Come riciclare i sacchetti del pane

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La maggior parte di noi ha la cattiva abitudine di gettare subito dopo l'uso i sacchetti che contengono il pane. Questa abitudine rappresenta senza dubbio un errore da non commettere, perché i simpatici e tradizionali contenitori possono essere riutilizzati in modo molto utile e conveniente. In che modo? Leggendo questa guida scoprirete come riciclare i sacchetti del pane in modo naturale ed altamente ecologico. Ecco alcuni modi in cui è possibile procedere con il riciclo.

26

Occorrente

  • Sacchetti per il pane.
36

Raccoglitore di polvere

Una prima modalità di riutilizzo intelligente è quella di farne un raccoglitore per la polvere. Il sacchetto precedentemente usato per contenere il pane sarà così utilissimo per ospitare la polvere e le impurità appena prelevate dal pavimento di casa o sopra ogni altra superficie. Svuotate poi di polvere il sacchetto e, la volta successiva, adoperatelo nello stesso modo. Il sacchetto diventerà così un utile quanto imprevisto alleato con il quale combattere lo sporco di casa!

46

Pulitore per vetri

Un altro modo originalissimo di utilizzare di nuovo i sacchetti è rappresentato dal farli diventare dei veri e propri bigliettini di auguri. Il sacchetto andrà piegato e poi ritagliato in tanti piccoli pezzettini. Ogni pezzetto di sacchetto rappresenterà dunque la superficie adatta dove scrivere un bel messaggio di auguri alla persona cara. Una forma di riciclo molto intelligente e all'insegna della creatività. Ma non è tutto: anche gli automobilisti possono usufruire del prezioso servigio dei sacchetti per il pane. In che modo? Se desiderano, ad esempio, pulire in modo impeccabile il vetro delle loro auto! Il sacchetto garantisce infatti una pulizia perfetta contro grasso e opacità causate dal freddo. Il parabrezza dell'auto diverrà, in men che non si dica, di nuovo perfetto. E voi avrete una visuale davvero chiara, anche nelle stagioni più fredde e piovose.

Continua la lettura
56

Assorbente per cibi fritti

Passiamo ora alla cucina. La carta per il pane, data la sua speciale composizione, è adatta anche come asciugante per fritti troppo oleosi. Essa infatti contribuirà a un quasi totale assorbimento dell'olio in eccesso, garantendovi degli alimenti fritti sempre molto leggeri e genuini. Perché non provare? Davvero un utilizzo molto curioso ma anche decisamente utile ai fini di un'alimentazione equilibrata. In pratica i sacchetti saranno perfettamente in grado di sostituire con successo la normale carta assorbente. Per voi, inoltre, ciò rappresenterà anche un indubbio risparmio di denaro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non gettate i sacchetti che contengono il pane, ma riciclateli in modo naturale e creativo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come sigillare i sacchetti di plastica

La conservazione degli alimenti è un passaggio molto importante. Questa va fatta in maniera precisa. Cercando di chiudere i sacchetti in maniera ermetica. Per fare questo lavoro, si possono utilizzare alcuni metodi. Uno dei più usati è quello di sigillare...
Bricolage

Come fare sacchetti profumati

Un'ottima idea per profumare, non solo gli ambienti della vostra casa, ma anche l'arredamento come armadi, cassetti, e pensili sono i sacchetti profumati. Possono essere tranquillamente realizzati in casa con prodotti che avete a disposione. Inoltre,...
Bricolage

Come Realizzare Dei Sacchetti Per Battesimo In Macro Twistart

Uno dei momenti più belli ed emozionanti nella vita di due genitori è sicuramente quello del battesimo del proprio figlio. In questa occasione vengono spesso chiamati a partecipare al lieto evento parenti e amici, che assistono alla cerimonia e organizzano...
Bricolage

Come realizzare la seduta di una sedia riciclando sacchetti di plastica

Con un pochino di immaginazione e la giusta manualità, è possibile guardare I tanto discriminati sacchetti di plastica, con un occhio del tutto diverso. Non più un semplice oggetto nemico giurato per la salute del nostro pianeta, ma un elemento fondamentale,...
Bricolage

Come realizzare un tappeto natalizio con sacchetti di plastica usati

Se si desidera realizzare un progetto con il metodo fai da te non servono materiali oppure componenti costosi. Il Natale è alle porte ed in tempi di spending-review e di crisi la fantasia e la pazienza possono essere di aiuto per decorare e preparare...
Bricolage

Come creare dei simpatici sacchetti natalizi

Chissà perché appena termina la stagione estiva, si comincia a pensare alle festività natalizie ed immediatamente si fa a gara per inventarsi mille idee per rendere ogni anno il Natale più particolare. Tutti gli istanti di questa festività sono molto...
Bricolage

come fare una coccarda con i sacchetti delle patatine

La coccarda classica per eccellenza è un prodotto di cui non si può fare a meno per completare il vostro packing con colore e simpatia. Ideale per dare un tocco di fantasia ai vostri pacchetti regalo o bomboniere. Esse sono molto semplici e veloci da...
Bricolage

Come realizzare sacchetti di carta

Spesso può capitare che in certi periodi dell'anno come in occasioni di particolari feste, come ad esempio il Natale, nei negozi i sacchetti di carta più belli finiscono velocemente ed è difficile impacchettare per bene i vari regali fatti ad amici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.