Come ricamare un lenzuolo in stile antico

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

L'hobby del ricamo, rappresenta un'arte sempre attuale, seppur rara, in grado di regalare bellezza di decori spettacolari. Un lavoro artigianale che prevede oltre all'uso di tecniche particolari, di materiali più o meno preziosi, in quanto molto antichi, molta pazienza e creatività. Questa guida senza dubbio aiuterà la persona più scettica, nell'esecuzione di un ricamo piuttosto semplice. Nello specifico, vi proponiamo due motivi ornamentali per biancheria da letto: uno prettamente antico che, sarebbero le iniziali; l'altro di impronta più moderna, la BORDURA SMERLATA. Il ricamo può essere eseguito tinta su tinta oppure usando fili colorati, seguendo uno schema ovviamente, considerando che 1 quadretto equivale ad un centimetro. Lasciamoci consigliare dai passi di questa guida su come ricamare un lenzuolo in stile antico.

27

Occorrente

  • Tela di lino, misto lino o mussola di cortone nella misura delle lenzuola
  • matassine da ricamo nei seguenti colori: rosa e bianco
  • telaio tondo
37

Per quanto riguarda il lenzuolo è preferibile acquistarne uno di buona qualità, per una maggiore durata. I punti che impiegheremo saranno: punto smerlo, punto ombra, punto Rodi, punto pieno, punto cordoncino-sono fra i più ricercati quando facciamo riferimento ai ricami antichi. L'esecuzione del ricamo ovviamente prevede la buona norma di riportare sulla carta velina in grandezza naturale (ricordiamo:1 quadretto è uguale a 1 cm) sia il motivo "a greca" che le iniziali, per poi poterli riprodurre sul margine tela del lenzuolo, usando il metodo del ricalco con la carta carbone e una matita ben appuntita.

47

Il secondo step prevede l'esecuzione del ricamo dei fiori grandi che costituiscono la bordura, che magari si sceglierà di realizzare nel colore rosa, a punto pieno e a punto Rodi; i fiori piccoli, invece, a punto ombra. Eseguire quindi tutta la smerlatura di contorno a punto smerlo, con il cotone di colore rosa. Al termine si andrà a tagliare il tessuto eccedente la smerlatura, con un paio di forbicine ben affilate, facendo molta attenzione a non tagliare il filo del ricamo, o la stessa stoffa, evitando di provocare un danno a dir poco irreversibile.

Continua la lettura
57

Tuttavia, lo schema della bordura rosa in grandezza naturale, dovrà essere riportato sul foglio di carta velina, e trasferito poi, sul lenzuolo usando il metodo del ricalco, come già spiegato per le iniziali, senza calcare troppo la matita, per evitare che possa trasbordare quando andremo a ricamare o di sporcare il tessuto; nell'eventualità, tuttavia, munirsi di un po' di mollica di pane per rimediare. A questo punto, basterà posizionare la iniziali nel punto desiderato, generalmente al centro, e ricamarle a punto pieno e a punto cordoncino.  

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per eliminare eventuali tracce di ricalco usare un pò di mollica di pane da strofinare leggermente sul tessuto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come Ricamare Degli Asciugamani In Tela Di Fiandra

Il ricamo è una tecnica antica tramandata originariamente di madre in figlia che permette di personalizzare ed arricchire la biancheria. Tra la biancheria comune si usa ricamare gli asciugamani con disegni ed iniziali. Gli asciugamani di fiandra, opportunamente...
Altri Hobby

Come stimare il valore di un mobile antico

La casa rappresenta un luogo dove sentirsi a proprio agio. Infatti le varie stanze vengono arredate in base ai propri gusti personali. Vi sono moltissimi stili per ricreare il salotto o la camera da letto. Per esempio lo stile moderno, minimal, shabby...
Altri Hobby

Come restaurare un lampadario antico

Se in un mercatino dell'antiquariato avete appena acquistato un lampadario antico, potete intervenire con un bel restauro per poterlo riportare allo splendore originario. Il lavoro infatti, se ben eseguito, vi consente rivivere l'atmosfera di un tempo...
Altri Hobby

Come ricamare una tovaglia di lino bianca

L'arte del ricamo ha origini molto antiche che ancora oggi riesce a regalare non poche soddisfazioni a chi riesce a praticare questo genere di lavori. Tra gli innumerevoli oggetti tessili che si possono realizzare con il lavoro del ricamo, le tovaglie...
Altri Hobby

Come restaurare un dipinto antico

La restaurazione di un quadro rappresenta sicuramente un lavoro piuttosto complicato da svolgere soprattutto se non si è esperti nel settore. Tuttavia non è impossibile da fare: basta infatti solamente avere buona volontà e un pizzico di manualità....
Altri Hobby

Come fare dei segnaposto in stile shabby chic

Lo shabby chic, stile romantico e quasi sognante, è una delle tendenze più popolari di questi ultimi tempi. Se anche voi siete degli amanti del fai da te, e vorreste creare con le vostre qualcosa di assolutamente originale utilizzando proprio questo...
Altri Hobby

Come creare un bracciale stile Pandora

I bracciali Pandora si contraddistinguono per gli originali charms in oro, argento o pietre preziose. Splendidi e personalizzabili, hanno tuttavia un costo per molti proibitivo. Per non rinunciare totalmente all'eleganza ed all'unicità di questi gioielli,...
Altri Hobby

Come realizzare un bouquet in stile provenzale

Se per il matrimonio o per qualsiasi altro evento, decidiamo di realizzare un bouquet, tra i tanti modelli e stili possiamo optare per quello provenzale, ovvero un mix di colori dalla tonalità pastello, peraltro tipici proprio dei campi di lavanda della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.