Come rifinire il caminetto

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

All'interno di questa semplice e utilissima guida troverete ottimi consigli e suggerimenti su come rifinire il caminetto di casa in maniera corretta. Se decidete di inserire un caminetto all'interno dell'abitazione, potrete tranquillamente optare per due possibilità: la prima è quella di interpellare un tecnico specializzato chiedendo un preventivo spesa, mentre la seconda, sicuramente più economica, è quella di acquistarne uno già preconfezionato con il vantaggio che sarà molto più economico e, soprattutto potrà essere rifinito a proprio piacimento. Nei prossimi passi vedremo nel dettaglio tutte le fasi necessarie per rifinire un caminetto rendendolo unico ed originale.

25

Scegliete il caminetto da installare se non lo avete già in casa

Come prima cosa recatevi presso un centro di bricolage e scegliete, tra le vaste gamme, il camino che è di più gradimento e quello che si adatta agli spazi casalinghi dove esso sarà installato. Dopo averlo fatto installare da un buon muratore e collegato alla canna fumaria, potrete certamente iniziare l'opera di rifinitura. Supponendo di acquistare un caminetto in muratura, potrete iniziare con la rifinitura dei lati. In particolare, sarà necessario, tramite l'ausilio di un righello ed una matita, disegnare tanti mattoncini. Successivamente, con l'aiuto del righello e di uno scalpellino per intaglio, scavate un solco in corrispondenza di tutti i segni realizzati con la matita.

35

Dipingete l'interno di tutti i solchi creati con lo scalpello

Dopo aver intaccato tutti i mattoncini, sarà opportuno che vi rechiate presso un colorificio ed acquistiate la polvere color mattone che, una volta sciolta in acqua, verrà applicata su tutta la superficie precedentemente lavorata quindi fare asciugare il tutto. A questo punto, servendovi di un pennellino e con dello smalto per pareti color nero, procedete dipingendo l'interno di tutti i solchi precedentemente creati con lo scalpellino. Lasciate quindi asciugare bene il tutto per circa due ore, poi ricoprite l'intera superficie con del flatting lucido per impermeabilizzare e fissare i colori.

Continua la lettura
45

Rifinite il laterale opposto, il frontale e la base del caminetto

Con la stessa metodologia, rifinite anche il laterale opposto, il frontale e la base, mentre per la cappa potrete optare per la rifinitura a base di pittura. Generalmente essa richiama i colori delle pareti della stanza, ma è consigliabile attenersi al colore rossiccio dei mattoni. Utilizzate un bel bianco o un colore paglierino. Il lavoro è finito e non rimane altro che goderselo insieme ad un bel bicchiere di vino, magari in compagnia dei propri amici. Buon lavoro.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Con la stessa metodologia, rifinite anche il laterale opposto, il frontale e la base, mentre per la cappa potrete optare per la rifinitura a base di pittura.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come accendere un caminetto a gas

Il caminetto a gas è attualmente una delle soluzioni più richieste per riscaldare la propria casa. Si tratta, infatti, di una soluzione di riscaldamento ecologica, facile da utilizzare e a basso costo. Per questo saper utilizzare al meglio questo strumento...
Casa

Come decorare un vecchio caminetto

Un vecchio caminetto è davvero l'ideale per ricreare, in una vecchia casa in montagna o un appartamento in città un po' vecchio stile e da rimettere a nuovo, una splendida e calorosa atmosfera domestica. Decorare un vecchio caminetto con alcune bellissime...
Casa

Realizzare un finto caminetto

Quella di realizzare elementi decorativi ed architettonici finti è una tecnica di arredamento molto comune e diffusa, fin dai tempi degli antichi Romani. Si chiama "illusione architettonica" e si può usare per abbellire la stanza senza occuparne spazio...
Casa

Come montare un caminetto in marmo

Il caminetto sta tornando sempre più di moda soprattutto per la sua bellezza e per la sensazione di casa che trasmette, tuttavia risulta anche un ottimo modo per scaldare l'abitazione. Il calore creato dalla legna che arde all'interno del camino è diverso...
Casa

Come Chiudere Un Caminetto In Disuso

Se in casa si ha un camino che non è più utilizzato si può demolire; in questo modo si può sfruttare diversamente lo spazio oppure si può chiudere la sua apertura in modo permanente. Per chiudere l'apertura del camino si possono aggiungere dei mattoni....
Casa

Come Riparare Un Caminetto

Il camino in casa è sicuramente parte integrante dell’arredo. Viene sfruttato come fonte di riscaldamento ma anche, negli ambienti più rustici, per cucinare delle belle grigliate. Come tutte le cose, con il tempo, anche il caminetto è soggetto a...
Casa

Come accendere il fuoco nel caminetto

Avete deciso di accendere il camino e non sapete assolutamente da che parte cominciare per evitare di riempire la vostra abitazione di fumo? Avete provato svariate volte ad incendiare la carta e la legna mediante i fiammiferi, ma siete arrivati ad un...
Casa

Come costruire un caminetto in muratura

La casa è il rifugio di tutti che dopo giornate frenetiche colme di lavoro, studi e faccende varie cercano momenti di pace e tranquillità che solo all'interno del loro focolare riescono ad ottenere, organizzando nello stesso ogni elemento indispensabile,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.