Come rifinire un collo a maglia

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il lavoro a maglia è una pratica molto antica che si avvale dell'utilizzo dei classici ferri e dei filati. Si rivela un eccellente mezzo per creare vestiti, coperte, calze, guanti, sciarpe e via dicendo. Non è affatto difficile imparare questa tecnica, richiede semplicemente molta pazienza e del tempo libero da dedicarvi. Realizzare maglie e maglioncini in casa, sia per gli adulti che per i bambini, dà molta soddisfazione, ma ci possono essere dei passaggi che risultano complessi e quindi sono un po' demotivanti, specie per chi è alle prime armi. In questa guida vi spiegheremo come rifinire un collo a maglia. Vediamo insieme, passo dopo passo, come procedere in questa lavorazione.

27

Occorrente

  • filati
  • ferri
  • ago e filo
  • gommapiuma
  • spilli
37

La prima cosa che dovete fare, è quella di mettere due ferri per la lana, senza nessun filo attaccato sia a destra che a sinistra. Da dietro, portate il filo attorno all'estremità del ferro destro, tirandolo e creando il primo punto. Ripetete l'operazione subito dopo per ottenerne un secondo. In questo modo avete ottenuto sul lato destro due punti. Eseguite la stessa operazione anche sul ferro appoggiato a sinistra ottenendo, anche in questo caso, due punti attaccati.

47

A questo punto, potete iniziare il cosiddetto intreccio, lavorando con i due ferri. Prendete quello di sinistra con il filo, portatelo attraverso il punto sul ferro destro e continuate ad oltranza fino a riempire l'intero quadrato. Ne dovete realizzare quattro che poi andranno attaccati tra loro, quindi, terminato il primo, procedete con lo stesso sistema per creare gli altri tre. Non appena le parti saranno completate, potete cucirle assieme, dando ad ogni angolo una forma tondeggiante, in modo che il collo realizzato a maglia, corrisponda perfettamente alle misure di quello della persona per cui state eseguendo questo paziente lavoro.

Continua la lettura
57

Per ottenere una forma tonda del collo e quindi rifinirlo come vi siete prefissate, potete utilizzare della gomma piuma arrotolata per realizzare un sostegno. Inoltre, fissandola con degli spilli, ritorna utile anche per bloccare sulla superficie i quattro quadratini di lana. In questo modo, potete lavorare comodamente, ed ancorarli più agevolmente tra loro con ago e filo. Con queste semplici tecniche ed un pizzico di fantasia, la paura di non poter completare il vostro maglione resta soltanto un lontano ricordo. Infatti, a lavoro ultimato, la soddisfazione di esserci riuscite, di aver rifinito il collo dell'altezza giusta, vi darà una gioia immensa. Nel contempo avete la consapevolezza che il regalo sarà sicuramente apprezzato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per ottenere una forma tonda del collo e quindi rifinirlo come vi siete prefissate, potete utilizzare della gomma piuma arrotolata per realizzare un sostegno.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come rifinire un collo con un bordo in forma

Il collo dell'abito forse è una delle parti più importanti e sicuramente un collo mal definito può rovinare e rendere inutile tutta la fatica e amore che avete messo nella realizzazione dell'abito stesso. Ma basta pochissimo per rimediare: uno dei...
Cucito

Come rifinire una scollatura all'uncinetto

Realizzare la scollatura di una maglia, è un'operazione che richiede una particolare attenzione, perché si tratta di una parte sempre in vista; un buon risultato lo si ottiene quando, sul davanti, la scollatura appare aderente e non presenta grinze....
Cucito

Come fare uno scaldacollo a maglia

Nei mesi invernali, lo scaldacollo è un utilissimo accessorio che non dovrebbe mai essere lasciato a casa: può infatti essere una buona idea quella di tenerlo sempre in borsa, nello zaino oppure nella tasca di una giacca, per poterlo usare quando occorre....
Cucito

Come Confezionare Uno Scalda Collo All'Uncinetto

Con l'arrivo del freddo e dell'inverno, la prima parte del corpo che ne risente è sicuramente il collo. È quindi il momento in cui hanno luogo fastidiosissimi dolori cervicali, torcicollo e mal di gola che accompagnano molte persone per buona parte...
Cucito

Come rifinire lo scollo e il giromanica con lo sbieco

Per un grembiule da bambini, una blusa ed altri indumenti simili, ci sono accorgimenti facili ed eleganti per trasformare i capi rendendoli quasi degli abiti nuovi. Inoltre è un modo per fare bella figura, sfoggiando la propria capacità di riadattare...
Cucito

Come rifinire un lavoro a filet

La bellezza del filet a uncinetto sta nella sua semplicità e versatilità. L'arte del filet utilizza i punti uncinetto di base (catenelle, punti di scorrimento, crochet singoli e punti doppi) per creare modelli, motivi e sagome che rivaleggiano con i...
Cucito

Come realizzare un collo montante in un pezzo unico su un abito

I colli subiscono molto l'influenza della moda e bastano spesso da soli a dare quel tocco in più ad un abito. Il loro scopo è quello di rifinire e decorare un corpetto. Il collo è sempre realizzato in tessuto doppio, lo strato che va sopra costituisce...
Cucito

Come rifinire una copertina all'uncinetto

Tante donne hanno la passione del cucito nelle sue meravigliose e diverse varianti, come ad esempio con l'uncinetto o i ferri. I lavori in tutti i casi non sono abbastanza semplici, ma è possibile ottenere buoni risultati avendo tempo a disposizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.