Come ricoprire i mattoni con il cartongesso

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Il cartongesso è la soluzione perfetta per fare lavori di ristrutturazione e per ricoprire i muri per renderli esteticamente più gradevoli. È un lavoro che richiede buona manualità di base. Perciò se avete bisogno di ricoprire un muro di mattoni con il cartongesso, siete nel posto giusto.
Vediamo quindi di seguito come procedere.

26

Occorrente

  • Trapano
  • Smerigliatrice
  • Levigatrice
  • Stucco
  • Adesivo di carta
  • Seghetto
  • Coltello con lama dentata
36

Iniziate controllando la superficie di mattoni da riempire. Sopratutto controllate bene su quali tipi di sostegni poggiano i mattoni, ovvero su delle travi in acciaio o in cemento. In base al materiale della trave dovrete utilizzare delle viti forando con il trapano per quella in acciaio, o chiodi comuni per quelle in cemento.
Di seguito calcolate la distanza tra i montanti, che generalmente è 40 o 60 centimetri. Se la distanza non è tra queste, vi basterà calcolare dove cade il punto centrale del pannello in cartongesso. Ora tagliate quest'ultimo in base ai calcoli fatti usando un coltello a serra, e infine togliete l'eccesso di materiale con un seghetto.
Ora applicate della colla su ogni montante e infine sollevate il pannello e applicate cinque viti per ogni pannello.

46

Per evitare di non danneggiare il gesso durante l'avvitatura, se possibile usate un avvitatore a molla. Se dovete delimitare porte o finestre, o realizzare dei tagli come può essere un arco, usate sempre il seghetto normale.
Quando avrete terminato di posizionare i pannelli di cartongesso sulla zona interessata, dovrete applicate dello stucco sulle giunture e fessure varie. Per impastare lo stucco seguite le istruzioni riportate sulla confezione del prodotto. Oltre alle giunture applicate dello stucco anche per coprire le viti, i chiodi, e le imperfezioni varie. Quando avrete finto di applicare lo stucco, dovrete applicare l'adesivo di carta su tutte le giunture bagnandolo con l'acqua prima.

Continua la lettura
56

Per livellare bene lo scotch durante la sua applicazione utilizzate una spatola e rimuovete lo stucco in eccesso. Lo stucco classico ci metterà almeno 24 ore per asciugarsi, mentre quello a presa rapida in circa un'ora. Se avete paura di sbagliare i tempi di asciugatura, potete utilizzare lo stucco colorato che una volta asciutto cambia colore diventando bianco. Lo potete trovare senza problemi nei centri di bricolage o nelle ferramenta.
Successivamente usando una smerigliatrice appianate il pano di lavoro e successivamente per levigarlo usate una levigatrice. Complimenti, avete montato i pannelli di cartongesso sul muro di mattoni.

66

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rivestire un camino in cartongesso

Il cartongesso è un materiale molto diffuso in campo edile, sia a carattere industriale che per interni ad uso abitativo. La sua struttura morfologica ha almeno tre vantaggi assolutamente non trascurabili: infatti, è ignifugo, non si deforma e la superficie...
Casa

Come costruire una libreria rustica in mattoni

A moltissime persone, quando hanno del tempo libero, o spesso prima di andare a dormire, piace dedicarsi alla lettura dei libri. Ciò è molto utile in quanto mantiene allenato il cervello e permette di arricchire le conoscenze. Però questa passione...
Casa

Come stuccare un soffitto in cartongesso

Quando si è alle prese con la ristrutturazione di una casa, oppure si è in procinto di imbiancare una stanza, potrebbe tornare utile sapere come stuccare un soffitto in cartongesso. Il cartongesso, infatti, fornisce un sistema tanto semplice quanto...
Casa

Come tinteggiare le pareti di cartongesso

Il cartongesso è sicuramente il materiale che più di tutti viene utilizzato per rifinire le pareti interne. La sua composizione è frutto di una miscela di acqua, cartone, gesso e altri elementi. La fase di tinteggiatura delle pareti di cartongesso...
Casa

Come installare il cartongesso sul soffitto

Quando si ha il desiderio di rinnovare una stanza, spesso ci si domanda cosa dobbiamo fare per poter montare i pannelli di cartongesso sul soffitto. A differenza di quanto in molti pensano, non è un'operazione eccessivamente complicata, basta avere gli...
Casa

Come riparare il cartongesso

Il cartongesso rappresenta uno dei principali materiali di costruzione più utilizzati nel campo dell'edilizia, grazie alle sue proprietà termoacustiche, ignifughe e idrorepellenti. Questo materiale è relativamente semplice da installare, ed altrettanto...
Casa

Come Tappare I Fori Nel Cartongesso

Nonostante sia pratico, facile da installare e abbia un costo abbastanza contenuto rispetto al prezzo dell'installazione di un muro di mattoni, il cartongesso ha una pecca assolutamente non di poco conto: basta un urto, anche leggero, per squarciarlo...
Casa

Come posare il cartongesso

Nel mondo moderno dell'edilizia il cartongesso si è conquistato un posto di rilevo per tutto quello che riguarda la costruzione degli interni. La sua dinamicità lo porta ad essere utilizzato sia per le pareti divisorie che per i controsoffitti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.