Come riconoscere l'avorio

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando si acquistano degli oggetti composti da materiali piuttosto preziosi è importante poterne riconoscere l'autenticità. Questo serve per evitare delle spiacevoli sorprese quando si acquista un oggetto di questa natura. Lo scopo di questa guida verte proprio su questo aspetto fondamentale, focalizzando la nostra attenzione su un materiale molto prezioso. Vedremo, infatti, attraverso semplicissimi e chiarissimi passaggi come riconoscere l'avorio in maniera semplice e soprattutto efficace.

24

Le metodiche per il riconoscimento dell'avorio si basano su tre elementi: il calore, lo sfregamento e il colore. Per il primo metodo (il calore) dovrete attrezzarvi con una fiamma, va bene sia l'accendino che il fuoco dei fornelli della cucina, una pinza in acciaio e un ago. Questo metodo assolutamente infallibile prevede che prendiate il vostro pezzo in avorio con la pinza in acciaio, senza fare troppa pressione, accendete la fiamma e lasciate l’oggetto da testare sopra la fiamma stessa per almeno 30 secondi in modo che si scaldi bene. Una volta scaldato l’oggetto, prendete l’ago e cercate i bucare l’oggetto in un punto qualsiasi. Se l’ago o il chiodo penetrano nell’oggetto producendo cattivo odore, purtroppo non è vero avorio.

34

Il secondo metodo che potrete utilizzare è quello dello sfregamento, altrettanto utile ed efficace. Munitevi di un normale canovaccio, prendete l’oggetto in avorio e iniziate a sfregare velocemente e facendo pressione con il canovaccio sul vostro oggetto. Dopo qualche secondo potreste sentire odore di canfora, a quel punto potrete pure smettere di far fatica perché avrete tra le mani un falso. L’avorio non emana alcun odore all’atto dello sfregamento.

Continua la lettura
44

Il terzo e ultimo metodo che potrete usare per capire se l’avorio è vero è un po’ più complesso e consiste nell’osservare attentamente il colore e le venature dell’oggetto da verificare. Nell’avorio vero le venature non sono regolari e potreste notare qualche piccola macchia naturale, inoltre il colore dell’avorio vero non è mai bianco, ma tendente al crema. Questo metodo è il meno sicuro dei tre e va utilizzato solamente se avete una certa esperienza nel maneggiare questo tipo di oggetti. Per finire, diffidate dagli oggetti spacciati per avorio ad un costo troppo basso, l'avorio è caro e se è vero, si paga. Non mi rimane a questo punto che augurarvi semplicemente buon lavoro nel riconoscimento dell'avorio presente in alcuni oggetti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come riconoscere l'oro

L'oro da sempre è uno dei maggiori metalli commercializzati a livello mondiale. Chiunque possiede gioielli od oggetti d'oro, sa di avere un valore intrinseco che è praticamente considerato moneta contante. Per riconoscere l'autenticità del metallo...
Materiali e Attrezzi

Come riconoscere le funzioni dei fili elettrici colorati

Come ben sappiamo ogni circuito elettrico per poter funzionare ha bisogno di cavi; questi ultimi sono indispensabili per far arrivare la corrente dal generatore all'utilizzatore. Leggendo questo tutorial si potranno avere delle corrette informazioni su...
Materiali e Attrezzi

Come riconoscere il vetro temperato

Il vetro temperato, per la sua particolare robustezza, trova largo impiego nella realizzazione di elementi senza struttura portante. Inoltre, per le sue caratteristiche viene anche definito vetro di sicurezza, e molto spesso viene utilizzato nei finestrini...
Materiali e Attrezzi

Come Riconoscere I Vari Tipi Di Vetri E Cristalli Per Bicchieri D'Epoca

Vi è mai capitato che mentre passeggiate per mercatini dell’antiquariato vi addentraste nella parte in cui ci sono i venditori di bicchieri d'epoca? E bene, a questo punto vi sorgerà un problema se non siete esperti nel campo dei bicchieri, infatti...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere la punta del trapano

In casa nostra molto spesso bisogna fare dei lavori. Che si tratti di montare una mensola, oppure inserire degli stop nel muro, abbiamo comunque bisogno di uno strumento in particolare, ossia il trapano. In base alla punta che sceglieremo, potremo forare...
Materiali e Attrezzi

Come preparare lo stucco in polvere

Di tanto in tanto capita di dover eseguire dei lavoretti di manutenzione all'interno della propria abitazione, come stuccare dei buchi nel muro, o qualcos'altro del genere. Se dovete restaurare pareti interne o esterne, mobili in legno, o del ferro potrete...
Materiali e Attrezzi

I più pregiati marmi italiani

Se avete in mente di ristrutturare la vostra casa o solamente una stanza, magari quella da bagno, e siete indecisi sulla tipologia di materiale da utilizzare, vi invito a prendere in considerazione il marmo. Si tratta di un materiale molto resistente,...
Materiali e Attrezzi

Come trovare una perdita d'acqua nella piscina

Se la vostra piscina perde acqua avete bisogno prima di tutto di trovare il punto in cui si sta verificando la perdita. Successivamente potete risparmiare denaro, riparando il danno da soli, oppure assumere dei professionisti che facciano il lavoro al...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.