Come riciclare i vecchi asciugamani

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Gli asciugamani sono probabilmente gli elementi di corredo che hanno la durata più lunga. Alcuni vengono addirittura tramandati di generazione in generazione, ma anche questi prima o poi vedono la fine del loro ciclo di vita. Capita spesso però che, nonostante siano molto usurati, non siano totalmente da pattumiera, quindi li si adopera in altre mansioni. Asciugamani sfibrati, rovinati ai bordi, scoloriti o con qualche macchia che non si riesce più a togliere possono essere riutilizzati. Vediamo a tal proposito, nella guida che segue, come riciclare i vecchi asciugamani.

26

Occorrente

  • vecchia asciugamano
  • sbieco
36

Organizzate il piano di lavoro

Generalmente gli asciugamani sono fatti in spugna, che si presta bene a riutilizzare l'asciugamano come panno per lavare i pavimenti, difatti ha una capacità assorbente degna dei migliori cenci. Ad ogni modo però, se non si volesse riutilizzarli come panni per lavare a terra, li si può sempre ritagliare per creare qualcosa di nuovo. Naturalmente prima di cominciare a ritagliare, soprattutto se sono fatti in spugna, è bene avere un piano di lavoro per evitare di spargere pezzettini di spugna dappertutto. Inoltre le spugne si sfilacciano facilmente quando le si ritaglia ed inoltre per evitare di rovinare per sempre l'asciugamano è utile avere ben presente prima l'obiettivo.

46

Distendete l'asciugamano

Una volta che avete ritagliato il tessuto, è conveniente procedere subito con la creazione del bordo. Per fare questo potete rivoltare due volte, verso l'interno, il bordo dell'asciugamano. In alternativa avete la possibilità di adoperare lo sbieco che viene cucito sull'orlo. Fatta questa considerazione, potete cominciare con il vostro progetto. Potete scegliere di cucire delle manopoline da usare nella vasca da bagno o sotto la doccia per lavarvi. Distendete a tal proposito l'asciugamano sul piano da lavoro e ritagliate una fascia larga circa quindici centimetri e lunga il doppio della lunghezza della vostra mano.

Continua la lettura
56

Cucite i due lati più corti

Adesso, con lo sbieco cucite i due lati più corti. Successivamente piegate dal lato del dritto in due la fascia in lunghezza, poi cucite insieme i bordi laterali. Adesso risvoltate la manopola che avete appena realizzato e indossatela ogni volta che desiderate adoperarla. Se lo preferite potete anche dare la forma di manopola con l'alloggio per il pollice semplicemente sagomando l'asciugamano su una qualsiasi manopola di quella forma per la cucina. Il procedimento è lo stesso, anche se piuttosto che in linea retta dovrete procedere con attenzione lungo la sagoma. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete scegliere di cucire delle manopoline da usare nella vasca da bagno o sotto la doccia per lavarvi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come riciclare i vecchi pneumatici

Da qualche anno a questa parte sta impazzando la moda per il fai da te. Anche i vecchi pneumatici, quelli che avete tolto dalla vostra autovettura perché consunti e usurati, possono essere riutilizzati per innumerevoli usi dando loro una nuova vita....
Bricolage

5 idee per riciclare vecchi bicchieri di vetro

Spesso in casa vengono conservati accessori di cui non si fa più uso. I vecchi bicchieri di vetro sono quelli più archiviati. Tanto che, delle volte affollano in modo sconsiderato i pensili della cucina. Occupando così, spazio che potrebbe risultare...
Bricolage

Come riciclare i peluche vecchi

A tutti sarà capitato di trovarsi sommersi da vecchi oggetti dei quali non si sa cosa farne perché ormai rovinati e trasandati. Spesso capita che durante le pulizie di primavera, negli scatoloni si ritrovano vecchi vestiti, vecchi giocattoli o anche...
Bricolage

Come riciclare i vecchi porta rullini

Quando le fotocamere digitali moderne non esistevano ancora, gli amanti della fotografia erano costretti a ricorrere, utilizzando le vecchie macchine fotografiche, ai rullini per poter scattare ed in seguito stampare le fotografie. Oggi le vecchie fotocamere...
Bricolage

Idee creative per riciclare vecchi bottoni

I bottoni sono degli oggetti che vengono applicati negli indumenti di ogni tipo. Difatti in alcuni di essi non mancano mai, perché sono indispensabili per garantire la chiusura. Ma una volta gettato il capo non si prende in considerazione l'idea di staccarli...
Bricolage

Come Riciclare I Vecchi Sandali Per Creare Un Vaso Per I Fiori

Creare oggetti con il fai da te, è un modo molto bello, ed allo stesso tempo molto entusiasmante, per risparmiare anche diverso denaro. In molti infatti sono gli oggetti che possiamo realizzare e che vanno per esempio dai vasi a dagli attaccapanni, fino...
Bricolage

Come Riciclare Vecchi Cuscini

Per combattere la crisi economica o per puro divertimento, molte persone cercano di creare qualcosa con oggetti già vissuti, ovvero riciclare vecchie cose presenti già in casa. In effetti dare vita a nuovi oggetti rappresenta una grande soddisfazione...
Bricolage

Come riciclare dei vecchi mestoli in legno

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di ritrovare in casa alcuni oggetti che non abbiamo più intenzione di utilizzare, perché si sono usurati con l'utilizzo o semplicemente perché non ci piacciono più. In questi casi, generalmente, tendiamo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.