Come riciclare i resti della lana

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dopo aver svolto un lavoro a maglia o all'uncinetto, vi sarà di certo capitato di accumulare una grande quantità di pezzetti di lana. Questi il più delle volte, finiscono davvero dappertutto: per terra, sul divano, oppure sul tavolo. Non c'è che dire: si rischia così di generare un gran bel disordine. Cosa fare per evitare tutto ciò? Pulire il tutto e gettare la lana, oppure escogitare qualcosa di veramente fantasioso? Una formula molto appropriata di riciclo creativo è quella di riutilizzare la lana per compiere piccoli o grandi lavoretti. In questa guida vogliamo offrirvi alcuni utili spunti su come riciclare i resti della lana in modo simpatico ed intelligente.

26

Occorrente

  • Resti di lana, colla a presa rapida, stoffa, uncinetto.
36

Una prima modalità per riciclare i resti della lana in esubero è quella di usarla come elemento decorativo per la costruzione di piccoli animali da assemblare poi all'uncinetto. In Giappone, questa moda, è davvero molto seguita e rappresenta una soluzione senza dubbio simpatica ed originale. Più nel dettaglio, potreste quindi utilizzare i resti della lana per ricavarne degli accessori per piccoli pupazzi di stoffa. Un'idea che di certo farà felici anche i vostri bimbi! Mettetevi quindi subito all'opera e unite con della colla a presa rapida tutti i pezzi di lana a vostra disposizione. La lana così amalgamata, potrà rappresentare una bocca, degli occhi o le orecchie di simpatici personaggi che, grazie alla lana, assumeranno forme e sorrisi davvero molto realistici.

46

Un altro originale modo per riciclare la lana è quello di unire tutti i pezzi a disposizione lavorandoli all'uncinetto per realizzare oggetti colorati e particolari, come graziosi portachiavi o cuoricini intrecciati. Usate tutta la vostra fantasia e il risultato sarà assicurato. L'importante è avere delle idee chiare ed originali. Il resto lo farà la vostra abilità nei lavori manuali. Un'altra idea molto simpatica è poi quella di usare la lana in eccesso per costruire simpatiche decorazioni natalizie, fregi o minuscoli ornamenti. La vostra casa verrà quindi abbellita con i colori caratteristici della festa più amata dai bambini, in un clima di gioia e serenità di cui davvero c'era bisogno.

Continua la lettura
56

Infine, vi forniamo un'altra soluzione davvero molto originale: i resti della lana possono essere utilizzati come imbottitura per la creazione di simpatici pupazzi di stoffa. Per prima cosa dovrete cardare tutti i pezzi di lana in eccedenza fino a fargli assumere una consistenza molto fitta. Davvero l'ideale per dare forma e sostanza a piccoli pupazzi colorati che potrete sistemare in bella mostra nella vostra stanza, magari collocandoli sopra alcune mensole in modo da esaltarne i colori sgargianti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavorate i resti della lana colorata utilizzando l'uncinetto: otterrete delle creazioni simpatiche e variopinte.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come decorare un pacchetto con fili di lana

Quante volte avete ricevuto un pacchetto regalo e vi è piaciuta molto di più la confezione che il regalo ricevuto? Se almeno una volta vi è successo, vuol dire che chi ha incartato il regalo sapeva davvero come attirare l'attenzione del cliente e...
Altri Hobby

Come fare una rosa in lana cotta

Se amate i lavoretti manuali non potete non cimentarvi con la lavorazione di uno dei materiali più versatili e di semplice utilizzo di tutti: la lana cotta. La lana cotta si può ottenere in modo semplice, da vecchi maglioni o sciarpe che non utilizzate...
Altri Hobby

Come fare dei fiori di lana cardata

All'interno di questa guida andremo a parlare dei fiori di lana cardata. Nello specifico, ci occuperemo di come fare dei fiori di lana cardata. Passo dopo passo, andremo a spiegare tutta la procedura, in modo semplificato.Se amiamo lavorare la lana per...
Altri Hobby

Come fare la cardatura della lana in casa

La cardatura è un procedimento molto antico che permette di sfilare, ripulire e preparare la lana per la successiva procedura di filatura. Trovare della lana già sottoposta a processo di cardatura è oggi molto semplice e basterà recarsi presso un...
Altri Hobby

Come fare oggetti in lana cardata

Moltissime persone si divertono a creare per hobby, per passione e qualcuno anche per professione! Infatti questi piccoli grandi oggetti realizzati a mano possono anche essere venduti in mercatini dell'artigianato. E sono ottime idee per gli imminenti...
Altri Hobby

Come sfeltrire la lana

La lana è una particolare fibra, che viene ottenuta dalle pecore e ha bisogno di cure particolari per evitare che si infeltrisca e non dia più il classico abbraccio morbido che ci fa sentire protetti e caldi. Le maglie ed altri indumenti di lana, quando...
Altri Hobby

Come realizzare braccialetti di lana

Per chi vuole creare dei semplici e graziosi gioielli fatti a mano, i braccialetti realizzati con la lana sono davvero facilissimi da riprodurre. Questi gioielli fatti con la lana, sono estremamente versatili e potrete adattarli a varie combinazioni di...
Altri Hobby

Come fare una sciarpa con la lana pon pon

La sciarpa di lana con i pon pon è molto semplice da realizzare e fornisce al look un vero tocco di creatività divertente. Questo accessorio può avere diverse grandezze ed una tinta unica o tonalità arcobaleno. Qualora adorassimo la sciarpa con diverse...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.