Come rifinire l'orlo di una gonna all'uncinetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Realizzare una gonna all’uncinetto non è per niente facile, dovete prima essere capaci di saper lavorare con questa tecnica, che vi permette di creare dei veri capolavori. L’uncinetto prevede la lavorazione base a punto basso, oppure a punto alto, e dalla combinazione di questi due punti principali nascono tutti gli altri che poi servono per decorare il lavoro e creare disegni. Se lavorate ad un abito, oppure ad una sciarpa, una maglia, o una gonna come in questo caso, dovrete prima realizzare i vari pezzi e poi cucirli insieme. Una gonna va poi però rifinita con un orlo, ossia un bordino nella parte finale che possa valorizzare il lavoro finale e questo potrà essere orlato, lavorato con archetti, ma anche diverso e realizzato in altri materiali. Vediamo insieme come si fa a rifinire l’orlo di una gonna all’uncinetto.

24

Facciamo una sintesi dei vari punti all’uncinetto e vediamo che possiamo così scegliere di creare anche una fascia, oppure una bordura per la nostra gonna seguendo questi punti. Oltre alla catenella, abbiamo la maglia bassissima, o punto basso, il doppio punto alto o il punto altissimo, la tripla maglia alta, il punto pippiolino e Picot, il punto popcorn, la maglia bassa e la maglia alta in rilievo. Possiamo procedere creando degli archetti di 5, oppure 10 catenelle, a seconda del nostro gusto personale e procedere così per tutto l’orlo. Se volete seguire la moda potete pensare di creare delle frange all’uncinetto, di 5, oppure 7 catenelle e ripeterle ogni 3 maglie. Di certo ci vorrà un po’ di tempo in più, ma il risultato sarà davvero eccezionale.

34

Una moda che sta prendendo piede ultimamente è concludere la parte inferiore con inserti in pizzo. Trattandosi di una gonna bisogna prestare attenzione alla scelta del pizzo in modo tale che non sembri una sottoveste. Quindi basta andare in merceria e cercare dei bei modelli in pizzo ideali per questo tipo di lavorazione. Sicuramente ne esistono di adeguati, anche in puro cotone, che possono essere semplici da aggiungere alla gonna, conferendo al capo un tocco di classe ed eleganza.

Continua la lettura
44

Affinché la gonna possa avere un vostro gusto personale seguendo anche la moda ci si possono inventare più modi per poter decorare l'orlo. In commercio esistono mille soluzioni che possono essere applicate in queste situazioni, usando ornamenti già decorati con inserti argentati o ricchi di strass, oppure con perle e pietre che potrete applicare a piacimento. A questo punto tocca soltanto alla vostra fantasia per poter aggiungere degli elementi decorativi al vostro capo di abbigliamento e realizzare qualcosa che si veramente unico e originale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Rifinire Il Girovita Della Gonna

Quando confezionate un capo partendo da un cartamodello, oltre a saper adattare misure e tagli, occorre stare attente ai dettagli e alle piccole rifiniture che, se non eseguite correttamente, possono rovinare il lavoro svolto, rendendo il vestito inutilizzabile....
Cucito

Come rifinire una copertina all'uncinetto

Tante donne hanno la passione del cucito nelle sue meravigliose e diverse varianti, come ad esempio con l'uncinetto o i ferri. I lavori in tutti i casi non sono abbastanza semplici, ma è possibile ottenere buoni risultati avendo tempo a disposizione...
Cucito

Come cucire l'orlo a una gonna

Può capitare che dopo aver acquistato un capo di abbigliamento, sia necessario apportare delle modifiche allo stesso. Le più comuni sono quelle che concernono la lunghezza: maniche o pantaloni leggermente abbondanti ne sono un esempio pratico. È possibile...
Cucito

Come fare una gonna all'uncinetto a punto fantasia

Con i lavori all'uncinetto si possono realizzare moltissimi accessori e capi di abbigliamento. Le gonne per esempio riescono davvero bene e sono facili da fare. Il metodo di solito va cercato attraverso alcune guide. Queste generalmente riportano le varie...
Cucito

Come realizzare una gonna ad uncinetto

I trend di queste ultime estati sono stati assolutamente caratterizzati dai vestiti realizzati all'uncinetto. Questo rappresenta, sicuramente, un abbigliamento fresco, glamour, e sempre di moda. L'uncinetto attraverso le sue trasparenze, che conferiscono...
Cucito

Come rifinire una scollatura all'uncinetto

Realizzare la scollatura di una maglia, è un'operazione che richiede una particolare attenzione, perché si tratta di una parte sempre in vista; un buon risultato lo si ottiene quando, sul davanti, la scollatura appare aderente e non presenta grinze....
Cucito

Come fare un orlo ondulato

Nella seguente guida vedremo come fare un orlo ondulato. Per fare l'orlo ad una gonna, dobbiamo procurarci il materiale che troveremo in merceria. Compriamo del filo di plastica che deve avere necessariamente la misura di 1 mm: questo perché servirà...
Cucito

Come fare un orlo a giorno a fascetti incrociati con nodo

Per impreziosire i bordi della vostra biancheria (specialmente se è di lino) oppure delle tende o dei centrini, si possono realizzare con l'ago o con l'uncinetto delle semplici applicazioni. La procedura da seguire non è eccessivamente complicata, ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.