Come rifinire il giromanica di un abito

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Ci sarà sicuramente capitato di voler modificare una abito che abbiamo già acquistato per poterlo rendere più adatto al nostro corpo oppure per renderlo esattamente come lo desideravamo e per farlo generalmente ci rechiamo da degli specialisti di questo settore che sapranno sicuramente apportare tutte le giuste modifiche al nostro vestito.
Tuttavia spesso far modificare un abito a dei sarti può risultare abbastanza costoso e se non vogliamo rinunciare alle varie modifiche ma allo stesso tempo ci piacerebbe riuscire a risparmiare qualcosa, potremo provare a modificare il nostro indumento con le nostre mani.
Per riuscirci dovremo imparare prima tutte le tecniche necessarie per poter cucire e rifinire alla perfezione un abito e per riuscirci potremo sfruttare le moltissime guide presenti su internet.
Nei passi successivi, in particolare, vedremo come fare per riuscire a rifinire il giromanica di un abito.

26

Occorrente

  • Sbieco
  • Occorrente per cucito (ago, filo, forbice), gesso bianco
  • Macchina da cucire
36

Informazioni generali

Il giromanica è il margine dell'abito che va a circondare la spalla ma anche la parte più alta del braccio. Per essere fatto richiede una lavorazione specifica soprattutto per poter diventare più resistente ma anche morbido allo stesso tempo. Quando andiamo a creare degli abiti senza maniche, è necessario creare un bordo molto solido, tanto da permettere il movimento delle braccia e di mantenere al contempo in forma il vestito. Inoltre, il margine interno, si può realizzare con della stoffa rimanente dell'abito o semplicemente con dello sbieco. Per capi più eleganti optiamo per quello di raso, molto più pregiato. La lunghezza dovrà essere esatta a quella del giromanica, più 3-4 centimetri ulteriori per la cucitura.

46

Realizzazione del giromanica

Sullo sbieco possiamo notare che i due bordi sono ripiegati all'interno sulla lunghezza. Per cui, tenendo i lembi verso l'esterno, andiamo a formare un anello del giusto diametro, cucendo i due capi insieme. Sul giromanica dell'abito dovremo segnare il margine della manica, con il gesso o con i punti molli, per una rientranza di circa 1 centimetro. Stiriamo la stoffa per poter lavorare con maggiore facilità e iniziamo ad applicare lo sbieco col filo da imbastire. Apriamo uno dei lembi e sovrapponiamo il segno della piega al margine precedentemente segnato, l'imbastitura dovrà seguire questa linea lungo tutta la circonferenza. Una volta finito dovremo ribaltare lo sbieco all'interno.

Continua la lettura
56

Prove e rifinitura del giromanica

A questo punto andiamo ad applicare lo sbieco su tutti e due i giromanica e proviamo l'abito per vedere se il lavoro è stato fatto bene. Proviamo a fare dei movimenti con le braccia per vedere se è abbastanza grande. Andiamo a cucire a macchina su tutta la linea del filo da imbastire cercando di non creare eventuali curve.
Ora pieghiamo all'interno il bordo sbieco e imbastiamolo lasciandolo più aderente possibile alla stoffa. Possiamo ora stirare di nuovo per adattarlo. Non ci resta altro che prendere ago e filo e realizzare dei piccoli punti per poterlo fissare all'interno in modo che non si noti all'esterno, e ricordiamoci di lasciarlo morbido per non formare alcuna piega.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come stringere il giromanica di una giacca

Quante volte vi sarà capitato di avere sotto mano una giacca dal giromanica ormai troppo largo? Ciò può verificarsi anche per errori dovuti al confezionamento; tuttavia è possibile porre rimedio tramite l'arte del cucito, utilizzando tecniche abbastanza...
Cucito

Come rifinire il lino

Il lino è una delle fibre più nobili in commercio e anche una delle più versatili, grazie alle sue doti di resistenza, morbidezza, durata nel tempo, freschezza e brillantezza, che rendono il lino uno dei tessuti più utilizzati nella produzione di...
Cucito

Come fare il punto festone per rifinire i lavori in pannolenci

In occasione di feste e ricorrenze, i più creativi potranno dilettarsi nella realizzazione di graziose decorazioni in pannolenci per impreziosire e ravvivare gli ambienti domestici. Gli appassionati del fai da te che adoperano tale tessuto, piuttosto...
Cucito

Come rifinire un collo con un bordo in forma

Il collo dell'abito forse è una delle parti più importanti e sicuramente un collo mal definito può rovinare e rendere inutile tutta la fatica e amore che avete messo nella realizzazione dell'abito stesso. Ma basta pochissimo per rimediare: uno dei...
Cucito

Come rifinire una copertina all'uncinetto

Tante donne hanno la passione del cucito nelle sue meravigliose e diverse varianti, come ad esempio con l'uncinetto o i ferri. I lavori in tutti i casi non sono abbastanza semplici, ma è possibile ottenere buoni risultati avendo tempo a disposizione...
Cucito

Come cucire un abito da sposa a sirena

Il matrimonio è uno dei giorni più belli della vita di una donna, per questo tutto deve funzionare alla perfezione. Dalla sala all'addobbo in chiesa, tutto deve essere perfetto. Soprattutto, l'abito. Ognuno lo sogna in una determinata maniera, classico,...
Cucito

Come fare un abito stile impero

Se andate a guardare un quadro dell'epoca napoleonica, vi accorgerete che le donne indossavano degli abiti molto semplici ma che cadevano davvero bene anche su corporature non esattamente gracili. Gli abiti cosiddetti "stile impero", videro la loro apoteosi...
Cucito

Come realizzare un mini abito monospalla

L'arte del cucito consente di risparmiare e realizzare creazioni ed abiti di ogni tipologia, per uomo, donna e bambino. Le tecniche di taglio e cucito, inclusa la realizzazione dei cartamodelli necessari per la creazione di indumenti, richiedono un minimo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.