Come riciclare un vecchio portafoglio

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Negli anni capita sicuramente a tutti di accantonare oggetti perché vecchi, sostituiti da nuovi più efficienti o semplicemente perché non più utili.
Eliminare l'oggetto potrebbe risultare sbagliato se la persona che lo possiede ha uno spirito di rinnovo e belle idee. Infatti il vecchio oggetto potrebbe essere riutilizzato in svariate maniere. Basta pensare a qualche idea originale per dar vita al riciclo creativo. In particolare oggi vedremo assieme come si può riciclare un vecchio portafoglio.

28

Occorrente

  • Vernice e glitter
  • Pennello
  • Contenitore
  • Catenella (opzionale)
  • Bastoncino di legno
  • Portafoglio
38

Sbarazzarsi di un vecchio portafoglio che magari non presenta dei segni evidenti di usura è davvero un gran peccato. Esso può essere riutilizzato in molti altri modi, oppure può essere modificato, decorato e reso un oggetto alla moda e senza dubbio originale. Nel primo caso si può usare come portamonete per accumulare denaro, come se fosse una sorta di salvadanaio. Altrimenti si può usare anche per conservare dei documenti, degli scontrini e delle ricevute in maniera ordinata. Può anche essere ceduto al figlio di media età per insegnargli la responsabilità derivante dal possedere un portafoglio; che soprattutto oggi non guasta mai.

48

Dare nuova vita ad un oggetto non è così complesso come si potrebbe immaginare.
Per prima cosa bisogna individuare un piano di lavoro su cui daremo nuova vita al vecchio portafoglio e bisogna recuperare tutto il materiale necessario per farlo.
Ad esempio questo portafoglio dismesso e vecchio potrebbe diventare molto facilmente un'elegante pochette. Il materiale necessario consiste in della vernice e dei glitter. In parti uguali devono essere versate all'interno di un contenitore, dove andranno poi miscelate con l'ausilio di un bastoncino. Le quantità devono essere direttamente proporzionali alla grandezza del portafoglio da colorare per evitare spreco inutile di materiale da decoro.

Continua la lettura
58

Dopo essersi procurati un pennello, si deve prelevare una piccola quantità del composto appena creato e lo si deve stendere sulla superficie del portafoglio. Le passate devono essere regolari ed omogenee andando a formare una superficie uniforme. Dopo aver fatto asciugare la prima passata, si può proseguire con la seconda. Quest'ultima permetterà di coprire ogni singolo spazio vuoto che la prima mano di composto non ha raggiunto. Anche in questo caso si deve attendere del tempo affinché il tutto si asciughi completamente.

68

Infine, quando ormai la vernice è fissata e completamente asciugata, si possono ritoccare e rifinire le giunture del portafoglio. Nelle parti della chiusura oppure delle pieghe, potrebbe essere necessaria una particolare precisione. A questo punto, la trasformazione del vecchio portafoglio è ultimata e si può decidere di decorarlo ulteriormente aggiungendo una catenella.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Recuperare Un Vecchio Cesto Di Vimini

Da qualche anno a questa parte sta impazzando la voglia di riciclare gli oggetti inutilizzati che si accumulano delle volte a casa propria. Se in cantina o in soffitta avete ad esempio ritrovato un vecchio cesto di vimini, tutto sbiadito, non gettatelo...
Bricolage

Come trasformare un vecchio maglione in una borsa in feltro

Tutti abbiamo in fondo all'armadio un vecchio maglione che ormai non utilizziamo più. Se non sapete cosa farne ma non riuscite proprio a disfarvene, non dovrete fare altro che trasformarlo in qualcosa di utile, dandogli in questo modo una nuova vita....
Bricolage

Come rimodernare un vecchio armadio

Se ritrovate un armadio vecchio e malconcio in soffitta, potete evitare di buttarlo via e renderlo moderno. Spesso il fai da te produce dei risultati non sperati. Dunque vale la pena cercare di svolgere questo lavoro di ammodernamento. Esistono numerose...
Bricolage

10 idee per rinnovare un vecchio comodino

Volete dare un tocco di colore e originalità a un vecchio comodino presente nella vostra stanza? Sappiate che non serve comprarne uno nuovo, basta solo ingegnarsi con la fantasia e con piccoli interventi fai da te. Non ci credete? Allora proseguite nella...
Bricolage

Come ricavare una cassapanca da un vecchio baule

Nell'era del DIY e del fai da te tutto è possibile, perfino ricavare una cassapanca da un vecchio baule. In questa guida vedremo come fare, premettendo che non bisogna essere dei falegnami per riuscirci, basta avere a disposizione semplicemente: un baule,...
Bricolage

Come ottenere un sottopentola di ceramica con un vecchio tagliere

In ogni cucina, il tagliere è un utensile da inserire senza dubbio tra quelli di maggiore importanza. Si tratta di quell'indispensabile tavoletta fatta tradizionalmente di legno (ma non solo) usata anche nei tempi antichi su cui ancora oggi vengono tritati,...
Bricolage

Come fare un pouff con un vecchio bidone

L'immaginazione e la capacità di creare cose dal nulla è una qualità di pochi. Ma quando non avere idea, trovando le guide giuste, si può arrivare a fare tanto. Una delle idee più simpatiche e strane è quella di costruire un pouff con un vecchio...
Bricolage

Come riciclare i vecchi pneumatici

Da qualche anno a questa parte sta impazzando la moda per il fai da te. Anche i vecchi pneumatici, quelli che avete tolto dalla vostra autovettura perché consunti e usurati, possono essere riutilizzati per innumerevoli usi dando loro una nuova vita....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.