Come riciclare i sacchetti di carta del pane

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Buttare nel secchio dei rifiuti i sacchetti di carta del pane può essere un vero peccato, sopratutto se dopo che sono state svuotate dal pane e le briciole sono anche integre e pulite. I sacchetti di carta del pane possono essere riciclati in svariate maniere, sia da quelle più pratiche che quelle più creative.
Continuate a leggere di seguito per capire come riciclare i sacchetti di carta del pane.

24

I sacchetti del pane se conservati a dovere, possono essere riutilizzati per incartare in modo originale i regali. La prima cosa che dovrete fare è stirarli, ma non con il ferro da stiro, ma basta ad esempio metterli sotto un oggetto pesante, come possono essere i libri, lasciarlo cosi per qualche ora, e otterrete cosi una carta da regalo molto originale oltre che ecologica, che poi potrete decorare a seconda dell'occasione e dei gusti della persona a cui farete il regalo. Si invece sono rovinate parzialmente, potete ritagliare le parti sane per poi trasformarle in dei simpatici biglietti d'auguri. Li potrete personalizzare con cordini di recupero, come ad esempio la corda, la rafia, e i fili di lana, e varie decorazioni fantasiose. In alternativa, se siete amanti delle erbe aromatiche e i pot-pourri, potete riutilizzarli per ricavare dei cartocci nei quali farete essiccare gli vari aromi che poi potrete usare per profumare cassetti e armadi.

34

I sacchetti di carta del pane possono essere riutilizzati pure per fare le pulizie, come ad esempio per eliminare la polvere che si è accumulata sui vari soprammobili. Potete anche usarli per pulire i fiori artificiali. Basta che inseriate i fiori nel sacchetto di carta, aggiungete un po' di bicarbonato o anche del semplice sale fino, e agitate con decisione il tutto. Vedrete che alla fine i fiori saranno come nuovi e non dovranno essere più lavati. I sacchetti del pane sono anche un valido sostituto della carta assorbente da cucina, potrete rimuovere le macchie di cera dai tessuti. Basta stendere un sacchetto pulito sulla macchia, passarci sopra il ferro da stiro, e la cera sciogliendosi si trasferirà sulla carta.

Continua la lettura
44

In cucina potete usarli per servire i popcorn, creando cosi la tipica atmosfera presente ai cinema. Inoltre essendo questa una carta alimentare, è molto comoda per scolare gli alimenti fritti e assorbire l'olio in eccesso. Un altra idea potrebbe essere quella di utilizzarli come un sacchetto per buttarci le bucce della frutta e verdura, cosi da poterle appoggiare sul sacchetto che è a portata di mano.
Insomma, esistono tantissimi modi per riutilizzarla, basta ingegnarsi un minimo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare sacchetti di carta

Spesso può capitare che in certi periodi dell'anno come in occasioni di particolari feste, come ad esempio il Natale, nei negozi i sacchetti di carta più belli finiscono velocemente ed è difficile impacchettare per bene i vari regali fatti ad amici...
Bricolage

Come creare e decorare dei sacchetti di carta

Fare regali alle persone a cui teniamo è sicuramente piacevole e gratificante quasi quanto riceverli, donare qualcosa infatti rappresenta un modo per dimostrare a qualcuno un’attenzione, un sentimento d’affetto o semplicemente di stima e ammirazione.Quando...
Bricolage

Idee per riciclare le bustine dei fazzoletti di carta

Il riutilizzo dei materiali di scarto, tra cui la plastica, è ormai generalmente dettato dalla necessità di salvaguardare l'ambiente ma può anche diventare un passatempo utile e divertente. Esistono infatti tantissime possibilità di riqualificazione...
Bricolage

Come riciclare i rotoli di carta igienica a Natale

Quando si pensa all'arte e alla creatività nel mondo del riciclo viene facile pensare alla carta, ma più in particolare ai famosi rotoli di carta igienica. Se poi al riciclo ci aggiungiamo la parola Natale possono venire fuori delle bellissime idee...
Bricolage

Come sigillare i sacchetti di plastica

La conservazione degli alimenti è un passaggio molto importante. Questa va fatta in maniera precisa. Cercando di chiudere i sacchetti in maniera ermetica. Per fare questo lavoro, si possono utilizzare alcuni metodi. Uno dei più usati è quello di sigillare...
Bricolage

Come riciclare un rotolo di carta igienica

Se avete in casa degli oggetti ormai vecchi e danneggiati, invece di gettarli via nella pattumiera, potete provare a riciclarli donando loro una nuova vita e realizzando così delle creazioni uniche ed originali. Tra gli oggetti più versatili che si...
Bricolage

Come riciclare la carta da parati avanzata

Negli ultimi anni è tornato in auge l'utilizzo della vecchia carta da parati, rimodernata con fantasie e decori moderni. Spesso capita, dunque, che rimangano in giro per casa gli avanzi di carta da parati, e ci assale il dubbio: buttarla via o recuperarla,...
Bricolage

Come Realizzare Dei Sacchetti Per Battesimo In Macro Twistart

Uno dei momenti più belli ed emozionanti nella vita di due genitori è sicuramente quello del battesimo del proprio figlio. In questa occasione vengono spesso chiamati a partecipare al lieto evento parenti e amici, che assistono alla cerimonia e organizzano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.