Come riconoscere gli alberi

Tramite: O2O 04/01/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chi ama stare a stretto contatto con la natura, di certo sarà curioso di osservare la vegetazione e la fauna locale, magari imparando a riconoscere le specie caratteristiche della zona esplorata. Esistono così tante specie di alberi, che riuscire a distinguerle può essere un compito piuttosto difficile. Ma ora vediamo come riconoscere gli alberi in maniera efficace e ottimale.

26

Le diverse specie di alberi vanno classificate in base all'altezza: gli alberi di prima grandezza; gli alberi di seconda grandezza sono compresi tra dieci e venti metri; mentre quelli di terza grandezza sono inferiori a dieci metri. Gli alberi vengono studiati anche in base alle loro foglie: le specie sempreverdi non perdono mai le foglie; nelle specie semi-persistenti una parte delle foglie rimane attaccata all'albero anche d'inverno. Ma adesso vedremo più nello specifico una serie di alberi molto diffusi e conosciuti.

36

Vi sono molti tipi di conifere, fra cui ottanta specie di pini. Le foglie dei pini sono aghiformi e spesso crescono appaiate. Il pino marittimo è un albero molto diffuso in Italia e nelle regioni mediterranee; ha degli aghi molto lunghi, il tronco dritto e il legno è ricco di resina. Gli abeti assomigliano ai pini, ma i loro aghi crescono su piccoli steli, mentre il legno di questi alberi è considerato molto tenero poiché è facile da tagliare.

Continua la lettura
46

Il larice è un altro albero appartenente alla famiglia delle conifere. Tuttavia, questa è una delle pochissime conifere che perde le foglie ogni anno, diversamente ai pini e agli abeti che sono alberi a foglie permanenti. Inoltre, può assumere un tipico colore giallo. La sequoia è la più grande pianta del mondo. Può superare l'altezza di cento metri e dieci metri di diametro alla base.

56

l cipresso è un albero sempreverde dalla tipica forma colonnare con le foglie schiacciate l'una sull'altra e il colore molto scuro. È particolarmente utilizzato nei cimiteri, poiché le sue radici si sviluppano verticalmente e non orizzontalmente come la maggior parte degli alberi. Il melo è piuttosto piccolo ed è costituito da una folta chioma. Le foglie sono ovali e i fiori sono bianchi e rosa. Il fiore è composto da cinque petali. A questo punto della guida non rimane altro da fare che fare una bella passeggiata, e provare a riconoscere qualche albero. In questo modo avremo l'occasione di trascorrere qualche ora all'aria aperta, magari in compagna dei nostri bambini, che può aiutarci a mantenerci un po' in forma.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come identificare e curare le malattie degli alberi

Gli alberi e le piante del nostro giardino possono essere affette da molteplici malattie. Determinate condizioni ambientali, facilitano la diffusione delle malattie degli alberi e il loro contagio. Inoltre anche la carenza di alcuni nutrienti minerali...
Giardinaggio

5 alberi mediterranei da piantare in giardino

Un giardino ben allestito è sempre quello dove crescono alberi e fiori di ogni genere. In natura le specie si classificano per ordine, tra cui quella delle zone dove crescono. Appartengono a questa lista anche gli alberi mediterranei. Questi sono un...
Giardinaggio

Come potare gli alberi di melo

Il melo è uno degli alberi da frutto più diffusi in Italia, soprattutto nelle regioni settentrionali. Robusto e vigoroso, ha una crescita piuttosto lenta rispetto ad altri alberi da frutto. Una volta raggiunta l'età adulta, il melo offre una produzione...
Giardinaggio

Come piantare degli alberi d'ulivo in giardino

Gli alberi d'ulivo sono particolarmente diffusi nell'area mediterranea dove, grazie ai suoi frutti, viene prodotto un olio tra i migliori dell'intera Europa. L'ulivo è una pianta molto longeva, che necessita di spazio dal momento che raggiunge dimensioni...
Giardinaggio

5 alberi da frutto da mettere in giardino

Chi possiede un giardino ha una grande fortuna, specialmente se vive in una grande città: un giardino, infatti, anche se piccolo ed intimo, può rivelarsi una fonte molto preziosa di vegetazione e di frutta fresca, sana e gustosa, dalla provenienza sicura...
Giardinaggio

Come costruire una trappola per gli insetti degli alberi

Le coltivazione e le piantagioni, rischiano purtroppo d'essere compromesse, mettendo a repentaglio sacrifici e duro lavoro. Questo succede perché degli insetti vanno a depositarsi sugli alberi da frutta. Per superare questa problematica, ci sono dei...
Giardinaggio

Come allontanare le formiche dai tronchi degli alberi

Con l'arrivo della bella stagione, è inevitabile il momento in cui sorge lo spiacevole problema di zanzare, insetti e sopratutto formiche. Se questi problemi non vengono controllati in tempo, si può andare in contro alla rovina delle piante e degli...
Giardinaggio

Come difendere gli alberi da frutto dalle formiche

Belli, maestosi e produttori di zuccherine leccornie. Sono gli alberi da frutto che colorano il nostro frutteto, portando in tavola il meglio che la natura sa offrire. Ma cosa accade quando arriva la bella stagione e le formiche fanno capolino sul tronco...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.