Come rilegare o rinforzare un libro

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se possedete tanti libri sicuramente saprete che purtroppo con il tempo potrebbero deteriorarsi, specialmente se conservati male. Il problema che si verifica più spesso, oltre all'ingiallimento delle pagine, è che si stacchino i fogli dalla rilegatura o si stacchi completamente la copertina dai fogli. Allora come fare per rilegare o rinforzare un libro? Ve lo spieghiamo nei passi successivi di questa guida.

27

Occorrente

  • Filo di cotone cerato
  • Ago da rilegatura
  • Cartoncino
  • Colla vinilica
  • Fettucce
37

Preparazione

Sul dorso dei fascicoli, tracciate un segno distante 1,5 cm dall'alto e 2 cm dal basso. Misurate quanto spazio dista tra i due segni e dividetelo per il numero di rilegature che avete scelto. Quindi prendete la lunghezza appena ottenuta e misuratela partendo dal segno più in alto, tracciando i segni che corrisponderanno ai punti di cucitura. Prendete una fettuccia e piazzatela sopra ognuno dei segni appena ottenuti e poi marcatene i bordi. Praticate una piccola incisione sui punti in alto e in basso dei fascicoli. Utilizzate poi un punteruolo per bucare dall'interno i segni che delimitano la larghezza delle fettucce; non toccate i segni centrali.

47

Primo fascicolo

Fate uso di un ago da rilegatura con un filo di cotone cerato. Partite dall'incisione in alto sul dorso del primo fascicolo, infilandovi il filo verso l'interno. Passate il filo attraverso il primo buco, posizionatevi la fettuccia, e ripassate dal secondo buco in modo che la fettuccia rimanga ferma tra filo e bordo del libro. Ripetete l'operazione per tutte le fettucce. All'ultima fettuccia, passate il filo fuori dall'ultima incisione in basso.

Continua la lettura
57

Secondo fascicolo

Adesso dovrete sovrapporre il secondo fascicolo sul primo, guidando l'ago attraverso l'incisione in basso; così facendo il filo dovrebbe uscire dall'incisione in fondo al primo fascicolo e inserirsi direttamente in quella del secondo. In questo modo unirete i due fascicoli insieme.

67

Terzo fascicolo

La rilegatura del terzo fascicolo prevede un procedimento un po' più articolato: una volta estratto l'ago dal secondo fascicolo, allineate il terzo con gli altri due e tirate il filo lungo l'incisione in cima a quest'ultimo. Fissate le fettucce in maniera analoga ai fascicoli precedenti, ma una volta tirato fuori l'ago dall'incisione in fondo, dovrete unirlo al secondo con un punto a catenella. Dopo aver eseguito questa operazione per tutti i fascicoli, passate della colla vinilica sul dorso e incollateci un pezzo di stoffa e poi un pezzo di cartoncino.

77

Copertina

A questo punto vi occorreranno due pezzi di cartoncino che fungeranno da copertina per il libro. La dimensione dei cartoncini dovrà essere sufficiente a coprire per intero le pagine del libro. Fate in modo che i cartoncini superino di qualche almeno di qualche millimetro i fogli del libro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come rilegare un taccuino vintage

In questa guida verrà indicato un metodo semplice e rapido che vi permetterà di rilegare un taccuino vintage. Come ben saprete, realizzare degli oggetti attraverso le proprie mani è un ottimo modo per migliorare la propria creatività. La rilegatura...
Bricolage

Come rilegare un fascicolo

Se hai la necessità di riunire i fogli che hai sparso per lo studio in vista degli imminenti esami prosegui con la lettura in quanto questa guida ti potrà essere d'aiuto. Una tesi d'esame ben rilegata costituisce un ottimo biglietto da visita per chi...
Altri Hobby

5 modi per rilegare un libro

Normalmente quando si legge un libro ci si immerge nel suo contenuto, i sensi sono tutti addormentati, distratti dalla lettura e tutto il nostro corpo è concentrato solo su ciò che ci stanno raccontando. Ma capita, tra un capitolo ed l'altro, di soffermasi...
Altri Hobby

Come rilegare un vecchio quaderno

Se avete trovato nei meandri della vostra casa un diario prezioso di quando eravate bambine, o magari addirittura un vecchio quaderno appartenuto ai vostri genitori un po' sfaldato o rotto, non abbiate paura! Anche gli oggetti più rovinati, e allo stesso...
Altri Hobby

Come rilegare un libro con la stoffa

Se avete un libro la cui copertina originale si presenta piuttosto malconcia e poco raffinata, potete rimediare con una rilegatura seguendo delle linee guide di tipo professionale ed in grado di ridare eleganza al libro stesso, specie se intendete regalarlo...
Cucito

Come cucire un binding

Letteralmente per binding si intende un "legame", o meglio, una "rilegatura" che nel gergo del cucito indica il bordo appuntato attorno ad una coperta, ad una trapunta, lungo l'orlo di un vestito, dentro una gonna o all'interno di una giacca. Esso viene...
Bricolage

7 modi per rilegare la copertina di un libro

Se abbiamo scritto un libro e stampato delle pagine ed intendiamo poi rilegarlo, creando una copertina rigida, possiamo farlo in tantissimi modi tutti funzionali, ed utilizzando svariati materiali. In riferimento a ciò, ecco una lista in cui troviamo...
Bricolage

Come rilegare un libro

Se avete creato un libro oppure nella vostra libreria ci sono dei libri ormai vecchi che intendete far rilegare o rinforzare, avete due possibilità: potete portarli in tipografia, oppure praticare il fai da te, seguendo alcuni passi. Il libro dovrà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.