Come riconoscere le funzioni dei fili elettrici colorati

tramite: O2O
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Come ben sappiamo ogni circuito elettrico per poter funzionare ha bisogno di cavi; questi ultimi sono indispensabili per far arrivare la corrente dal generatore all'utilizzatore. Leggendo questo tutorial si potranno avere delle corrette informazioni su come è possibile riconoscere le funzioni dei fili elettrici colorati. I differenti colori all'interno di qualsiasi impianto sono fondamentali per non far commettere errori quando si devono eseguire dei collegamenti. Vediamo insieme come fare.

28

Occorrente

  • cavi ellettrici
38

Conoscere la funzione dei tre componenti

Innanzitutto è opportuno sottolineare l'esistenza di 3 fondamentali componenti nell'ambito degli impianti di energia elettrica; essi sono: la fase, la terra e il neutro. Tuttavia, conoscere la loro funzione è molto importante, in quanto ogni componente ha una mansione ben specifica. Se le funzioni si invertono si può essere soggetti ad un pericolo. Ad esempio confondendo la fase ed il neutro durante un collegamento si rischia di avere un corto circuito.

48

Posizionare sotto terra un paletto

La terra è obbligatoriamente di colore giallo/verde; viene identificata con questo nome in quanto serve a scaricare eventuali dispersioni a terra. Generalmente quando si è in presenza di un terreno per rendere sicuro l'impianto viene posizionato sotto terra un paletto collegato al suddetto filo. In questo modo la tensione si scaricherà nel terreno, non si disperderà in altri conduttori e si eviteranno danni irreparabili.

Continua la lettura
58

Far convergere tutti i neutri

Anche il neutro ha un colore obbligatorio che lo contraddistingue ufficialmente; è il colore azzurro. Qualche volta il colore varia di tonalità in base alla casa che produce il filo. Questo tipo di cavo serve per poter effettuare collegamenti tra i vari neutri all'interno di un impianto. Durante questa operazione tutti i neutri del circuito devono convergere indirettamente al neutro che generalmente esce dal contatore.

68

Non utilizzare gli stessi colori della terra e del neutro

La fase può presentarsi con colori differenti, ma generalmente è raccomandato l'utilizzo del nero, del marrone oppure del grigio. Se in un impianto è necessario distinguere i cavi in base alla provenienza oppure alla funzione si possono adoperare anche altri colori, ad esempio il rosso. È importante non utilizzare gli stessi colori della terra e del neutro oppure colori che possono facilmente causare confusione con le altre 2 categorie di cavi.

78

Realizzare uno schema

Se l'impianto verrà allestito con cavi di colorazioni diverse da quelle standard: giallo, verde azzurro e nero sarà obbligatorio realizzare uno schema per evitare di creare confusione. Infatti, un impianto con diverse colorazioni difficilmente si potrà comprendere. Inoltre, se viene fatto un intervento da chi non è a conoscenza delle colorazioni possono sorgere delle complicazioni non indifferenti durante il lavoro.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È importante non utilizzare gli stessi colori della terra e del neutro oppure colori che possono facilmente causare confusione con le altre 2 categorie di cavi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come localizzare un guasto su un circuito elettrico

Nell'eventualità che un apparecchio elettrico smetta di funzionare, prima di effettuare la riparazione è necessario capire il motivo che ha causato il guasto e localizzare la parte del circuito elettrico interessata al malfunzionamento. Questa guida...
Casa

Come costruire una luce psichedelica

Le luci psichedeliche rappresentano uno degli accessori più alla moda da utilizzare in un ambiente. Solitamente è facile vederle in locali in cui è presente della musica ed è consentito ballare, oppure all'interno di feste private. Se avete un po'...
Materiali e Attrezzi

Come leggere uno schema elettrico

All'interno della presente guida, andremo a occuparci di schema elettrico. Nello specifico, come avrete potuto già comprendere tramite la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi Come leggere uno schema elettrico.Saper leggere...
Casa

Come realizzare un piccolo impianto luce a led

Le luci a led sono molto funzionali, sia per le loro dimensioni contenute, che per il loro design neutro, abbinabile a qualsiasi genere di ambiente e di arredamento. Un altro buon motivo per creare un impianto luce di questo tipo, è la portata luminosa,...
Materiali e Attrezzi

Come sdoppiare un cavo elettrico

I cavi sono dei componenti essenziali per un circuito elettrico, insieme alla resistenza ed al generatore di elettricità, se venisse a mancare soltanto uno di tali elementi, il circuito non funzionerebbe. Il compito dei cavi è quello di trasportare...
Bricolage

Come Installare Una Lampada Da Tavolo

Questa guida è rivolta a tutti coloro che possiedono una lampada da tavolo e che vorrebbero utilizzare, ma ne sono impossibilitati poiché non funziona a causa del filo di alimentazione o del circuito interno, ormai danneggiato. In commercio, esistono...
Materiali e Attrezzi

Come testare un fusibile di ceramica

Insieme ai fusibili in vetro, quelli in ceramica sono tra i più comunemente utilizzati negli elettrodomestici, in particolar modo nei forni a microonde, i quali sono inclini a corto circuito causato da fluttuazioni di tensione. La presenza di un fusibile...
Casa

Come installare un interruttore magnetotermico

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter installare, nella maniera più semplice e facile possibile, un interruttore magnototermico.Cerchermeo, anche in questo caso, di realizzare il tutto, mediante e grazie al classico...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.