Come rifinire i bordi delle tele

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando acquistate delle tele per realizzare un ricamo, come ad esempio una tovaglia per la tavola oppure un copri divano, dovete sempre preoccuparvi di rifinire i bordi, in modo da evitare che con il passar del tempo, i vostri lavori si possano sfilacciare, rovinando così l'intera opera. Per questa operazione esistono diversi metodi: nella seguente guida infatti, attraverso una serie di utili e semplici consigli, vi illustrerò come rifinire correttamente i bordi delle tele. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • macchina da cucire
  • ago e filo
37

Innanzitutto, è bene specificare che tutti i metodi di finitura dei bordi di una tela che è possibile utilizzare, possono essere sia semplici, sia articolati. Nel primo caso, potete sovrapporre dei nastrini evitandovi un lavoro manuale, mentre nel secondo, si tratta solo di eseguire dei punti che possono essere applicati in base alle vostre capacità, quindi a zig zag o a croce. Successivamente, se intendete realizzare una tovaglia per la tavola, potete rifinire i bordi della tela, cucendo a macchina del nastrino damascato che acquisterete in una merceria, oppure incollare delle striscette di stoffa adesiva su cui potete fare un ricamo, come ad esempio una greca.

47

Indubbiamente questo metodo, è pratico, veloce e funzionale, ma se volete cimentarvi nell'arte del ricamo, allora la parte corrispondente al taglio, potete tenerla insieme sfruttandone i fili per realizzare un punto croce. Se la tela serve invece come copri tenda, l'ideale è ribordare la parte bassa di almeno un centimetro, in modo da inserire dei piombini per tenerla ben tesa e creare poi una decorazione sui bordi, con un ricamo floreale. Se tuttavia, vi piace la frangia naturale che si crea tagliando la tela, potete compattarla con una cucitura a macchina, dopodiché con le forbici rifinite i fili irregolari, ottenendo in questo modo la decorazione descritta.

Continua la lettura
57

In seguito, per rifinire perfettamente i bordi di una tela che intendete utilizzare come un copri divano, anziché intervenire direttamente sulla parte sfilacciata, potete applicare del nastrino di raso su cui attaccherete successivamente delle decalcomanie a freddo, che rifinirete con ago e filo rispettando gli stessi colori del disegno. Se la tela la utilizzate invece per creare una bacheca, l'ideale è realizzare un telaio di legno a forma di cornice, in modo da stenderla e fissarla con delle punesse. Questo metodo, è ideale per un ricamo che intendete esporre come fosse un quadro.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Segnaposto: come realizzare un mini cavalletto in legno

Se in occasione di un pranzo particolare e con molti ospiti intendiamo organizzare una tavola nel migliore dei modi, possiamo costruire dei segnaposto davvero originali. Nello specifico si tratta di realizzare un mini cavalletto in legno simile a quello...
Altri Hobby

Come fare un albero intagliato su tela

Se sei alla ricerca di complementi di arredo originali da appendere sulle pareti ti consiglio di seguire con attenzione questa guida, perché ti indicherò i passi fondamentali per fare un albero su tela in pochi passi e senza investire cifre economiche...
Altri Hobby

Idee per fiocchi nascita bimba

Tradizionalmente, i fiocchi nascita si appendono all'esterno di ogni abitazione per annunciare a tutti l'arrivo di una nuova piccola vita. In passato, rappresentavano dei veri amuleti con lo scopo di proteggere i bambini da ogni male. Con gli anni, hanno...
Altri Hobby

Come creare una tela da disegno

Chi ha la passione per il disegno o per la pittura, sa benissimo che spesso i materiali da utilizzare possono risultare costosi, e non sempre sono adatti alle nostre esigenze. Infatti le tele che troviamo in commercio hanno delle misure standard, e se...
Altri Hobby

Come fare gioielli di plexiglass

La creazione di gioielli con materiali acrilici come il plexiglas sta diventando molto popolare, non solo come hobby. Fare dei gioielli in plexiglas è un'attività divertente e rilassante, nonché facile e poco costoso. Inoltre, chi realizza questi gioielli...
Altri Hobby

Come creare un porta spazzolini da parete

Il bagno è un luogo dove si passa più tempo di quanto si pensi. Può rappresentare il nostro momento di relax, quando ci dedichiamo alla cura di noi stessi con un bagno rilassante o un pediluvio rigenerante. Ma rappresenta anche un luogo di attività...
Altri Hobby

Come dipingere una statua di gesso

Le statue di gesso, in particolar modo quelle realizzate artigianalmente, si possono dipingere con la vernice colorata. La maggior parte di coloro che amano la scultura scelgono generalmente dei colori acrilici per dipingere le loro creazioni. Dopo aver...
Altri Hobby

Come rivestire un mobile con le foto

Se abbiamo un mobile ed intendiamo rifinirlo in modo elegante ed originale, lo possiamo fare utilizzando delle foto. Quest'ultime, se rappresentano paesaggi, castelli o mulini, si adattano molto bene sia per un mobile classico che rustico. In entrambi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.