Come rilegare un fascicolo

Tramite: O2O 20/03/2020
Difficoltà: media
110
Introduzione

Se hai la necessità di riunire i fogli che hai sparso per lo studio, in vista degli imminenti esami, prosegui con la lettura in quanto questa guida ti potrà essere d'aiuto. Una tesi d'esame ben rilegata costituisce un ottimo biglietto da visita per chi si appresta a sostenere gli esami orali. Infatti essa denota ordine e precisione, doti fondamentali che dovrebbe possedere ogni studente. Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera semplice e chiara come rilegare un fascicolo, utilizzando oggetti facilmente reperibili in casa.

210
Occorrente
  • Fogli
  • Fili di nylon
  • Matita
  • Righello
  • Molle fermacarte
  • Trapano elettrico
  • Punta piccola per trapano
  • Ago
  • Copertina
  • Filo da pesca in nylon
  • Colla vinilica
310

Origini della legatoria

Per "legatoria" si intende l'antica arte di rilegare i libri. Ma anche una bottega artigiana in cui si eseguiva la stessa rilegatura. Forse non lo sai, ma questa attività manuale, come mestiere, nasce addirittura all'incirca nel I secolo d. C. In quanto necessità di raggruppamento dei fogli, fossero essi di carta che di altro materiale. Così facendo si rese assolutamente più semplice la loro lettura. In caso di applicazione della copertina, il procedimento viene denominato anche "rilegatura". I primi testi, se lunghi, si scrivevano in pergamene che venivano poi arrotolate. Dal termine latino "volvere", che significa "arrotolare", è infatti nata la parola "volume". Gli antichi materiali adoperati per la scrittura erano delle cortecce, delle foglie di alberi oppure dei papiri. Questi ultimi servivano per documentare i testi più importanti. I primi a cucire degli scritti su tavole di legno furono i romani nel I secolo a. C., raggruppandole in un libro detto "codice" (tronco di albero). In Egitto furono però i cristiani di lingua copta - l'ultima del ciclo egizio - ad inventare un sistema innovativo di rilegatura. Essi, una volta piegate a metà le pergamene o i papiri, ne cucivano la piega. In questo modo si otteneva un libro su cui poter scrivere sia da un lato che dall'altro. Nel tempo l'evoluzione ed il perfezionamento di questa tecnica, anche con la nascita della carta, resero questo procedimento una vera e propria arte.

410

Raggruppamento dei fogli

Dopo i cenni storici sulle origini di questa tecnica, puoi cominciare a rilegare il tuo fascicolo sapendo che si tratta di un processo delicato ed importante. La prima cosa che devi fare è riunire tutti i fogli sparsi e poi dividerli in gruppi da 15 per facilitarne la rilegatura. Sistema tutti i pacchetti di fogli su un piano da lavoro, facendo attenzione a non tenerli troppo vicini tra loro altrimenti correrai il rischio di confonderli. Disponili in ordine di lettura così eviterai di perdere tempo.

Continua la lettura
510

Tracciatura della riga

Prendi il foglio posto in cima al primo gruppo e, con l'ausilio di un righello e di una matita, traccia una linea verticale alla distanza di 2 cm dal bordo. Onde evitare che la rilegatura comprometta la lettura dello scritto. Sulla riga segna dei puntini distanti tra loro 2 cm. Cerca di essere il più preciso possibile durante questa operazione, altrimenti ogni piccolo errore rischierà di rovinare la rilegatura finale. Riponi il foglio in cima al pacco da cui l'hai preso. Prosegui in questa maniera per tutti i pacchi di fogli.

610

Foratura dei blocchi

Al termine di questa operazione prendi il primo gruppo di fogli ed allinea questi ultimi alla perfezione. Poni delle molle fermacarte lungo i bordi, fissandole fermamente. Così da evitare che i fogli si muovano, precludendo l'esito finale della rilegatura. Procedi con cautela alla foratura dei fogli, utilizzando un trapano elettrico munito di punta piccola. Effettua i piccoli fori in corrispondenza dei punti segnati in precedenza sulla riga a margine del foglio. Prosegui sino ad esaurimento dei pacchi di fogli da forare.

