Come ricavare una testiera da un pannello

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La creatività è parte integrante di soluzioni a dir poco al di fuori del normale in quanto si va ad armonizzare oggetti e complementi di ogni genere spendendo poco e con materiali differenti. In questa guida cercheremo di apprendere di come ricavare una testiera da un pannello, questo lo ritroviamo ad ogni letto, di cui alcuni modelli sono più belli di altri, mentre altri sono di dubbio gusto, non sempre siamo in grado di trovare quello che fa per noi, a questo punto la nostra fantasia farà da artefice alla realizzazione della desiderata testiera. .

25

Occorrente

  • colori acrilici
  • matita
  • carta copiativa
  • curvilinee
  • pennelli
  • pannello lamellare
  • levigatrice
  • seghetto alternativo
  • tamponi
35

L'esperienza ci porta a capire che è meglio procedere creandone una con le nostre mani, questo ci porterà ad ottenere un lavoro che soddisfi le nostre esigenze e soprattutto il nostro stile. Per fare questo, ci stiamo orientando ad un grande e maestoso pannello sagomato che andremo ad arricchirlo con colori e sagome, il lavoro si basa sul taglio e sulla decorazione, quindi ci dobbiamo premunire di attrezzi e materiali idonei, magari facendoci aiutare da addetti alle vendite specializzati nel fai da te.. La pazienza è la componente più importante, per avere un ottimo lavoro artigianale.

45

Le foto spiegano i vari passaggi da percorrere per avere un risultato ad hoc, cominciamo a riportare una prima bozza (sul pannello), aiutandoci con un curvilinee, questo sulla sagoma superiore, non abbiamo bisogno di una tracciatura completa ma solo un lieve segno in quando la sagoma originale l'abbiamo precedentemente riportata con alcuni fogli di carta copiativa sul pannello di lamellare aiutati da una matita, per poi continuare con il taglio di un seghetto con corrispondente lama stretta, tutto il perimetro, seguendo con precisione la sagoma da noi scelta.

Continua la lettura
55

Vedere già formarsi tale oggetto è il massimo del piacere infatti continueremo a rifinire con una raspa utile per smussare le varie irregolarità, arrotondando le curve e gli smerli da noi evidenziati, la superficie sarà levigata e poi cartavetrata, lavoro di polso che per chi non è abituato si sentirà adolenzito per alcuni giorni, dopo cio' una mano di fondo di acrilico per poi passare al lavoro di finitura, (dopo una lunga asciugatura) passare la carta abrasiva. Il lavoro è completato, la superficie è pronta per accogliere disegni, fiori e quant'altro, con colori e armonia la testiera sarà completata con la soddisfazione di chi non credeva nelle vostre capacità. Possiamo dire che la fantasia ha fatto da motrice per ottenere un ottimo risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come trasformare la testiera del letto in un elegante appendiabiti

In questo articolo vogliamo aiutarvi a capire in che modo poter trasformare la testiera del letto, in un elegante appendiabiti. Se abbiamo deciso di rimodernare la nostra camera da letto, ma non sappiamo ancora cosa fare con la testiera del letto, ecco...
Bricolage

Come Realizzare Una Testiera Da Letto Con Le Porte

Con la testiera puoi dare il tuo tocco personale non solo al tuo letto ma anche all'intera camera. Il nostro assortimento include testiere impiallacciate o in legno, molte delle quali hanno anche pratici ripiani dove puoi appoggiare un libro, una foto,...
Bricolage

Come mettere la testiera al cavallo

Frequentate il mondo dell'equitazione o possedete semplicemente un cavallo? Saprete certamente l'importanza di accudirlo con estrema attenzione e utilizzare sempre i giusti accorgimenti. Ad esempio, è necessario posizionare la sella o la testiera nel...
Bricolage

Come restaurare una testiera del letto in massello

Quando si ha in casa un mobile antico e di un certo pregio, nonostante gli anni che passano si preferisce spesso non buttarlo, ma tenerlo come un prezioso ricordo, soprattutto se esso è stato tramandato da un parente che non c'è più. Ogni tanto però...
Bricolage

Come creare una testiera da letto con cuscini

Se intendete rinnovare la testiera del vostro letto in modo originale, colorato e sopratutto economico, potete prendere spunto dall'idea di creare, per esempio, una testiera con dei cuscini. Si tratta di un progetto da cui potete prendere spunto e imparare...
Bricolage

Come Creare Una Finta Testiera Del Letto Con La Pittura A Tampone

Ormai tutti i letti, da quando sono stati inventati sono forniti di testiera, un elemento utile e anche decorativo. Difatti ne esistono di diverse forme e dimensioni, pensate per ogni tipo di intelaiatura e struttura. Se il letto che hai a casa è sprovvisto...
Bricolage

Come realizzare una testiera in legno con un affresco rinascimentale

Gli appassionati d'arte sapranno sicuramente in cosa consiste la tecnica dell'affresco. Si tratta di una pittura fatta proprio sull'intonaco ancora fresco appena steso, con l'utilizzo dei vari strati di tonachina e dei vari colori pigmentati. Con questa...
Bricolage

Come Realizzare Una Testiera Con Un Grigliato Leggero

Una delle stanze più importanti della casa è la proprio camera da letto. Essa deve rappresentare noi e il/la nostra partener. Uno degli arredi più importanti della camera da letto è appunto il letto. Esso deve essere di buona qualità, deve durare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.