleganti, in corsivo, sottili e anche di piccole dimensioni. Inoltre, potreste persino arrivare a creare disegni e decorazioni più complesse, di vari colori, molto originali e di grande effetto. Il punto da utilizzare prevede l'utilizzo di uno specifico piedino, detto "piedino da rammendo", molto facile da reperire in commercio, utilizzato comunemente in sartoria per riparare strappi o scuciture. Per i vostri scopi, potrete optare per il punto lineare o per quello zigzag. Non vi resterà che seguire il contorno della scritta da ricamare, girando pian piano il lavoro ad ogni curva della scritta, in modo che la macchina faccia il suo lavoro, mentre voi la indirizzerete lungo tutto il perimetro. Se utilizzate il punto lineare e la scritta vi appare troppo sottile, potreste ripercorrerla più volte in modo da rendere la linea più spessa e visibile. Questo fa sì che anche la cucitura diventi più resistente, per tale motivo è frequente farlo quando si lavora a tessuti stratificati o trapuntati.

Continua la lettura
57

La sagoma scritta

Prima di iniziare a ricamare le vostre scritte, qualunque sia la tecnica che preferiate utilizzare, dovreste avere ben chiara la scritta da realizzare. Le più brave potranno cimentarci con scritte "libere", ossia conducendo la macchina da cucire senza uno schema o una sagoma prestampata. Il nostro consiglio, tuttavia, è di stampare la scritta che volete ricamare, apporla al tessuto e utilizzarla come guida lungo cui passare la macchina da cucire. Utilizzate della carta velina, trasparente e facilmente removibile a fine lavoro, su cui potreste anche decidere di realizzare la scritta a mano libera con una penna. Se invece volete stamparla, dovrete ricalcare a mano la scritta sulla carta velina. In alternativa, esiste della speciale carta adesiva che va via con un semplice lavaggio del capo dopo il ricamo. In questo caso, però, non dimenticate di riportare la scritta (ma anche un disegno) nel verso speculare, ossia a specchio, altrimenti, al momento in cui andrete ad applicare la carta adesiva, vi ritroverete con la scritta al contrario. Se usate una carta velina semplice, invece, fissatela con degli spilli al tessuto in modo che non si muova. Se volete, infine, potreste scrivere direttamente sul tessuto, con una penna cancellabile o un gessetto da sarta, e poi ripercorrere i contorni con la macchina come descritto, a prescindere dalla tecnica che userete.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per fermare la scritta, ad inizio e fine della cucitura, fate 3 punti sovrapposti, utilizzando la funzione "avanti-indietro" della vostra macchina o girando con le mani il tessuto avanti e indietro. In questo modo non rischierete che la vostra scritta perda pezzi semplicemente tirando un filo.
  • Su tessuti chiari o delicati, potreste pensare di effettuare il ricamo al rovescio, in modo da non maneggiare troppo il lato dritto e facendo in modo che i fili di inizio e fine ricamo restino sul retro. In questo caso, dovrete realizzare la scritta in modo speculare, come per la carta adesiva, e applicarla sul rovescio del lavoro. Fate prima una prova, in modo da rendervi conto se l'effetto finale che risulta sul lato dritto vi aggrada.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come ricamare a mano libera con la macchina da cucire

Se siamo amanti del ricamo bisogna sapere che oggi la tecnologia propone delle macchine da cucire meccaniche e nel contempo computerizzate, che consentono di creare delle particolari figure, grazie alla presenza di particolari mascherine in sostituzione...
Cucito

Come ricamare le lettere a punto pieno

Il punto pieno è un punto complesso utilizzato molto spesso nel ricamo: la sua doppia stratificazione lo rende particolarmente adatto a dare spessore al disegno che stiamo creando.La sua esecuzione non è molto difficile ma richiede esercizio, pazienza...
Cucito

Come ricamare le lettere a punto croce

L'arte del ricamo è ritornata in auge negli ultimi anni; vuoi perché tanta gente cerca la raffinatezza nella propria biancheria o ancor di più perché ama cimentarsi nei lavoretti del fai da te per una propria realizzazione personale. Molti blog elargiscono...
Cucito

Come cucire i bordi a fascetta sulle scollature con la macchina per cucire

Per cucire correttamente le passamanerie sui vestiti occorre disporre di una buona dose di manualità. La passamaneria è composta da molte tipologie di bordure, le quali servono per decorare e rifinire sia gli abiti che gli oggetti; gli scopi per cui...
Cucito

Come inserire il filo nella macchina da cucire

Siete alle prese con la vostra nuova macchina da cucire, oppure avete tirato fuori la vecchia macchina da cucire della nonna ma non sapete in che modo iniziare? Vi sembra difficoltoso perfino inserire il filo nella macchina da cucire? Niente paura! Prima...
Cucito

5 trucchi per usare al meglio la macchina da cucire

Non bisogna essere necessariamente delle sarte provette o di mestiere per possedere (ed utilizzare) una macchina da cucire. Modelli base a prezzi estremamente abbordabili si sono affacciati nel mondo commerciale, dunque acquistare una macchina da cucire...
Cucito

I 10 errori più comuni con la macchina da cucire

Cucire a macchina è una attività molto utile, che velocizza parecchio la confezione o la riparazione dei capi di tessuto. Un'invenzione, quella della macchina per cucire, che ha rivoluzionato il mondo della sartoria. Con l'impiego di un tempo minore...
Cucito

10 dritte per cucire la maglina a macchina

La maglina è un tessuto molto morbido, elasticizzato e leggero utilizzato per la creazione di abiti ma anche di rivestimenti e tendaggi. Se siete alle prese con la vostra macchina da cucire e avete bisogno di alcune pratiche dritte su come cucire la...