Come riciclare la buccia della cipolla

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

A chi salterebbe in mente di conservare la buccia di frutta e verdura? Probabilmente solo a coloro che sanno che, alcune di esse, si possono riutilizzare: è il caso della buccia di cipolla. La cipolla è un alimento molto versatile, che si presta per molteplici preparazioni: si possono consumare crude, cotte o tagliate sottili per insaporire tantissimi piatti. Allo stesso modo, bisogna dire che anche le bucce possono essere sfruttate in diversi modi e non solamente per uso alimentale. Nei passi seguenti andremo proprio a vedere come si possono riciclare.

28

Occorrente

  • Bucce di cipolla
  • Acqua
38

Il primo uso che si può fare delle bucce di cipolla è di tipo alimentare: basterà sminuzzarle finemente per poi utilizzarle, assieme a carote, sedano e altre verdure, per preparare un gustosissimo brodo vegetale. La buccia di cipolla, infatti, conserva l'aroma e il sapore tipico di questo ortaggio, oltre a conferire al brodo un colore rosato molto invitante.

48

Sicuramente in tanti conoscete le numerose proprietà benefiche della cipolla, ma sapete che anche la sua buccia è altrettanto salutare? Grazie a essa, infatti, si può preparare un infuso che risulta essere molto utile per il trattamento di sintomi influenzali, come tosse, mal di gola e raffreddore. Per prepararlo basterà portare a ebollizione dell'acqua con all'interno le bucce di cipolla e, infine, filtrarlo: avrete così ottenuto una buonissima e salutare tisana alla cipolla, che potrà essere resa un po' più dolce aggiungendo dello zucchero o del miele.

Continua la lettura
58

Preparando l'infuso probabilmente resterete catturati dal bel colore rossastro rilasciato dalla buccia delle cipolle: ecco, sappiate che anch'esso può essere sfruttato per molteplici usi. Innanzitutto potrà essere usato per colorare i vostri capi d'abbigliamento, per esempio per conferire ai jeans un effetto invecchiato o scolorito, oppure per dare un colore nuovo a una maglietta: basterà preparare un infuso facendo bollire tante bucce di cipolle immerse in circa un litro d'acqua, filtrarlo e trasferirlo all'interno di una bacinella bella capiente. A questo punto basterà immergere i vostri capi e lasciarli fino a quando avrete ottenuto il risultato desiderato.

68

Un infuso di bucce di cipolla, inoltre, può essere utilizzato anche per uno scopo estetico, ovvero conferire ai vostri capelli dei meravigliosi riflessi ramati. Bisognerà, quindi, preparare un infuso concentrato con le bucce della cipolla, lasciarlo raffreddare a temperatura ambiente, quindi tamponarlo sui capelli bagnati con una spugnetta: quando asciugherete i capelli noterete subito la presenza di riflessi color rame.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se pensate di usare la buccia per tinteggiare un capo d'abbigliamento, sappiate che più bucce utilizzerete, più il colore sarà intenso e definito.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

10 idee per riciclare i barattoli di latta

Se in casa ti trovi dei barattoli hai due opzioni. La prima opzione consiste nel buttarli, ovviamente facendo la raccolta differenziata che è importante per l'ambiente. La seconda opzione, invece, è quella che preferisco, e consiste nel riciclare i...
Altri Hobby

Riciclare con la carta

Riciclare è ormai un diffusa consuetudine che permette un grande risparmio economico. Con un po' di attenzione si può riciclare di tutto: oggetti, cibo e quant'altro. Uno dei materiali più semplici da riciclare è la carta. Forse non ci rendiamo conto...
Altri Hobby

10 idee per riciclare le cravatte

In questa lista vi elencherò 10 idee per riciclare le cravatte. Si tratta senza dubbio di 10 idee davvero interessanti, originali e per alcune fuori dal comune. Siate originali sempre riciclando una cravatta. Ecco a voi quindi 10 idee per riciclare le...
Altri Hobby

10 modi per riciclare un vecchio giubbotto

Riciclare in modo creativo alcuni vecchi prodotti, consente di recuperare degli oggetti privi di utilità. Ad esempio, alcuni vestiti che teniamo in armadio e non indossiamo più per svariati motivi, possono acquistare un'altra forma ed un diverso aspetto...
Altri Hobby

5 idee per riciclare le matite colorate

Le matite colorate fanno parte del corredo scolastico utilizzato dai bambini. Ma li usano anche per divertirsi a realizzare lavoretti in casa. Capita spesso di acquistarne tanti e tante volte ritrovarsi la casa invasa. Anche se non si usano più. I motivi...
Altri Hobby

Come riciclare vecchie posate

Quando abbiamo in casa delle vecchie posate di metallo o di argento che non utilizziamo da molto tempo, possiamo riciclarle per realizzare diversi oggetti veramente molto interessanti. Si tratta per lo più di modificare la forma tipica di cucchiai, forchette...
Altri Hobby

Come riciclare le borchie

Può capitare spesso e volentieri di trovare in casa alcune borse o giacche piuttosto malandate ma che conservano ancora alcuni elementi di decoro piuttosto curiosi e utili, ad esempio alcune borchie. Le borchie di ottone o di bronzo, sono ideali per...
Altri Hobby

Come riciclare degli stuzzicadenti

Negli ultimi anni, il riciclaggio, è diventato à molto di più di una semplice abitudine salva-ambiente. O negli anni, infatti, un cambiamento in direzione del riciclo, divenendo una vera e propria attività creativa che stimola la fantasia e riesce...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.