Come riconoscere le principali specie di Cerambicidi

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

All'interno di questa guida, vi spiegherò come riconoscere le principali specie di Cerambicidi. Questo genere, che si rifà alla famiglia dei Coleotteri, comprende davvero innumerevoli specie, circa 25.000 secondo gli studi. La maggior parte di questi insetti, sono in realtà perfettamente riconoscibili anche da parte dell'occhio meno appassionato ed informato, poiché il loro aspetto è particolarmente vistoso grazie ai colori vivaci, alle dimensioni notevoli ed alle antenne lunghe. Nonostante ciò, differenziare le varie sottospecie non poi è così semplice. Vediamo quindi come procedere.

25

Per prima cosa, alla sottofamiglia dei Prionini, appartengono le specie di maggiore mole, ossia gli insetti più grandi. Queste specie, sono dotate prevalentemente di colori uniformi e poco vistosi. Tuttavia, non mancano alcune eccezioni, come ad esempio le meravigliose Macrodontia, le cui specie più note, crenata e cervicornis, diffuse soprattutto in Amazzonia e nelle Guyane, sono ornate da elegantissimi disegni bruni su un fondo giallognolo o aranciato. Questi Cerambicidi, che possono superare ampiamente i 10 cm di lunghezza, devono il loro nome all'eccezionale sviluppo delle mandibole, lunghe circa come capo e protorace presi insieme.

35

Successivamente, di tinta uniforme, ma splendenti di magnifici colori metallici verdi, viola o blu sono alcune specie di un altro genere, lo Psalidognathus. I Lepturinae, invece, presentano dimensioni decisamente minori ed il principale colore del corpo è un bel verde chiaro vivace che può essere striato di giallo ed oro oppure, talvolta, di chiazze nerastre. Oltre a ciò, le loro antenne sono un po' più corte rispetto a quelle dei Prionini, ed anche le ali sono più sottili. Il loro colore tendente alle sfumature più naturali, aiuta questi insetti a mimetizzarsi perfettamente nell'ambiente circostante.

Continua la lettura
45

Inoltre, proprio per tale ragione, piuttosto che sui fiori più colorati e variopinti, sarà più facile trovarli su foglie, terreno e sabbia, dai colori più neutri sui quali questi insetti riescono a nascondersi quasi del tutto ad un occhio poco attento. Sono elegantissimi i Psalidognathus friedi e superbus, diffusi nella parte superiore del bacino del Rio delle Amazzoni, che però non superano i 6 cm di lunghezza. Infine, i giganti della famiglia appartengono al genere Titanus, diffuso nell'Amazzonia, in Colombia e nel Venezuela. Queste sono le principali specie dei Cerambicidi.

55

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 specie di orchidee rare da coltivare in casa

Le Orchideo sono divise in circa seicentocinquanta generi e oltre ventimila specie. Si tratta di un fiore molto bello, decorativo e molto utilizzato per fare un regalo al proprio partner e nei matrimoni. Sono anche dei fiori molto costosi, quindi vengono...
Giardinaggio

Come riconoscere gli alberi

Chi ama stare a stretto contatto con la natura, di certo sarà curioso di osservare la vegetazione e la fauna locale, magari imparando a riconoscere le specie caratteristiche della zona esplorata. Esistono così tante specie di alberi, che riuscire a...
Giardinaggio

Come Riconoscere La Quercia

La quercia, albero maestoso, appartiene alla famiglia delle Fagacee. Il nome proviene dalla lingua latina "Quercus". In Europa le due specie più diffuse sono la "Quercus robur" e la "Quercus petraea". La seconda è presente anche in Italia, tranne che...
Giardinaggio

Come Riconoscere La Monstera Deliciosa

Le piante sono senza dubbio un vero e proprio dono della natura. Numerosi, infatti, sono gli estimatori di queste e dei loro splendidi fiori (e frutti). Tuttavia, si è soliti distinguere i generi e le specie più conosciute, ignorando la presenza di...
Giardinaggio

Come riconoscere il bellium crassifolium

Le margherite che vediamo abbellire i nostri prati in primavera, non sono tutte uguali. A volte ne riconosciamo l'identità attraverso il colore o il profumo. In Italia nascono spontanee soprattutto nelle regioni del sud, come: Calabria, Puglia e Sicilia....
Giardinaggio

Come Riconoscere L'Euphorbia Dendroides

All'interno della presente guida parleremo di piante. Nello specifico, come avrete notato dal titolo stesso della nostra guida, ci concentreremo con l'obiettivo di spiegarvi Come Riconoscere L'Euphorbia Dendroides.L'Euphorbia Dendroides, comunemente chiamata...
Giardinaggio

Come imparare a riconoscere gli alberi

La natura ci offre moltissime varietà di piante, bellisime che rendono il nostro pianeta ancora più bello. Conoscere le essenze che lo abitano è piuttosto interessante e alcune volte importante. Esistono infatti moltissime varietà di alberi, tutti...
Giardinaggio

Come riconoscere la pianta del sughero

Il sughero è un materiale molto versatile, con il quale abbiamo a che fare tutti i giorni date le sue numerose proprietà che lo rendono utilizzabile in diversi campi. Il sughero ha delle caratteristiche importanti, in quanto è un materiale naturale,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.