Come Riciclare Delle Lattine Creando Una Lampada

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le lattine, come ben sappiamo, vengono create ed utilizzate dalle industrie per conservare le bibite gassate, alcoliche ed analcoliche; tra queste, le più note sono: la Coca Cola, la Fanta, la Red Bull, il tè freddo e vari tipi di birra. Proprio per via di quest utilizzo massiccio, le lattine si possono trovare praticamente ovunque, purtroppo anche disperse nell'ambiente; quindi, nel caso in cui volessimo raccoglierle per collezionarle o per ricreare qualche oggetto, il compito non è assolutamente difficile. Le lattine sono fatte di alluminio, un materiale atossico e malleabile, per cui possiamo utilizzarle per realizzare qualsiasi cosa senza preoccupazioni. A tal proposito, le idee sicuramente non mancano: uno degli oggetti che è possibile creare con le lattine è la lampada. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come riciclare delle lattine creando una lampada.

26

Occorrente

  • 1 portalampada
  • linguette di lattina (in gran quantità)
  • pinza
36

Come prima cosa, dobbiamo procurarci il numero necessario di linguette di lattina, per realizzare il lavoro proposto. In questo caso, possiamo andare in un bar o in un ristorante e chiedere se possono eventualmente darci quelle lattine che di solito buttano via. La seconda cosa che dobbiamo fare, quando avremo trovato abbastanza linguette, è piegarle tutte a metà creando un angolo retto; per fare ciò, potremo aiutarci con una pinza. A questo punto, dobbiamo predisporre la prima fila di linguette nel cerchio metallico del portalampade che sarà in pratica la base.

46

Cerchiamo di non creare degli spazi tra una linguetta e l'altra, dopodiché dovremo creare una progressione verso il basso delle linguette, che dovrà essere ancorata di volta in volta alle file di linguette del livello superiore. Per fare tutto questo, dovremo eseguire un taglio della linguetta al centro dalla parte che si presenta più sottile. Il prossimo passo consiste adesso nell'iniziare a realizzare l'ultima fila del cerchio metallico.

Continua la lettura
56

Per realizzare l'ultima fila, dobbiamo prima rimuovere la parte più grande della linguetta (quella che solitamente rimane attaccata alla lattina). Infine, per creare il bordo finale, dobbiamo ricoprire di linguette un cerchietto metallico e successivamente fissarlo alla parte terminale della tendina di linguette (in pratica dobbiamo attaccare le linguette nel cerchietto come abbiamo fatto all'inizio). Adesso la lampada è pronta e non ci rimane che posizionarla in un angolo della casa e mostrarla con tanto orgoglio.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fai attenzione nell'estrarre le linguette dalle lattine, perchè potresti tagliarti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

10 idee per riciclare le lattine di birra

Se amate bere birra o bevande gassate, dovreste conservare le lattine in cui esse sono confezionate e contenute. Grazie al riciclo creativo infatti le classiche lattine in alluminio possono diventare un numero di nuovi oggetti che nemmeno immaginate....
Bricolage

Come riciclare la lattine vuote

Ogni giorno consumiamo moltissime lattine a partire dal cibo, come pelati e pietanze già pronte, e dalle bibite, in particolare soft ed energy drinks. Ovviamente gettiamo via le lattine vuote, ma non tutti sanno come fare per poterle riutilizzare per...
Bricolage

Come riciclare le audiocassette creando una scatola portagiochi

Creare oggetti con il fai da te, è certamente un qualcosa di molto divertente e di entusiasmante che ci permette in alcuni casi di risparmiare tanto denaro. Moltissimi sono infatti gli oggetti che possiamo creare come ad esempio una capiente scatola...
Bricolage

Come riciclare una lampada

Nel tutorial che vi presentiamo questa volta, vedremo assieme come riciclare una lampada e le sue componenti al fine di ottenere oggetti nuovi, accattivanti e di grande stile. Le tecniche che illustreremo sono basilari e la manipolazione degli oggetti...
Bricolage

Come realizzare un portamatite con carta e lattine

Vecchi giornali, libri, fogli di carta e lattine vuote finiscono di solito nell'immondizia. Per riciclarli in maniera creativa, scoprite come realizzare un portamatite originale. Incastrando le lattine all'interno di un blocco di carta, potrete realizzare...
Bricolage

Come fare un centrotavola con le lattine

Abbiamo idea di quante lattine consumiamo quotidianamente? A cominciare dai pelati, piselli, frutta sciroppata, a finire alle lattine di birra, coca cola, ecc. Comunemente le lattine sono utilizzate per alimenti, per cibo, bevande, Il recipiente è realizzato...
Bricolage

Come trasformare le lattine in un piccolo ufficio

La maggior parte dei prodotti che acquistiamo e consumiamo quotidianamente lasciano residui da smaltire, come ad esempio imballaggi e contenitori. Tuttavia, grazie al riciclo creativo, è possibile limitare la produzione di rifiuti domestici, ottenendo...
Bricolage

Come trasformare le lattine di pomodori in lampade

Con la crisi che stiamo attraversando da qualche anno a questa parte, l'arte di arrangiarsi prende il sopravvento e ci aiuta. Per riciclo creativo si intende il recupero e il successivo riutilizzo di oggetti e cianfrusaglie altrimenti destinati alla pattumiera....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.