Come ricollegare la corrente dopo un guasto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di rimanere al buio nella nostra abitazione perché l'interruttore generale del nostro impianto elettrico scatta, togliendo quindi la corrente dal tutto il nostro circuito elettrico. Generalmente questo accade o perché abbiamo superato il consumo massimo di corrente ed in questo caso a scattare sarà l'interruttore posto sul contatore generale del nostro fornitore di corrente, oppure in caso di guasti all'impianto o ad uno degli apparecchi collegati, a scattare sarà l'interruttore del nostro quadro elettrico. Se non sappiamo come comportarci in questi, potremo provare a ricercare su internet delle guide che ci illustrino tutti passaggi da eseguire per riuscire a riattivare il nostro impianto elettrico senza correre alcun pericolo. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a ricollegare correttamente la corrente, dopo un guasto.

26

Occorrente

  • Una torcia elettrica
36

Per prima cosa raggiungiamo il quadro elettrico e con l'aiuto di una piccola torcia o di qualsiasi strumento in grado di fornirci un po' di luce, diamo un'occhiata alla posizione degli interruttori che sono dotati, al loro interno, di un dispositivo che li fa spegnere automaticamente in caso di sovraccarico di tensione. A seconda dell'età della casa, il quadro sarà più o meno articolato: nelle case più vecchie ci sarà il contatore e uno o due interruttori che controllano l'intero impianto elettrico, in quelle più moderne ci saranno una serie di interruttori ognuno dei quali gestisce una delle tante linee nelle quali è diviso un impianto elettrico di nuova generazione, più un interruttore generale e uno differenziale (il cosiddetto “salvavita”). Il contatore, invece, può anche essere all'esterno dell'appartamento, normalmente in un apposito vano insieme a tutti gli altri dei vari appartamenti del condominio.

46

L'interruttore generale, normalmente il primo da sinistra, è quello che, come suggerisce il suo nome, è in grado di staccare la corrente a tutto l'impianto; subito dopo si trova il differenziale riconoscibile dal pulsante di test, contrassegnato dalla lettera “T” stampigliata sopra, posto in prossimità della leva di azionamento. Questo è un interruttore particolare, in grado di interrompere il flusso di corrente quando rileva un assorbimento anomalo, tipo quello che si avrebbe nel caso che una persona venisse in contatto con delle parti di un circuito sotto tensione. A seguire si troveranno una serie di interruttori che comandano delle linee parziali dell'impianto indicate da apposite scritte.

Continua la lettura
56

La prima cosa da fare è verificare se le levette di tutti questi interruttori siano verso l'alto, cioè accesi. Se tutta la casa è al buio, vuol dire che è “saltato” il generale o il differenziale, gli unici che hanno il controllo sull'intero impianto. Proviamo a riportare la levetta verso l'alto: se tutti gli altri interruttori sono accesi dovremmo avere risolto il problema e la casa tornerà a riempirsi di luce, se però notiamo che un altro interruttore è spento, vuol dire che sul relativo circuito c'è qualche problema che, prima di riattivarlo, deve essere risolto, pena il nuovo spegnimento di tutto l'impianto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Bisogna fare massima attenzione quando si maneggiano componenti sotto tensione

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come individuare un guasto nell’impianto elettrico casalingo

Nella guida che seguirà ci occuperemo di un impianto elettrico casalingo. Nello specifico, infatti, andremo a scoprire come riuscire ad individuare un guasto nell'impianto elettrico casalingo. Lo faremo in modo graduale, passo dopo passo, per facilitare...
Casa

Come localizzare un guasto su un circuito elettrico

Nell'eventualità che un apparecchio elettrico smetta di funzionare, prima di effettuare la riparazione è necessario capire il motivo che ha causato il guasto e localizzare la parte del circuito elettrico interessata al malfunzionamento. Questa guida...
Casa

Come riparare Spine E Prese Di Corrente

Questa guida è rivolta a tutti coloro che amano risolvere autonomamente i propri problemi causati dal malfunzionamento di oggetti in casa. Nello specifico ci occuperemo di oggetti per l'elettricità. Per tutti i diversi tipi di spine e prese di corrente...
Casa

Come cambiare il condensatore di un generatore di corrente a benzina

Oggigiorno i generatori di corrente sono sempre più presenti e di comune utilizzo nelle nostre case, difatti esso sostituisce la corrente elettrica in caso di qualche guasto della linea. È utilissimo nelle scampagnate poiché consente di avere luce...
Casa

Come cambiare la candela di un generatore di corrente

Avete deciso di effettuare la manutenzione ordinaria del vostro generatore di corrente (o gruppo elettrogeno) e, fra le varie cose, vorreste anche verificare lo stato della candela ed eventualmente sostituirla? Nulla di più semplice, ci vorranno solo...
Casa

Come sostituire una presa di corrente nel muro

Se la corrente di casa nostra salta in maniera frequente o una presa emana cattivo odore, sarà proprio il caso di sostituirla. Il danno può avvenire per tanti motivi ma, in ogni caso, sarà necessario agire immediatamente per evitare cortocircuiti o...
Casa

Come montare tre prese di corrente in parallelo

Se si sfruttano troppo le prese di corrente si possono causare seri e pericolosi incidenti domestici. Infatti, le prese sovraccaricate si surriscaldano ed in alcuni gravi casi possono provocare dei piccoli incendi che poi diventano pericolosi. Questo...
Casa

Come isolare una presa di corrente

Quando si hanno dei piccoli pargoli che girano per casa, è fondamentale garantirgli un ottimo grado di sicurezza. Uno dei pericoli maggiori proviene dalle prese elettriche a muro. Per renderle più sicuro è bene seguire alcuni accorgimenti. Vediamo,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.