Come rimediare ai cattivi odori del bidone della spazzatura

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come rimediare ai cattivi odori del bidone della spazzatura? Sappiamo tutti molto bene che, a lungo andare, il bidone in cui raccogliamo l'immondizia, soprattutto quella organica, comincia ad emanare odori sgradevoli e fastidiosi, senza sottovalutare il fatto che un bidone non costantemente pulito e igienizzato viene attaccato da batteri e germi, e peggio ancora, richiama insetti nocivi come gli scarafaggi. Vediamo quindi come evitare tutto questo, tenendo sempre pulito il bidone della spazzatura.

25

La soluzione più ovvia per mantenere il bidone della spazzatura sempre perfettamente pulito e igienizzato, è quella di pulirlo regolarmente con acqua e sapone apposito. Ma a volte non è sufficiente per garantire l'allontanamento degli odori sgradevoli. Per questo si consiglia di lavare il bidone, soprattutto al suo interno, con la candeggina, la quale oltre a igienizzare a fondo, mantiene lontani gli insetti grazie al suo odore forte. Procedete col lavaggio del bidone regolarmente ogni settimana, soprattutto in estate quando c'è molto caldo.

35

Oltre alla pulizia e igienizzazione del bidone della spazzatura che va fatta regolarmente, magari ogni due o al massimo tre cambi del sacco per l'immondizia, potete garantire l'eliminazione degli odori sgradevoli anche adottando questi semplici accorgimenti: prendete del bicarbonato di sodio e spargetelo sul fondo del bidone della spazzatura precedentemente igienizzato, quindi applicate su di esso il sacchettino. Cambiate il bicarbonato ogni dieci giorni al massimo. Ma perché il bicarbonato? Semplice! Esso riesce ad assorbire gli odori grazie alla sua composizione naturale, così come, per esempio, la lettiera per gatti, che potreste usare come alternativa al bicarbonato di sodio e, cambiare anch'essa ogni dieci giorni al massimo.

Continua la lettura
45

Un'altra soluzione molto semplice, che tra l'altro garantisce anche una gradevole profumazione emanata dal cesto dell'immondizia è l'uso di alcuni ingredienti aromatici. Per esempio potreste scegliere di coprire il fondo del bidone con dei chicchi di caffè. Anche in questo caso, oltre ad assorbire i cattivi odori, il caffè stesso emana una buonissima aroma.

55

In alternativa è possibile usare le scorze di limone. Basta tagliare la scorza di limone e lasciarla sul fondo del bidone. Anche questa garantirà una ottima profumazione, perfettamente in tema se si tratta del bidone dell'immondizia della cucina. Un'altra alternativa sarebbe quella si abbinare alla corretta igiene del bidone, l'uso di sacchettino aromatizzati facilmente reperibili nei supermercati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come neutralizzare i cattivi odori

Spesso, gli interstizi domestici si caratterizzano per la presenza di cattivi odori, autentici grattacapi per i condomini. In molti, desiderano sapere come si può neutralizzare il loro odore sgradevole, a volte davvero persistente. In numerose circostanze,...
Casa

Come Evitare Cattivi Odori Da Scarichi E Tubature

Per evitare di incorrere nel rischio di subire cattivi odori e otturazione dei tubi è opportuno controllare il buon funzionamento degli scarichi e delle tubature, del lavabo e del lavello. Una buona igiene e pulizia del sifone è l'unica misura preventiva...
Casa

Come togliere i cattivi odori con il fondo del caffè

Noi italiani siamo fra i più grandi utilizzatori di caffè al mondo: si stima che ognuno di noi consumi in media 6 kg di caffè all'anno. Buttare nell'immondizia i fondi del caffè che consumiamo, è un vero e proprio spreco, se consideriamo in quanti...
Casa

Cosa rimediare quando il frigorifero fa rumore

Le rumorosità del frigorifero dipendono solitamente dal deterioramento dei supporti del motore oppure dalle viti lente. Queste, non mantengono più ben saldi i vari elementi. Pertanto, causano vibrazioni in eccesso. Quando il frigorifero fa rumore, limitarne...
Casa

Come rimediare se il ferro da stiro perde acqua

Tra le varie faccende di casa, stirare i capi è una delle più faticose e noiose. Alcuni tessuti richiedono più attenzione di altri e certe pieghe sono difficili da appianare. Camicie, magliette, felpe e pantaloni hanno però bisogno della piastra calda...
Casa

Come rimediare alle scheggiature dei mobili

È molto facile che nella nostra casa l'angolo di un tavolo in legno, oppure di un armadio possa subire dei colpi durante le quotidiane attività domestiche e quindi possa rovinarsi o addirittura rompersi. Seguendo le indicazioni di questa guida scoprirete...
Casa

Come rimediare alle piccole imperfezioni di un tappeto artigianale

Se durante un nostro viaggio in Oriente abbiamo acquistato in un caratteristico bazar un tappeto artigianale, è molto probabile che presenti dei difetti, come ad esempio nelle cuciture ornamentali o nelle finiture laterali. Per rimediare alle piccole...
Casa

Come eliminare il cattivo odore dalle tubature

Per evitare di arrivare al punto di subire cattivi odori e varie otturazioni nei tubi, è opportuno controllare periodicamente il funzionamento degli scarichi delle tubature, chi sia il lavello o il lavabo.Pulire spesso e igienizzare il sifone è il solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.