Come riconoscere il diritto di un tessuto

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Non sempre è semplice riconoscere il diritto di alcuni tipi di tessuto, specialmente quando si è alle prime armi per la confezione di vestiti. È molto importante riconoscerlo, soprattutto al momento del taglio. Infatti per avere un buon risultato nella confezione di qualsiasi capo, è necessario che il tessuto sia tagliato sempre dalla stessa parte. Normalmente i tessuti vengono venduti piegati in doppio con il diritto all'interno, specialmente nei negozi di vendita di tessuti. Ma, nei vari mercati rionali si trovano spesso arrotolati o sistemati in bancarelle e quindi ci si può trovare nella difficoltà e nell'incertezza nello stabilire il diritto all'atto del taglio. Esistono però, dei metodi per facilitare questa operazione, basta seguire la guida.

26

Occorrente

  • vari tipi di tessuto
36

Cos'è l'armatura

Premetto che i tessuti variano in base alla loro armatura, ossia al modo in cui i fili (di trama e di ordito) si intrecciano fra di loro. L'armatura determina anche il diritto e il rovescio. Ad esempio nella tela il filo di trama passa alternativamente sopra e sotto i fili di ordito per cui i tessuti di questo genere (cotone, lino, etc.) non hanno rovescio.
Tessuti come tweed, tartan o gabardine hanno un'armatura con intreccio obliquo e per questo motivo sono double-face, ossia non hanno diritto o rovescio. I tessuti ad armatura raso o satin (come ad esempio la seta) invece hanno una struttura più complessa: da una parte predominano i fili di trama e dall'altra i fili di ordito.

46

Caratteristiche del diritto e del rovescio

Di solito la faccia più pregiata di un tessuto è quella del diritto, perché l'ordito è in genere più resistente e più regolare della trama. Il diritto viene anche chiamato pesante, perché per tessere col diritto sopra, i fili da alzare al passaggio di ogni trama sono molti rispetto a quelli da abbassare, e quindi il lavoro risulta appunto pesante e i disegni ben più delineati. Il rovescio, invece, viene chiamato leggero, perché per tessere col diritto sotto, i fili da alzare al passaggio di ogni trama sono pochi e il lavoro è leggero. Ciò non toglie che alle volte è proprio il rovescio ad essere considerato il lato dal quale confezionare i capi.

Continua la lettura
56

Metodi per distinguerli

Ci sono alcuni modi per stabilire il diritto del tessuto senza sbagliare. Per esempio stendere la stoffa alla luce: se un tessuto è stampato si nota il maggior rilievo della lavorazione. Nei tessuti uniformi si deve evidenziare il lato con il colore più vivo, quello è il diritto. Per farlo basta piegarne un angolo sovrapponendo un pezzo di diritto al rovescio. Inoltre, guardando con attenzione sul rovescio si notano a volte piccole imperfezioni come nodi o fili irregolari. Se si tratta di tessuti a coste oblique, si riconosce il diritto del tessuto in quanto le coste corrono da sinistra verso destra e dal basso in alto. Un altro metodo è quello di osservare le cimose in cui sono presenti dei piccoli fori che penetrano di più dal rovescio e fuoriescono leggermente dal dritto lasciando sollevato il filo: li si percepisce chiaramente passandovi sopra un dito. In molti tessuti, a seconda delle fantasie e specie negli jacquard, il rovescio è molto più bello del diritto. Basta sempre ricordarsi la regola di tagliare sempre nello stesso verso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cucire un porta vivande in tessuto

Attualmente è sempre più importante ragionare in termini di risparmio ecologico. Infatti, quando si va a fare la spesa oppure si ha bisogno di un sacchetto si può risparmiare utilizzando delle semplici ed utili buste in tessuto. La realizzazione di...
Cucito

Come cucire una gonna con tessuto in sbieco

Intramontabile nella moda, la gonna ha da sempre un posto d’onore nell’outfit femminile. Che sia a mezza ruota, tagliata in diritto filo o in sbieco, a tubino, a fascia o a corolla è indiscutibile la bellezza di questo indumento semplice considerato...
Cucito

Come ricalcare un disegno sul tessuto

Ricamare è una delle tante passioni delle donne, con le quali realizzano moltissimi vestiti pieni di disegni o scritte di diverse forme e colori. Attraverso vari disegni, che si possono reperire nei negozi specializzati oppure realizzare per conto proprio...
Cucito

Come appoggiare un modello sul tessuto scozzese

Uno scozzese, di nome Tartan, rappresenta un disegno a strisce colorate, tessute oppure stampate, le quali si incrociano a costituire una sorta di angolo retto. Esistono degli scozzesi abbastanza regolari, ma anche altri che sono irregolari. Tra l'altro...
Cucito

Come fare un calendario dell'avvento in tessuto

Il calendario dell'Avvento è un'antica tradizione di famiglia. Ne trovi di qualsiasi forma e materiale. Alcuni sono simpaticissimi, altri innovativi. Puoi scaricare i modelli da internet, oppure cimentarti nella lavorazione di carta, cartone, lana, pannolenci,...
Cucito

Come cucire un tessuto in spugna

Il tessuto in spugna ha diverse qualità fondamentali, tra le quali è fortemente assorbente, tant'è che la maggior parte degli accappatoi e degli asciugamani è realizzata proprio con questo tipo di materiale. La spugna non è difficile da cucire, ma...
Cucito

Come decorare un tessuto con lo stencil

Quando si compra un tessuto e si decide di lavorarlo, la prima cosa che viene in mente è capire come decorarlo. Esistono moltissimi modi per decorarlo in maniera originale ed elegante, ed uno di questi consiste nell'applicare degli stencil, facilmente...
Cucito

Come plissettare un tessuto

Nel settore dell'abbigliamento e del design, sicuramente, la plisettatura dei tessuti, è considerata la lavorazione più elegante e sobria. La tecnica della plissettatura conferisce, ad un tessuto, una forma lineare e pulita, creando una fantasia solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.