Come ricavare in casa un angolo per il fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le soluzioni abitative che offre il mercato immobiliare degli ultimi anni sono estremamente disincentivanti. A fronte infatti di prezzi insostenibili, i metri quadrati a disposizione spesso sono considerati appena "calpestabili" e ricavare nella propria casa un angolo per il fai da te è impresa assai ardua, se non impossibile. Elaborare il concetto di spazio e sfruttare ogni singola possibilità in modo intelligente diviene allora una necessità imprescindibile: in questa guida, tramite dei semplici passi, vedremo come ovviare al problema senza appesantire la resa estetica della vostra abitazione realizzando un soppalco attenendosi alle norme di legge.

27

Occorrente

  • Progetto
  • legno
  • staffe
  • sostegni verticali
  • listelli o doghe
37

Una delle soluzioni percorribili, purché si disponga di soffitti molto alti, consiste nel progettare e ricavare un soppalco, ovvero una superficie rialzata che sfrutta lo spazio in altezza anziché in lunghezza e in larghezza. Prima di procedere conviene fare alcuni riferimenti generali alla normativa vigente.

47

Anzitutto occorre sottolineare come la costruzione sia soggetta al regolamento edilizio e di igiene del proprio Comune di residenza. Sussistono tuttavia alcune linee generali a cui i regolamenti dei singoli Comuni devono adeguarsi: altezza minima per le zone abitabili di m 2,70; dimensioni minime fissate in mq 28 per abitante; illuminazione naturale pari a 1/8 della superficie calpestabile; documentazione del progetto da presentare tramite un professionista all'Ufficio Tecnico del proprio Comune per l'ottenimento del permesso e successivamente al Catasto per l'aggiornamento della metratura.

Continua la lettura
57

Caldo, accogliente, economico e semplice da realizzare, il soppalco in legno si fa preferire per una maggiore leggerezza rispetto a quelli costruiti in metallo o in muratura. Per procedere alla realizzazione occorre ancorare saldamente il basamento con delle staffe o con sistemi di ancoraggio diversi. È possibile anche optare per una soluzione alternativa come l'installazione di alcuni sostegni verticali posizionati in modo da bilanciare il peso della piattaforma. Per il rivestimento della superficie grezza è consigliabile procedere con dei listelli o delle doghe dello spessore minimo di 2 cm organizzate su due strati. La realizzazione del soppalco in legno è sicuramente la più economica. Il costo dei materiali al mq si aggira infatti sugli 80 euro, una cifra ragionevole da spendere per uno spazio fai da te!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come Riparare Un Angolo Di Copertina Rovinato

Ognuno di noi ama leggere, a volte rileggiamo lo stesso libro o giornale, possiamo dire che le copertine sono spesso l'alleato più prezioso nei freddi e umidi pomeriggi invernali, sedersi in poltrona o sdraiarsi sul divano leggendo e rigirando la storia...
Altri Hobby

Come Ricavare Dell'Acqua Dai Rami Di Un Albero

In questa guida ti insegno una particolare tecnica per riuscire a procurarsi dell'acqua dai rami di un albero sfruttando la capacità delle radici di succhiare acqua dal terreno. Questo sistema ti può essere utile in situazioni particolari come campeggi,...
Altri Hobby

Come decorare con il patchwork

Il patchwork è una creativa tecnica che dà vita a fantasie variopinte accostando tra di loro stoffe, ritagli, ed elementi cartacei di colore diverso. La classica versione di questo hobby creativo permette di decorare e personalizzare oggetti piccoli...
Altri Hobby

Come realizzare un fermacapelli con le cialde da caffè

Siete delle patite del riciclo e volete ricavare qualche oggetto nuovo, originale e unico, riutilizzando i materiali di scarto che giacciono dimenticati in un angolo della vostra casa, o siete delle incallite consumatrici di caffeina e avete in casa decine...
Altri Hobby

5 modi per creare dei fiori di carta

Creare fiori di carta è un hobby molto divertente: da un semplice foglio si possono ricavare degli oggetti molto carini. Se volete passare un bel pomeriggio intrattenendo i vostri bambini, fare dei piccoli lavori manuali può rivelarsi un'idea vincente...
Altri Hobby

Come riciclare i rocchetti di filo esauriti

Se sapete come si usa l'ago ed il filo, ed ogni tanto eseguite dei lavori di cucito, periodicamente dovrete smaltire una grande quantità di rocchetti di plastica vuoti. Tuttavia, non a tutti gli appassionati dell'arte del cucito piace l'idea di buttare...
Altri Hobby

Come costruire un goniometro di carta

Oggi vogliamo proporre a tutti i nostri cari lettori, come e cosa fare per costruire, in modo semplice e veloce un famoso goniometro di carta, che potrà essere utilizzato dai nostri ragazzi a scuola e non solo, magari per svolgere gli esercizi che gli...
Altri Hobby

Come costruire un serbatoio in acciaio

Uno strumento come un serbatoio in acciaio si rileva fondamentale nel caso in cui si voglia avere una fonte idrica di ripiego, di emergenza, nel caso si verificasse mancanza di acqua dalla rete, magari dovuta a un guasto tecnico. Sono diversi i tipi di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.