Come riciclare la carta delle caramelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se amiamo l'arte del riciclo, ed in particolare creare dei manufatti colorati, è importante sapere che riciclare la carta delle caramelle può ritornare utile per tantissime elaborazioni. In riferimento a ciò ecco una guida su come sfruttarla realizzando accessori per la nostra persona e simpatici oggetti decorativi per la casa.

25

Occorrente

  • Carta delle caramelle
  • Colla acrilica
  • Forbici
  • Clips per orecchini
  • Flatting trasparente
35

La carta delle caramelle in genere si presenta colorata e lucida per quelle di tipo industriale, ma spesso anche di carta crespa se si tratta di dolciumi di produzione artigianale. Entrambe le tipologie di confezioni si possono tuttavia riciclare in modo creativo realizzando ad esempio decorazioni per borse, orecchini oppure per creare delle altre caramelle finte, da appoggiare in un vaso realizzato magari con tanti altri incarti.

45

Un primo esempio riguarda la decorazione di borse in pelle o di stoffa; infatti, nello specifico basta prendere la carta delle caramelle di un determinato colore ed avvolgerla su se stessa come un serpentello insieme ad altre di svariati colori. A questo punto basta arrotolarle a spirale ottenendo una sorta di cerchio concentrico, che poi possiamo applicare come modanatura su diverse parti della borsa. La colla acrilica è in tal caso consigliata, poiché garantisce una maggiore tenuta. In fase introduttiva abbiamo fatto accenno anche alla possibilità di creare degli orecchini, riciclando la carta delle caramelle. Volendo descrivere nel dettaglio il lavoro da eseguire, iniziamo dicendo che dopo aver steso un incarto sul ripiano di un tavolo, lo possiamo tagliare con le forbici e da rettangolare fargli assumere una forma di tipo romboidale. A questo punto se il colore è rosso, prendiamo la carta magari verde, e con lo stesso metodo ricaviamo un altro rombo, che inseriamo al centro del primo. Un terzo colore serve per la medesima operazione, completando quindi il lavoro. Gli orecchini adesso sono pronti per essere indossati magari con delle clips acquistate in un negozio che vende fornitura per oreficeria e bigiotteria.

Continua la lettura
55

Infine se abbiamo già realizzato con degli incarti colorati un centrotavola, lo possiamo arricchire con delle caramelle finte, utilizzando in questo caso quelle aventi la carta crespa, che facciamo ritornare alla sagoma originale inserendo all'interno delle piccole palline di polistirolo oppure di cartapesta. A lavoro ultimato e riempito il vaso, una spruzzata di flatting trasparente, serve sia a fissarle che a compattarle tra loro, per evitare che un bambino possa ingerirle.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come riciclare nastri e carta da regalo

Riciclare oggetti non è solo un gesto quotidiano per rispettare l'ambiente, ma si tratta di un metodo per creare qualcosa di particolare, sfruttandone le caratteristiche strutturali. Se per esempio, abbiamo dei nastri e della carta da regalo, possiamo...
Altri Hobby

5 modi per riciclare i rotoli di carta igienica

Tutti usiamo la carta igienica e alla fine avanza sempre il rotolo centrale di cartoncino che è buona norma gettare nel contenitore del riciclo della carta, oltre a questo tipo di riutilizzo però, sbizzarrendo un po’ la fantasia, si può impiegare...
Altri Hobby

Come realizzare originali animaletti con le caramelle gommose

Piccole e semplici creazioni golose possono essere delle vere e proprie opere d'arte. In questo articolo ci occuperemo di conoscere come realizzare degli originali animaletti con le caramelle gommose. Queste celebri caramelle possono essere realizzate...
Altri Hobby

Come fare una ghirlanda di caramelle

Natale è alle porte ed ognuno di noi inizia a cercare le decorazioni per la casa ed i regali per amici e parenti. Invece di spendere soldi nei negozi si può scegliere di provare a fare qualcosa di originale con le proprie mani. Leggendo questo tutorial...
Altri Hobby

Come fare delle caramelle in fimo

Se per arredare la propria abitazione si intende realizzare degli oggetti particolari, è possibile utilizzare il fimo. Quest'ultimo elemento, infatti, con le sue caratteristiche strutturali ci consente di realizzare di tutto, imitando addirittura gli...
Altri Hobby

5 modi per realizzare dei sacchetti porta caramelle per Halloween

Che l'amiamo oppure no, ormai Halloween è una festa che non appartiene più solo all'Inghilterra o all'America, dove essa ebbe origine, ma è entrata a pieno titolo anche in Italia: basta solo guardare quanti locali e discoteche organizzino delle feste...
Altri Hobby

Come costruire un mostro spara caramelle

Una caramella è un prodotto dolciario che ha un'elevata quantità di zucchero/destrosio ed altri aromi naturali, ad esempio limone, arancia, fragola, liquirizia, latte, cacao. Inoltre, ha varie forme di agglutinanti: l'amido o la gelatina, coloranti...
Altri Hobby

Come riciclare un espositore

Se tra le mani vi capiterà un espositore, come per esempio quello dal tabaccaio delle caramelle, oppure quello di profumi o creme in una profumeria o merceria stessa, esistono tanti modi per poterli riciclare realizzando qualcosa di veramente utile per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.