710

Cucitura dei fogli

Munisciti di ago da cucito e filo da pesca in nylon e procedi con la rilegatura. Inizia inserendo il filo di nylon all'interno della cruna dell'ago. Dopodiché fai passare l'ago dal primo foro e poi fallo uscire dalla parte opposta. Ripeti questa operazione almeno per sette o otto volte. Continua in questo modo anche per tutti gli altri fori. Cerca di non tirare troppo il filo di nylon, altrimenti farai fatica a girare i fogli durante la lettura del testo. Ora che i fogli sono uniti tra loro puoi togliere le molle fermacarte.

810

Applicazione della copertina

Stendi uno strato di colla vinilica lungo il bordo sinistro. Poi appoggia la copertina sopra di essa, facendola aderire in maniera corretta al fine di evitare la formazione di piccole bolle d'aria. La tua rilegatura home made è terminata ed ora potrai essere orgoglioso di consegnare una tesi d'esame rilegata con le tue mani. Qualora volessi rendere il tuo fascicolo più elegante, puoi mettere in cima al primo pacco un foglio trasparente e sotto di esso un cartoncino. Un modo semplice ed economico per guadagnare l'apprezzamento dei tuoi insegnanti oppure dei commissari d'esame. Per rilegare un fascicolo non è necessario possedere grandi abilità manuali. La cosa importante è avere del tempo a disposizione e voglia di creare dal nulla una tesina rilegata home made.

910
Guarda il video
1010
Consigli
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

7 modi per rilegare la copertina di un libro

Se abbiamo scritto un libro e stampato delle pagine ed intendiamo poi rilegarlo, creando una copertina rigida, possiamo farlo in tantissimi modi tutti funzionali, ed utilizzando svariati materiali. In riferimento a ciò, ecco una lista in cui troviamo...
Bricolage

Come rilegare un libro

Se avete creato un libro oppure nella vostra libreria ci sono dei libri ormai vecchi che intendete far rilegare o rinforzare, avete due possibilità: potete portarli in tipografia, oppure praticare il fai da te, seguendo alcuni passi. Il libro dovrà...
Bricolage

Come rilegare un libro con la spirale

Con l'avanzare della crisi economica, aumentano le tecnica di arrangiamento per riuscire a esaudire i propri desideri in modo non troppo dispendioso. Sta impazzando infatti, da qualche anno a questa parte, la moda del fai-da-te. Essa permette infatti...
Bricolage

Idee originali per la rilegatura di un libro

Se dovete rilegare una tesina, un album dei ricordi o il vostro ultimo capolavoro letterario ma siete stanchi della classica rilegatura da tipografia, rigida e costosa, ecco qualche idea originale da copiare: economiche ma sopratutto d'effetto, per lasciare...
Bricolage

Come realizzare un quaderno

Realizzare degli oggetti utilizzando le proprie mani è davvero una grande soddisfazione, soprattutto se riusciamo a riciclare delle cose che non utilizziamo più. A tale proposito, nei passi successivo di questa guida ci occuperemo di spiegarvi come...
Bricolage

Come fare una rilegatura fai da te

Molto spesso succede che, in vista di un esame importante o di una riunione in cui dovete portare una dispensa, il cartolaio sia chiuso e quindi non sia possibile effettuare la rilegatura. L'unica soluzione quindi potrebbe sembrare di dover portare tutti...
Bricolage

Come realizzare un guestbook fai da te per il matrimonio

Il guestbook per il matrimonio è un meraviglioso ricordo dell'evento e la sua realizzazione è importante, in quanto andrà a racchiudere al suo interno la firma degli invitati. In commercio è possibile trovare dei guestbook di vario tipo e a costi...
Bricolage

Come si monta e rifinisce una cornice

Se desiderate realizzare una cornice per poter conservare e valorizzare le fotografie dei momenti e dei luoghi più importanti della vostra vita, dovete sapere che esistono dei modi abbastanza semplici di procedere, adatti anche a coloro che non hanno...