Come rilegare un libro con la stoffa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se avete un libro la cui copertina originale si presenta piuttosto malconcia e poco raffinata, potete rimediare con una rilegatura seguendo delle linee guide di tipo professionale ed in grado di ridare eleganza al libro stesso, specie se intendete regalarlo a qualche amico. A tale proposito, ecco le istruzioni su come rilegare un libro utilizzando la stoffa.

25

Occorrente

  • Stoffa
  • Cartoncino
  • Colla vinilica o acrilica
  • Fettuccia doppia
  • Ago e filo
  • Righello e matita
  • Forbici o cutter
35

Sagomare la stoffa

Per iniziare il lavoro, come prima cosa adagiate la stoffa su un ripiano di un tavolo, dopodichè la sagomate in base alle dimensioni del libro. Per fare ciò, potete appoggiare quest'ultimo direttamente sul tessuto rilevandone i contorni con una matita. In alternativa è sufficiente prendere un cartoncino spesso almeno 0,5 millimetri, e sagomarlo in base al libro stesso creando cioè la copertina anteriore, quella posteriore ed il frontespizio. Appoggiando il cartoncino sul tessuto procedete poi al taglio con delle forbici affilate, oppure utilizzando un righello ed un cutter.

45

Incollare la stoffa sul cartoncino

Con le sagome precise del cartoncino e della stoffa prescelta per rivestirlo, potete procedere con il lavoro di rilegatura eseguendo quanto di seguito descritto. Nello specifico prendete un pennello e dopo averlo imbevuto in un collante acrilico o vinilico, cospargete il prodotto scelto su tutti i pezzi di cartoncino incollandovi subito dopo la stoffa, facendo però attenzione a non creare delle grinze. In tal caso, un ferro da stiro appena riscaldato può ritornare utile per ottimizzare il risultato. Il consiglio ulteriore in merito è di ribordare di almeno un centimetro la stoffa verso la parte posteriore del cartoncino, in modo da riempire con il tessuto anche gli spigoli e nel contempo assicurando al collage una tenuta maggiore. A questo punto prendete una fettuccia doppia ed incollatela nella parte centrale della copertina appena creata, usando anche in questo caso un collante acrilico o vinilico. Dopo averne atteso l'essiccazione, potete procedere con le finiture descritte nel passo successivo.

Continua la lettura
55

Rifinire il libro con ago e filo

Una volta terminato il rivestimento del cartoncino con la stoffa prescelta e constatato che la fettuccia sia ben salda, potete procedere con la rilegatura vera e propria appoggiando il libro con il suo originale frontespizio proprio su tutta la superficie della copertina, ed in particolare sulla suddetta fettuccia opportunamente cosparsa di colla. Fatto ciò richiudetelo completamente e con le mani ottimizzatene la sagoma. Quando il tutto vi sembra perfettamente in ordine, non vi resta che rifinire la rilegatura con ago e filo, e cioè cucendo contemporaneamente sulla parte alta e su quella bassa del frontespizio sia la fettuccia che il cordolo originale del libro, che preventivamente avete lasciato intatto nel momento di rimuovere la vecchia copertina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come rilegare dei testi

Tutti noi, almeno una volta nella vita, abbiamo avuto l'esigenza di rilegare dei testi. Per motivi di studio o di lavoro, i numerosi fogli sparsi che abbiamo raccolto per il medesimo argomento necessitano di una ordinata archiviazione. Un metodo molto...
Altri Hobby

Come rilegare un taccuino vintage

In questa guida verrà indicato un metodo semplice e rapido che vi permetterà di rilegare un taccuino vintage. Come ben saprete, realizzare degli oggetti attraverso le proprie mani è un ottimo modo per migliorare la propria creatività. La rilegatura...
Altri Hobby

Come rilegare un vecchio quaderno

Se avete trovato nei meandri della vostra casa un diario prezioso di quando eravate bambine, o magari addirittura un vecchio quaderno appartenuto ai vostri genitori un po' sfaldato o rotto, non abbiate paura! Anche gli oggetti più rovinati, e allo stesso...
Altri Hobby

Come realizzare un libro sensoriale

Iniziamo subito con il dire che il libro sensoriale è un libro che insegna ai bambini a riconoscere i cinque sensi (vista, udito, olfatto, tatto e gusto), fornendo esempi pratici di test. Il sistema nervoso generalmente presenta un sistema sensoriale...
Altri Hobby

Come creare un libro sensoriale in feltro

I bambini in tenera età hanno la necessità di conoscere gli oggetti che li circondano utilizzando i 5 sensi. Durante questa fase di crescita i piccoli esploratori tendono a prendere gli oggetti per poi portarli alla bocca con le loro manine utilizzando...
Altri Hobby

Come creare un libro tattile

Se per l'istruzione e l'intrattenimento del nostro bambino, vogliamo divertirci e nel contempo coinvolgerlo, possiamo creare un libro cosiddetto tattile. Nello specifico si tratta di un'impaginazione fatta di tante figure e numeri a bassorilievo, in modo...
Altri Hobby

Come riparare la rilegatura di un libro

Moltissima gente nutre la pessione per la lettura, proprio per questo motivo ama collezionare spesso i libri. A volte, dopo averli letti e riletti, può capitare che i libri si rovinino, o perché accidentalmente staccate qualche pagina, oppure semplicemente...
Altri Hobby

Come realizzare un gatto con stoffa riciclata

Con la stoffa si possono realizzare tantissimi oggetti decorativi per la casa, da semplici presine per la cucina a veri e propri cuscini o peluches. Abbiamo delle porzioni di stoffa inutilizzata? Facciamoci un gatto! In questa guida vediamo come realizzare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.