Come rifinire una tela spendendo pochissimo

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Se abbiamo deciso di dipingere una tela oppure ne abbiamo ricevuto una in regalo si può rifinire l'oggetto spendendo pochissimo. Non è indispensabile comprare una cornice o rivolgersi ad un artigiano specializzato per poter ottenere un buon risultato. Per effettuare questa operazione bastano un po' di manualità ed un pizzico di pazienza. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni consigli su come abbellire le tele e conferire loro un aspetto originale.

25

La prima cosa da fare è quella di scegliere il colore da mettere sulla costola della tela in modo da far risaltare il più possibile il dipinto. Si può decidere di utilizzare un cordino a fantasia oppure stampato, soprattutto se si tratta di un disegno allegro e divertente. Dopo aver scelto la tonalità bisogna comprare in merceria dei nastri in raso, velluto o cotone della tinta preferita. È importante che le fasce siano dello spessore giusto, cioè devono corrispondere esattamente al bordo della tela. Infatti, se i nastri sono più larghi si formano troppe pieghe, si crea un effetto visivo poco gradevole e si ha un lavoro per nulla accurato. Bisogna misurare poi il perimetro della tela e tagliare la striscia di tessuto della lunghezza rilevata.

35

A questo punto bisogna munirsi di colla vinavil; successivamente si deve prendere la tela e si deve poggiare su un tavolo coperto con un telo antiscivolo. In questo modo si agevola la stesura del collante e non si sporca il piano di lavoro. È consigliabile cominciare il lavoro dal lato in alto e poi si lascia cadere gradualmente un filo sottile di colla. È fondamentale metterne pochissima; uno strato eccessivo di vinavil può macchiare il nastro e può trapassare dall'altro lato della fettuccia. Se si verifica questa situazione si rovina la rifinitura irrimediabilmente. Dopo aver steso la colla bisogna distribuirla con un pennellino dalla punta piatta su tutto il bordo; così facendo si crea una patina uniforme e omogenea.

Continua la lettura
45

Adesso bisogna attaccare lungo il lato il nastro e si deve "stirare" con le dita per evitare la formazione di grinze e pieghe. Si deve procedere avvolgendo man mano il cordino attorno alla tela fino a quando non si arriva al punto di partenza. Successivamente si deve sovrapporre l'ultimo pezzetto alla giuntura iniziale e chiudere la fasciatura. Se è necessario bisogna rimuovere l'eventuale eccesso di nastro con un taglio netto. Per non far vedere il punto di attacco basta appendere il quadro ad un'altezza adeguata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come rifinire il lino

Il lino è una delle fibre più nobili in commercio e anche una delle più versatili, grazie alle sue doti di resistenza, morbidezza, durata nel tempo, freschezza e brillantezza, che rendono il lino uno dei tessuti più utilizzati nella produzione di...
Cucito

Come tingere la tela Aida

Una tela Aida è un tessuto composto puramente da cotone largamente utilizzato per il ricamo contato ed il canovaccio. Con questo tipo di tessuto è possibile realizzare tovaglie, centrini, copri-materasso, fodere per cuscini e molto altro. L'armatura...
Cucito

Come fare il punto festone per rifinire i lavori in pannolenci

In occasione di feste e ricorrenze, i più creativi potranno dilettarsi nella realizzazione di graziose decorazioni in pannolenci per impreziosire e ravvivare gli ambienti domestici. Gli appassionati del fai da te che adoperano tale tessuto, piuttosto...
Cucito

Come fare un cappello di tela

Il lavoro di sartoria non è poi così difficile. Basta semplicemente acquisire nel tempo la giusta manualità per ottenere il risultato sperato. In questa guida ci focalizzeremo sulla preparazione di un accessorio d'abbigliamento. Vedremo, infatti, come...
Cucito

Come rifinire una copertina all'uncinetto

Tante donne hanno la passione del cucito nelle sue meravigliose e diverse varianti, come ad esempio con l'uncinetto o i ferri. I lavori in tutti i casi non sono abbastanza semplici, ma è possibile ottenere buoni risultati avendo tempo a disposizione...
Cucito

Come rifinire lo scollo e il giromanica con lo sbieco

Per un grembiule da bambini, una blusa ed altri indumenti simili, ci sono accorgimenti facili ed eleganti per trasformare i capi rendendoli quasi degli abiti nuovi. Inoltre è un modo per fare bella figura, sfoggiando la propria capacità di riadattare...
Cucito

Come rifinire un collo con un bordo in forma

Il collo dell'abito forse è una delle parti più importanti e sicuramente un collo mal definito può rovinare e rendere inutile tutta la fatica e amore che avete messo nella realizzazione dell'abito stesso. Ma basta pochissimo per rimediare: uno dei...
Cucito

Come rifinire una scollatura all'uncinetto

Realizzare la scollatura di una maglia, è un'operazione che richiede una particolare attenzione, perché si tratta di una parte sempre in vista; un buon risultato lo si ottiene quando, sul davanti, la scollatura appare aderente e non presenta grinze....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.