Come Riconoscere Il Sambucus Nigra

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

Chi è amante del giardinaggio sa bene quanto sia fondamentale e importante avere le giuste competenze al fine di dare le giuste attenzioni alle proprie piante. Ma avere una certa conoscenza del mondo riguardante i vegetali, ci consente anche di poter riconoscere una grande varietà di piante. Infatti è fondamentale questo se si vuole avere il pollice verde. Lo scopo di questa guida è quello di far vedere come poter riconoscere una specifica pianta, in maniera semplice e soprattutto chiara. Vedremo per l'appunto come poter riconoscere il Sambucus Nigra.

24

Le sue foglie sono composte ed allungate, di forma ovale e dello stesso colore verde brillante; ha foglioline seghettate alla base e all'apice. Se vengono stropicciate emanano un cattivo odore. I fiori sono bianchi e piccoli, dal gradevole profumo e producono frutti di colori tra il viola e il nero. Fiorisce ad autunno, dal periodo che va' da Aprile a Giugno; si trova in America, Africa, Europa e cresce spontaneamente in Italia. C'è una specie di Sambucus che non è presente in Val D'Aosta ed è quello descritto prima e fiorisce da Maggio a Luglio.

34

Cresce al mare e in montagna e predilige le zone umide. L'Ebulus è più facile trovarlo in zone circoscritte come l'abitato di Pontremoli e a Saliceto; lungo la Magna e soprattutto negli uliveti. Questo tipo ha frutti velenosi e non è curativo come il Nigra. La sua località è l'Europa ma non è distribuito su tutta la penisola e non si trova sulle altitudini e vicino al mare.

Continua la lettura
44

Il Nigra ha diverse proprietà, per questo è da sempre apprezzato. È utilizzato in cosmetica, a livello farmacologico e alimentare. Si producono dolci di vario tipo; in Italia è celebre il liquore "sambuca romana". È meglio però essere prudenti e non esagerare; a dosi elevate o mischiato con altri alcolici può provocare tossicità. Per chi ha problemi alle vie respiratorie, soprattutto per i bambini, è un ottimo rimedio per "liberare" i polmoni da catarro e tosse. Le sue origini risalgono ad epoche lontane quanto quella della nascita dell'uomo. Conviene farsi aiutare da un contadino o da chi ha competenze in Botanica se vogliamo raccogliere i suoi frutti; meglio lasciar perdere se non abbiamo nessuna nozione al riguardo. Meglio portare via una lente di ingrandimento per analizzare da vicino la pianta e imparare a riconoscerla. Sempre dopo le dovute conoscenze teoriche. Conoscere le piante e i fiori serve se abbiamo intenzione di andare, per esempio, a caccia di funghi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come riconoscere l'aloe vera

Appartenente alla famiglia delle Liliaceae, l'Aloe vera è una pianta "succulenta" che predilige climi secchi e caldi. Ha una tendenza cosiddetta arbustiva poiché può raggiungere fino al metro di altezza. Le foglie sono dispose a ciuffo e sono lanceolate...
Giardinaggio

Come riconoscere gli alberi

Chi ama stare a stretto contatto con la natura, di certo sarà curioso di osservare la vegetazione e la fauna locale, magari imparando a riconoscere le specie caratteristiche della zona esplorata. Esistono così tante specie di alberi, che riuscire a...
Giardinaggio

Come riconoscere la pianta della genziana

Capito spesso di posizionare nella nostra casa o nelle nostre camere, delle piante. Le piante, oltre a ricreare un ambiente tropicale, hanno anche una funzione decorativa ma soprattutto, quella di profumare l'ambiente in cui le collochiamo. Vi sono tantissime...
Giardinaggio

Come Riconoscere La Quercia

La quercia, albero maestoso, appartiene alla famiglia delle Fagacee. Il nome proviene dalla lingua latina "Quercus". In Europa le due specie più diffuse sono la "Quercus robur" e la "Quercus petraea". La seconda è presente anche in Italia, tranne che...
Giardinaggio

Come riconoscere il letame maturo

Gli animali come i cavalli, le pecore, le galline, le mucche, le capre e i conigli sono dei grandi alleati della natura: attraverso gli escrementi di questi esseri viventi, sarà possibile ricavare una sostanza organica capace di fornire, alle radici...
Giardinaggio

Come riconoscere e curare il Cornus florida

Per tutti gli amanti di fiori e piante la Cornus florida è sicuramente una delle varietà più apprezzate, dall'origine lontana e dai colori delicatissimi. La Cornus florida infatti viene dal lontano Nord America ed è caratterizzata da grandi dimensioni...
Giardinaggio

come riconoscere e prevenire la tristezza degli agrumi

La tristezza è una sintomatologia dell'essere umano che, lungo il corso della vita, qualche volta fa capolino in ognuno di noi: anche nel mondo vegetale però esiste la tristezza, ma non come la intendiamo noi. Molti di voi hanno sicuramente storto il...
Giardinaggio

Come Riconoscere Lo Zenzero

Lo Zenzero è una pianta erbacea perenne con un rizoma da cui nascono i fusti aerei, alcuni dei quali portano solo foglie mentre altri portano i fiori. I fusti con sole foglie, formati dalle guaine delle foglie che sono avvolte una sull'altra, sono alti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.