Come ricavare una gonna da un pantalone

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Trasformare una paio di pantaloni in una gonna, è un procedimento semplice che può essere eseguito senza troppe difficoltà anche da chi non ha molta esperienza con il cucito. Può capitare, infatti, di avere dei pantaloni che non si utilizzano più, magari perché si tratta di un acquisto non indovinato, di un capo ormai fuori moda o di un pantalone con gli orli rovinati, ma non è detto che bisogna lasciarli inutilizzati nell'armadio. Con un colpo di forbici, una cucitura qui e là ed un po' di inventiva, sarà possibile ricavare una gonna originale da un qualsiasi pantalone. Vediamo dunque come procedere.

27

Occorrente

  • un paio di pantaloni
  • Gesso o spilli
  • forbici
  • macchina da cucire o ago e filo
  • metro da sarta
37

Taglio del pantalone.

Per prima cosa, scegliete il pantalone da cui verrà ricavata la nuova gonna e prendete le misure per individuare la lunghezza desiderata del nuovo capo. Per ricordarvi dove tagliare il pantalone, potete utilizzare un apposito gesso o semplicemente lasciare il segno con degli spilli. Distendete, quindi, il pantalone su un tavolo e scucite la parte interna delle gambe fino al cavallo. Una volta fatto ciò, individuate i lembi che costituivano il cavallo dei pantaloni, sia sulla zona anteriore che su quella posteriore, e sovrapponeteli fissandoli con degli spilli. Adesso, tagliate le gambe del pantalone alla lunghezza tracciata precedentemente con gli spilli o con il gesso.

47

Cucitura del pantalone.

In questa fase del lavoro, dovete prestare attenzione al taglio delle gambe, soprattutto nella parte laterale dove vi sono le cuciture: una mano ferma ed un colpo preciso, vi permetteranno di tagliare il tessuto totalmente dritto, evitando così imprecisioni. Ricordatevi anche di lasciare qualche centimetro in più rispetto alla lunghezza prevista, in modo tale da cucire perfettamente l'orlo. Dal tessuto che avete tagliato, ricavate ora un triangolo. Questo pezzo di stoffa, dovrà poi essere cucito dove vi era l'attaccatura delle gambe del pantalone, ovvero il cavallo tagliato in precedenza. Potete ricavare il triangolo di tessuto dal pantalone stesso, magari dalla parte più ampia della gamba, ma anche selezionare una zona con una fantasia o colore differente.

Continua la lettura
57

Conclusione del lavoro.

In alternativa, per un effetto ancora più originale, potrete prendere la stoffa da un altro capo o da un altro tessuto, in maniera tale da trasformare anche il paio di pantaloni più anonimo in una gonna particolare ed alla moda. Proseguite il lavoro cucendo il pezzo di stoffa triangolare al cavallo del pantalone ed avendo cura di appiattire le cuciture. Dopo aver fissato questa parte, invece, dovete effettuare la piega all'orlo. Vi consiglio di eseguire l'operazione con una macchina da cucire per semplificare tutta la lavorazione. Arrivati a questo punto, la vostra nuova gonna è finalmente terminata.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come trasformare un paio di jeans in una gonna

Se amiamo l'arte del cucito e ci piace creare dei vestiti originali per noi stesse, oppure trasformarne qualcuno come ad esempio un pantalone in una gonna, tutto ciò si può effettuare in modo semplice e con un minimo di spesa. In questa guida ci sono...
Cucito

Come realizzare una gonna premaman

Il periodo della gravidanza è per la donna un momento molto delicato. La gioia di una creatura che sta per nascere si accompagna a delle fasi in cui la neo mamma vede il suo corpo cambiare. A volte i cambiamenti possono spaventare alcune donne che, non...
Cucito

Come fare degli shorts da un pantalone lungo

Se avete un pantalone jeans lungo vecchio che ormai non usate più, in quanto non è più di moda, usurato o troppo corto, e non lo volete regalare e nemmeno buttare, potrete riciclarlo trasformandolo in un paio di shorts davvero personalizzati ed originali....
Cucito

Come trasformare un pareo in pantalone

Spesso quando si sistemano gli armadi si ci accorge di avere tanti capi inutilizzati. La soluzione immediata è quella di gettare sempre via tutto. Un modo per fare spazio e rimettere apposto. Questo vale per qualsiasi cosa! Addirittura cambiando la moda...
Cucito

Come Coprire I Rammendi Malriusciti

Capita spesso, specie quando un capo non può essere provato, di acquistare nei negozi gonne o pantaloni troppo larghi. Quando l'ampiezza è tale da non poterli indossare, perché cadono troppo in basso, si ricorre al classico taglio dell'elastico interno,...
Cucito

Come realizzare un pantalone premaman fai da te

La gravidanza è un bellissimo momento per ogni donna, ma purtroppo porta con sé anche alcuni aspetti negativi, che dovrete imparare a gestire. Innanzitutto il giro vita che aumenta e i vestiti che non vi andranno più bene! Molto spesso è inutile spendere...
Cucito

Come fare l'orlo ai jeans e altre modifiche sartoriali

Abbiamo appena acquistato un paio di jeans, ma ci siamo accorti che sono troppo lunghi per indossarli con le nostre solite scarpe. Abbiamo tre alternative: la prima è tornare al negozio e cambiare i pantaloni, la seconda è cercare una sarta e farli...
Cucito

Come confezionare una salopette per bambina

La salopette è un capo di abbigliamento funzionale, confortevole e che garantisce un look dinamico e alla moda. Molte bambine amano questo capo di abbigliamento, ma spesso non si riesce a trovare o non si trova il modello giusto. Tuttavia realizzarne...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.