Come ricavare un cuscino da una camicia

Tramite: O2O 12/03/2017
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Riciclare una camicia che ormai non viene più utilizzata può rappresentare un'ottima idea per poter creare dei nuovi abiti o degli accessori praticamente a costo zero, sfruttando le proprie abilità di taglio e cucito, affidandosi ad una persona particolarmente esperta in ciò, oppure decidendo di imparare ad utilizzare una macchina da cucire. Da una vecchia camicia potrete ottenere una nuova gonna, un grembiule, una borsa, dei bavaglini per bambini, un cuscino e molto altro ancora. Ecco come ricavare quindi un cuscino da una camicia.

26

Occorrente

  • 1 camicia di flanella, cotone o felpa, 1 cuscino decorativo, filo, macchina per cucire, marcatore per tessuti, gesso da sarto, spilli
36

Per prima cosa dovrete valutare il tessuto di cui si compone la camicia. In relazione al tipo di camicia e al tessuto che la compone, potrete infatti decidere anche la forma da dare alla sagoma del cuscino che andrete a realizzare. Per prima cosa, iniziate il lavoro abbottonando la camicia. Adesso passate a regolare la macchina per cucire a punto dritto, lunghezza tre millimetri, larghezza mettete a zero e piedino per tutti gli usi. A questo punto, cucite l'apertura della camicia, tenendovi molto vicino ai bottoni. Se avete già un'impuntura, vi basterà cucire sopra questa.

46

Dopo che avrete eseguito le operazioni descritte in precedenza, iniziate a segnare la linea di cucitura. Per far ciò vi dovrete avvalere di un marcatore per tessuti o di un gesso da sarto. Poi sfilate tutti gli spilli. Adesso capovolgete la camicia al rovescio e unite i dritti avendo cura di far combaciare le linee che avete disegnato precedentemente. Ora, lungo la linea cucita, appuntate il fondo della camicia. Come fare? Molto semplice, vi basterà infatti infilare gli spilli in modo perpendicolare, da una cucitura laterale fino all'altra. Andate ora a chiudere il vostro lavoro nel modo che segue.

Continua la lettura
56

Cucite per chiudere il fondo della camicia, sfilando gli spilli via via che li raggiungete. Ora fermate a punti indietro l'inizio e la fine della cucitura e, a seconda di quanto sono lunghi i lembi del fondo camicia, dovrete decidere se è il caso di rifilarli, lasciando un margine di cucitura di 1,5 cm. Arrivati a questo punto, rivoltate la camicia al dritto e infilate il cuscino dall'apertura del collo. Infine stendete e lisciate le maniche sul dietro. Ecco realizzato, in poco tempo e con molta fantasia, un bellissimo cuscino che potrà fare bella mostra nel vostro salotto o nella camera da letto. Oppure potrà rappresentare un grazioso regalo da fare ad una persona cara. La vostra fantasia ha vinto. Complimenti per aver portato a termine un lavoro così utile e funzionale.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • A lavoro ultimato, ricordate sempre di togliere tutti gli spilli.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare in casa un cuscino di piume d'oca

I cuscini in piuma d'oca sono un complemento d'arredo molto particolare, ormai non del tutto diffuso. Ma nell'immaginario collettivo rappresenta un bel ricordo che ci riporta ai bei tempi in cui dormivamano con le nostre nonne. Proprio per rivivere il...
Bricolage

Come fare un peluche con vecchio cuscino

Con l'arte del fai da te si possono realizzare moltissimi oggetti e, in questa guida vi verrà spiegato come fare un peluche con un vecchio cuscino, precisamente una coccinella. Questo oggetto sarà un grazioso elemento di arredo ma allo stesso tempo...
Bricolage

Come trasformare una camicia in una gonna

L'arte del riciclo ci consente di creare, con abiti vecchi e fuori moda, tantissimi nuovi capi d'abbigliamento per ogni occasione. Con un pizzico di fantasia, qualche accessorio e un po' di ago e filo possiamo creare dei capi davvero unici. Per questo...
Bricolage

Come creare un cuscino per la gravidanza

Se siete in dolce attesa, conoscerete bene la fatica di girarsi e rigirarsi nel letto nel vano tentativo di trovare una posizione comoda che vi permetta di dormire. Non è proprio semplicissimo riuscire a riposare col pancione, visto anche il mal di schiena...
Bricolage

Come ricavare una libreria da una nicchia

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter ricavare una semplice ma del tutto originale, libreria, da una nicchia. Cercheremo di eseguire il tutto, tramite il metodo del fai da te, affinché possiamo mettere in pratica...
Bricolage

Come Ricavare Un Triangolo Equilatero Da Un Foglio Rettangolare

L'arte degli origami ha origini antichissime. Questa tecnica fu sviluppata nell'antica Cina ed era legata alla sacralità. Oggi gli origami hanno un ruolo totalmente differente. Sono infatti usati per decorare, abbellire o semplicemente per passatempo....
Bricolage

Come ricavare una cassapanca da un vecchio baule

Nell'era del DIY e del fai da te tutto è possibile, perfino ricavare una cassapanca da un vecchio baule. In questa guida vedremo come fare, premettendo che non bisogna essere dei falegnami per riuscirci, basta avere a disposizione semplicemente: un baule,...
Bricolage

Come ricavare un salvadanaio da un palloncino

Se il titolo di questa guida vi ha incuriosito, vuol dire che siete pratici ed appassionati di fai-da-te e di tutto ciò che con esso si può creare. Infatti grazie al fai da te, potremo dar vita a degli elementi ed oggetti che possono essere utilizzati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.