Come riciclare una vecchia tendina per la doccia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Con il bricolage, il fai-da-te e il riciclaggio possiamo recuperare veramente di tutto. Anche le cose più impensabili che avremmo, invece, buttato via senza troppi problemi. Eppure tutto può essere trasformato in qualcos'altro, in qualcosa di nuovo che può essere riutilizzato e sfruttato fino al momento di gettarlo via perché troppo usurato. E tra queste cose ci sono anche le tende della doccia! Possono essere utilizzate in svariati modi, oltre che al loro scopo originale. Non importa che sia di un colore piuttosto che di un altro. La cosa bella di queste tendine sono appunto le varie fantasie che hanno da offrire. Rendono il tutto più colorato e più allegro. Se volete sapere come riciclare una vecchia tendina per la doccia non dovete far altro che proseguire con la lettura di questa guida.

24

Potete utilizzare una tendina da doccia in campeggio! Potete metterla sotto la tenda e anche sotto i sacchi a pelo. Oppure anche come copertura impermeabile per i tavoli da picnic. Può avere un ruolo anche durante le vostre gite o vacanze al mare: potete usarla come copertura dove sistemare i costumi da bagno bagnati in borsa, evitando che il resto diventi umido e si rovini. O anche come copertura di emergenza in caso di pioggia! Tagliando la tenda in due e poi incollandola insieme potrà trasformarsi in uno scivolo portatile per i vostri bambini. Se la stendente sotto i teli mare potete evitare che la sabbia si infiltri nelle fibre della stoffa e degli asciugamani. E che dopo averli utilizzati per asciugarvi, non rischierete che la sabbia si appiccichi ad essi.

34

Ovviamente potete usarla anche su voi stessi! È l'ideale per ripararvi dalla pioggia. Piegate la vecchia tendina in due e tagliatela in modo da ottenere un buco al centro. Avete così realizzato, in due semplici passi, un poncho da indossare in caso di pioggia, se vi trovate in bicicletta. Oppure per proteggervi dalla vernice nel caso in cui stiate ritinteggiando casa. Ma per questo scopo può essere utilizzata anche per i mobili e i pavimenti! Se ve ne serve una superficie ampia, basterà che ne incolliate tante quante ve ne servano, fissandole con soltanto un pezzetto di scotch. Ora potete ricoprire i pavimenti e i mobili e tinteggiare senza timore di sporcare con la vernice.

Continua la lettura
44

Potete realizzare un telone con il quale proteggere il vostro arredo dal giardino dalla pioggia. Oppure per proteggere il barbecue, nel caso di temporali improvvisi. Allo stesso modo è un'ottima copertura per i panni stesi all'aperto e il tempo incerto! Ma anche per i bambini può venire in vostro soccorso. Tagliate un pezzo di tendina e mettetelo sotto il seggiolone. In questo caso proteggerete il pavimento mentre il bambino mangia. Potete anche usarla come copertura per la legna ed evitare che si inumidisca. O come base su cui sistemare la lettiera del vostro gatto, la gabbia del vostro animaletto o le ciotole del vostro animale domestico!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

10 idee per riciclare le cravatte

In questa lista vi elencherò 10 idee per riciclare le cravatte. Si tratta senza dubbio di 10 idee davvero interessanti, originali e per alcune fuori dal comune. Siate originali sempre riciclando una cravatta. Ecco a voi quindi 10 idee per riciclare le...
Bricolage

Come costruire una palestrina per il bimbo

Chi è genitore lo sa: la palestrina per i neonati rappresenta un gioco divertente, stimolante e non troppo difficile da reperire. Essa è costituita generalmente da una struttura abbastanza semplice, formata da due archi incrociati tra loro. Questo gioco,...
Bricolage

Come eliminare l'odore di acquaragia

L'acquaragia è un solvente spesso indispensabile per alcuni lavoretti del tipo fai da te, specie di verniciatura. Questo solvente serve infatti, per pulire i pennelli dopo averli utilizzati, oppure per rimuovere la ruggine dai metalli. L'acquaragia...
Materiali e Attrezzi

Consigli per un'ottima preparazione della malta

Quando dobbiamo fare dei lavori in cui è necessario utilizzare la malta, è fondamentale preparare adeguatamente la miscela di quest'ultima che tradizionalmente prevede l'uso di cemento, sabbia e acqua. Come tutti sanno, la malta serve per intonacare...
Materiali e Attrezzi

Come pulire il gres smaltato

La casa, rappresenta il luogo dove ci sentimo sempre a proprio agio. Questo perché cerchiamo di abbinare i mobili e lo stile delle stanze a nostro piacimento. Per la sistemazione della casa, non puù assolutamente mancare una bella tenda da montare in...
Bricolage

Come realizzare un oca decorativa

Se avete dei bambini in casa e volete divertirvi con il creare qualcosa di carino, o, volete semplicemente passare del tempo con i vostri figli facendoli creare delle opere manualmente e staccarli dai soliti videogiochi e televisioni? Questa guida fa...
Materiali e Attrezzi

Come usare la pittura termoisolante

La casa è il luogo dove tutti voi passate più tempo, durante tutto l'arco della vostra vita. Una casa va abbellita, pulita, riempita di dettagli e rimodernata quando serve. Uno dei cambiamenti più comuni che potreste compiere, riguarda la pittura sulle...
Bricolage

10 idee per riciclare le tazzine da caffè

Le tazzine da caffè sono belle da vedere, esposte in credenza fanno la loro bella figura. Eppure col tempo tendono ad essere più fragili. I continui lavaggi piano piano sbiadiscono i colori delle decorazioni oppure vi cadono accidentalmente a terra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.