Come rimediare i difetti delle spalle ai vestiti sartoriali

Tramite: O2O 24/01/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per cucire un vestito, sia che venga confezionato da una sarta che realizzato da voi con il metodo fai da te, richiede particolare attenzione e soprattutto molta precisione. Tuttavia il vestito deve cadere perfettamente e non deve presentare difetti che potrebbero comprometterne tutto il lavoro svolto. I piccoli difetti si possono pure nascondere ma, se trattasi di errori di taglio difficilmente si può correre ai ripari. Un orlo eseguito male si può scucire e rifare nuovamente ma se la stoffa è stata tagliata non rispettando le misure prese precedentemente, l'abito risulterà più stretto o più largo e, quindi sarà tutto da rifare. Attraverso i passi di questa guida scoprirete come rimediare i difetti delle spalle ai vestiti sartoriali.

26

Occorrente

  • macchina da cucire
  • ago
  • filo di cotone
36

È bene sapere che è soprattutto dalle spalle che dipende la linea di un abito, ed è quindi importante che cadano bene per dare la giusta figura all'abito. Se la cucitura delle spalle che è stata eseguita a macchina invece di seguire la linea naturale della persona, è spostata verso la schiena, occorrerà scucire l'imbastitura ed eliminire qualche millimetro di tessuto sul davanti, partendo dal giromanica e arrivando fino al collo.

46

Se invece la cucitura della spalla si presenta spostata verso il davanti, sarà necessario eliminare qualche millimetro del dietro dell'abito. In ambedue i casi comunque si dovrà scavare un poco il giromanica. Se sul davanti o sul dietro, subito dopo l' ascella, il tessuto forma delle antiestetiche grinze, provate ad alzare le spalle, riprendendo di qualche centimetro la cucitura delle spalle. Tuttavia lo scavare correttamente il giromanica dovrebbe bastare ad eliminare questo antiestetico problema.
Assicuratevi che la cucitura venga eseguita sempre in maniera lineare e simmetrica. Le imperfezioni in questo caso saltano subito all'occhio.

Continua la lettura
56

Se infine nell'abito si evidenzia una piccola gobba sul dorso, proprio sotto la linea del girocollo, per eliminarla è necessario che si riprenda di qualche centimetro il tessuto sulla cucitura della spalla, partendo dal girocollo e spostandoti verso l'esterno. Aumentare inoltre lo scollo, sempre di qualche centimetro. Tutti i passaggi illustrati in questa guida vanno eseguiti con la massima cura e la dovuta precisione. Se avete paura di rovinare un costoso vestito su misura, o semplicemente di rovinare un lavoro ben fatto, ad eccezione di qualche piccola imperfezione, vi consiglio di rivolgervi ad un esperto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • quando provate l'abito chiedete l'aiuto di un'altra persona se si evidenziano dei difetti
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare riparazioni sartoriali alla spallina di una giacca

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici, a capire come fare delle semplici, ma consistenti, riparazioni sartoriali, alla spallina di una nostra giacca. Le spalline vengono applicate nelle giacche per dare maggiore consistenza...
Cucito

Come tingere i vestiti

Diverse volte, con il passare del tempo, capita che i vestiti perdano il loro colore naturale, e non si possano indossare. Essendo indossati frequentemente, sono proprio i vestiti più belli del nostro vestiario personale a ricadere in questa problematica,...
Cucito

Come rimediare agli errori del lavoro ad uncinetto

Lavorare all'uncinetto è divertente e rilassante, e ci consente di esprimere il nostro potenziale creativo ottenendo alla fine del lavoro qualcosa di utile. Con l'uncinetto infatti si possono creare molti tipi di oggetti, come ad esempio dalle più...
Cucito

Come personalizzare i propri vestiti

Non avete ancora idea di come utilizzare i vostri vestiti usati? Non preoccupatevi il vostro guardaroba ha solo bisogno di una svecchiata. Risulta essere estremamente semplice e divertente personalizzare i propri vestiti usati. Per le donne il vestito...
Cucito

Come creare vestiti all'uncinetto per un neonato

L'arrivo di un bambino è sempre una grandissima emozione per la famiglia. Che si tratti di un neonato o di una neonata, è sempre bello creare o acquistare dei vestitini come omaggio per festeggiare la nascita e far indossare un capo speciale al bambino...
Cucito

Come creare una maglia di lana partendo dalle spalle

Lavorare a maglia è uno degli hobby più diffusi non solo tra le annoiate nonnine ottantenni, ma anche tra le giovani mamme dinamiche e, più in generale, tra tutte quelle anime creative, sia uomini sia donne, che hanno saputo reinventare una delle attività...
Cucito

Come confezionare vestiti per cani piccoli

L'amore per i nostri piccoli amici a quattro zampe a volte ci fa fare follie, come spendere cifre esorbitanti per vestitini o cappottini, fatti su misura o prêt-à-porter, ma comunque carissimi quando si tratta di acquistarli in negozi specializzati...
Cucito

Come realizzare i vestiti da Stanlio e Ollio

Stanlio e Ollio rappresentano senza dubbio due tra le figure del cinema d'epoca più amate da grandi e piccini. La loro irresistibile comicità è conosciuta in tutto il mondo. Se amate questi due simpatici personaggi e desiderate fare qualcosa di davvero...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.