Come riciclare dei vecchi mestoli in legno

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di ritrovare in casa alcuni oggetti che non abbiamo più intenzione di utilizzare, perché si sono usurati con l'utilizzo o semplicemente perché non ci piacciono più. In questi casi, generalmente, tendiamo a gettar via questi vecchi oggetti per sostituirli con altri nuovi, creando cosi moltissimi rifiuti inutili e spendendo moltissimi soldi per l'acquisto di nuovi oggetti. In alternativa, potremo provare a riutilizzare i nostri vecchi oggetti, modificandoli, trasformandoli e personalizzando a nostro piacimenti, in modo da creare dei nuovi e bellissimi arredi per la nostra casa. Per fare ciò, potremo seguire tutte le indicazioni che troveremo in alcune guide presenti sul web, che ci mostreranno alcune idee molto particolari per riciclare i nostri vecchi oggetti. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a riciclare dei vecchi mestoli in legno.

25

Occorrente

  • mestoli di legno
  • cartoncino di vari colori
  • carta da disegno di vari colori
  • colori acrilici
  • carta velina
  • matita
  • pennello
  • pennarello nero
  • scotch
  • colla universale
35

Un'idea molto carina e particolare per riuscire a riciclare i nostri vecchi mestoli in legno è quello di realizzare delle simpatiche marionette. Scegliamo per prima cosa, i personaggi insieme ai nostri bambini, oppure da soli per una sorpresa da fare a loro. Questi potranno essere di fantasia creati da noi, oppure ispirati a quelli dei cartoni animati come topolino, shrek, ecc... In questa guida abbiamo optato per la realizzazione di un semplice maialino ed ora vedremo come fare per riuscire a realizzarlo molto facilmente.
I materiali elencati in questa guida potranno essere utilizzati per la realizzazione di qualsiasi personaggio e potremo facilmente reperirli in qualsiasi cartoleria.

45

Disegniamo su un cartoncino le orecchie tracciando una sezione semicircolare da incollare sul retro del mestolo. Ritagliamo un piccolo cerchio che farà da base per naso e bocca. Con un pennarello nero segniamo i dettagli, ossia la piega delle orecchie, le narici e il muso dell'animale.
Poi usiamo i colori acrilici per dipingere il mestolo delle tonalità del personaggio, in questo caso un bel rosa acceso è quello più adatto.

Continua la lettura
55

Lasciamo asciugare il mestolo appena colorato per almeno mezz'ora, poggiandolo su un pezzo di carta forno. Successivamente iniziamo ad incollare i ritagli: per il naso un pezzetto di cartoncino al centro del cerchio nella parte posteriore con qualche goccia di colla e poi le orecchie nello stesso modo. Il gioco è fatto, con questo ultimo passaggio abbiamo appena finito di realizzare la prima marionetta. A questo punto potremo divertirci a farne tante altre e potremo far giocare i bambini ad un simpatico spettacolo ricco di personaggi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

5 idee per riciclare vecchi bicchieri di vetro

Spesso in casa vengono conservati accessori di cui non si fa più uso. I vecchi bicchieri di vetro sono quelli più archiviati. Tanto che, delle volte affollano in modo sconsiderato i pensili della cucina. Occupando così, spazio che potrebbe risultare...
Bricolage

Come riciclare i peluche vecchi

A tutti sarà capitato di trovarsi sommersi da vecchi oggetti dei quali non si sa cosa farne perché ormai rovinati e trasandati. Spesso capita che durante le pulizie di primavera, negli scatoloni si ritrovano vecchi vestiti, vecchi giocattoli o anche...
Bricolage

Come riciclare i vecchi asciugamani

Gli asciugamani sono probabilmente gli elementi di corredo che hanno la durata più lunga. Alcuni vengono addirittura tramandati di generazione in generazione, ma anche questi prima o poi vedono la fine del loro ciclo di vita. Capita spesso però che,...
Bricolage

Come riciclare i vecchi porta rullini

Quando le fotocamere digitali moderne non esistevano ancora, gli amanti della fotografia erano costretti a ricorrere, utilizzando le vecchie macchine fotografiche, ai rullini per poter scattare ed in seguito stampare le fotografie. Oggi le vecchie fotocamere...
Bricolage

Idee creative per riciclare vecchi bottoni

I bottoni sono degli oggetti che vengono applicati negli indumenti di ogni tipo. Difatti in alcuni di essi non mancano mai, perché sono indispensabili per garantire la chiusura. Ma una volta gettato il capo non si prende in considerazione l'idea di staccarli...
Bricolage

Come Riciclare I Vecchi Sandali Per Creare Un Vaso Per I Fiori

Creare oggetti con il fai da te, è un modo molto bello, ed allo stesso tempo molto entusiasmante, per risparmiare anche diverso denaro. In molti infatti sono gli oggetti che possiamo realizzare e che vanno per esempio dai vasi a dagli attaccapanni, fino...
Bricolage

10 modi per riciclare i vecchi pneumatici

I pneumatici dismessi sono i rifiuti più difficili da smaltire. Solitamente vengono lasciati al gommista al momento della sostituzione ma ciò comporta un costo aggiuntivo per il loro smaltimento. Inoltre, può capitare di dover sostituire noi stessi...
Bricolage

Come Riciclare Vecchi Cuscini

Per combattere la crisi economica o per puro divertimento, molte persone cercano di creare qualcosa con oggetti già vissuti, ovvero riciclare vecchie cose presenti già in casa. In effetti dare vita a nuovi oggetti rappresenta una grande soddisfazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.