Come riconoscere i diversi tagli di diamante

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I diamanti sono di diversi tipi e tagli, ma molti sembrano così simili che è difficile distinguerli, anche se tuttavia esistono delle tecniche professionali specifiche, che ci permettono di stabilire e riconoscere la caratura. In questa guida nel dettaglio, vediamo cosa ci consente di definire un particolare taglio di diamante, e come si può capire che ognuno sia effettivamente diverso da un altro.

24

Quando si parla di diamante, si ci riferisce principalmente al profilo di una pietra preziosa e alla sua tipica forma, avente in genere una sagoma piramidale e con un certo numero di sfaccettature peraltro perfettamente levigate. Proprio queste caratteristiche strutturali di base delle pietre, in sostanza aiutano già tantissimo a classificarle. Tuttavia se cerchiamo di riconoscere il taglio di un diamante particolare e quindi stabilirne la caratura, che significa poi maggior pregio se è piuttosto alta, allora sono da osservare proprio le naturali sfaccettature descritte poc’anzi.

34

Due tagli diversi possono infatti avere la stessa forma, come ad esempio il taglio tipo smeraldo e quello principessa, molto conosciuti tra l’altro dagli esperti del settore. In pratica sono entrambi di taglio rettangolare, ma differiscono proprio nella configurazione delle loro rispettive sfaccettature. Un altro esempio che ci fa notare come ogni diamante sia diverso da un altro, è che possiamo verificarlo, confrontando lo stesso taglio principessa con quello tipico rotondo; infatti, si vedrà che differiscono sia in termini di sfaccettature che ovviamente di forma. Il taglio rotondo è inoltre facilmente riconoscibile poiché più popolare (anche il più acquistato), e si può vedere in quasi tutte le gioiellerie che vendono i diamanti.

Continua la lettura
44

Le sfaccettature di un diamante giocano anche un ruolo molto importante, in quanto riflettono la luce e la quantità di brillantezza emanata dalla pietra stessa, e di conseguenza le varie forme della sfaccettatura e le sagome, lo rendono quindi unico. Per concludere questa rapida carrellata, basti pensare che oltre a quelli sin qui descritti, ne esistono altri definiti in gergo a pera, poiché molto somiglianti a questo frutto, ed altri ancora con una tipica forma rettangolare, a cuore, triangolare e simili anche al prisma, ovvero alla tipica forma con cui in questa guida abbiamo introdotto l’argomento diamante, che rimane sempre il più amato ed apprezzato tra le varie pietre preziose.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come pulire un diamante Swarovski

Pulire gli oggetti preziosi è sicuramente tra le cose più complesse, poiché occorre davvero molta cura e precisione per non causare alcun danno. I diamanti Swarovski, prodotti sicuramente con un'ottima fattura, sono molto soggetti all'usura, pur se...
Altri Hobby

Come disegnare un diamante

Disegnare figure geometriche semplici non è poi così difficile. Ma quelle un po' più complesse necessitano di procedure specifiche che ci permettono di ottenere il risultato sperato. In questa guida avremo l'opportunità di vedere come tracciare una...
Altri Hobby

5 diversi modi per fare dei fiori con la carta

Quante volte ci ci siamo ritrovati davanti la vetrina di un negozio di fiori ad osservare delle composizioni che, a prima vista non avevano nulla da invidiare ai fiori freschi, tanto erano così ben fatti e con accoppiamento di colori meravigliosi. Se...
Altri Hobby

Come riconoscere il materiale di cui sono fatte le scarpe

In questa bella guida, che abbiamo deciso di proporvi, vogliamo aiutarvi a capire come poter riconoscere il materiale, di cui sono fatte le scarpe, in modo tale da poterle trattare meglio e farle, quindi, anche durare più a lungo. Le scarpe rientrano...
Altri Hobby

Come riconoscere le scie chimiche

Un argomento piuttosto spinoso degli ultimi vent'anni in tema di danni ambientali causati dall'uomo è quello delle scie chimiche. Sempre più spesso capita di sentirne parlare o leggere un articolo a riguardo, ma occhio alla disinformazione! Ciò che...
Altri Hobby

Come riconoscere i francobolli di valore

In Italia la moda del collezionismo è ampiamente sviluppata e, tra queste collezioni, spicca sicuramente quella dei francobolli. Nella guida che vi proporremo, lungo i tre passi che la comporranno, andremo a spiegarvi alcuni criteri di base per comprendere...
Altri Hobby

Come riconoscere il vetro di Murano

Il vetro di Murano è un'opera d'arte, non importa se piccola come un anello o grande come un vaso o un lampadario. Ogni oggetto si compone di sabbia bianca e di una grande esperienza. I maestri vetrai plasmano la materia con assoluta fantasia. Essa si...
Altri Hobby

Come riconoscere i falsi d’antiquariato

Chi lavora nel settore, o chi semplicemente è appassionato, lo sa bene: nel grandissimo mondo dell'arte, riconoscere i falsi d'antiquariato non è un'impresa di poco conto. Non è difficile, infatti, imbattersi in uno di questi e rischiare di fare un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.