Come Rimessare Il Gommone A Fine Estate

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il gommone è un mezzo sicuro e veloce che permette di passare splendide giornate al mare. Come tutte le cose che sono a contatto con l'acqua marina ha bisogno di particolari attenzioni, soprattutto quando viene accantonato per alcuni mesi. L'acqua di mare è abbastanza corrosiva ed ossidante per cui il gommone ha bisogno di particolari cure per farlo durare nel tempo. Leggendo questo tutorial si possono evitare spese extra dovute alla trascuratezza oppure alla cattiva conservazione. Vediamo allora come è possibile rimessare il gommone a fine estate.

25

La prima cosa da fare è quella di procurarsi tutto l'occorrente, cioè: una pompa con acqua corrente, uno shampoo specifico per gommoni (in alternativa un sapone neutro non aggressivo), una spugna per lavare, un panno oppure una pelle di daino per asciugare ed infine una cera protettiva da dare a fine lavaggio. Se il gommone si tiene sul carrello bisogna sollevarlo di prua. Successivamente si deve svuotare di tutti gli oggetti, anche i cassoni porta giubbotti. Si devono togliere i tappi e cominciare a pulirlo internamente, dall'appoggio del tubolare al pagliolato, con un forte getto di acqua.

35

Con la spugna e lo shampoo bisogna pulire la parte gommata. Se il gommone ha la chiglia in vetroresina si deve verificare se si sono formati i "denti di cane" (piccoli molluschi che si attaccano alle chiglie). In questo caso è consigliabile l'utilizzo di una spugna più abrasiva; se quando si passa la mano non è ancora liscio è opportuno ripeterete l'operazione. Mentre se la chiglia ha tracce di catrame bisogna sfregare con un panno bagnato con un po' di benzina.

Continua la lettura
45

Dopo aver ultimato la pulizia bisogna asciugare tutto per bene. Poi, utilizzando un panno pulito, si deve dare la cera protettiva specifica per gommoni sui tubolari e le parti gommate. È opportuno controllare attentamente che non ci sono parti ossidate. In caso affermativo bisogna eliminare l'ossido oppure sostituire le viti. Se il gommone ha una batteria per la messa in moto si devono staccare i morsetti, pulirli e spalmarli di grasso.

55

Il peggior nemico del gommone è l'esposizione prolungata al sole. Per questo motivo va tenuto sempre all'ombra e si devono sgonfiare leggermente anche i tubolari. Poi, si devono sistemare le funi; si controlla se sono logore e si mettono a bagno in acqua dolce. La stessa cosa va fatta per i giubbotti ed i salvagente; poi, si fanno asciugare all'ombra. Infine, si devono aprire le valvole di gonfiaggio, pulirle e lubrificarle. A questo punto il gommone è a posto per la prossima stagione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare una sdraio

L'estate è la stagione preferita per la maggior parte delle persone in quanto, oltre al bel tempo, c'è la possibilità di visitare posti nuovi e suggestivi, di andare in vacanza e di arricchire la propria scorta di ricordi. Anche quando l’estate diventa...
Casa

Come proteggere la piscina durante l'inverno

Avere una grande piscina nel proprio giardino di casa è senza dubbio un'esperienza piacevole e, soprattutto d'estate, divertente. I problemi però cominciano con l'inverno, quando non è più possibile tuffarsi nell'acqua fresca, ma è comunque doveroso...
Casa

Come decorare una casa con le conchiglie

Gli amanti del mare e delle spiagge, nei periodi invernali potrebbero avere nostalgia delle belle giornate di sole estive e delle vacanze distesi sotto l'ombrellone. Molto spesso per ricordarsi di una vacanza al mare basta raccogliere qualche conchiglia...
Casa

Come Sostituire Le Zanzariere Con Telaio Metallico

Molto spesso per eseguire dei lavoretti in casa preferiamo affidarci alle mani di professionisti per ottenere un lavoro perfetto, pagando però in alcuni casi cifre elevate. Tuttavia se questi lavori non risultano molto complicati, potremo provare a realizzarli...
Casa

Come purificare l'aria in ufficio

Passare tante ore in ufficio al chiuso non è certamente il modo migliore di trascorrere le nostre giornate ma, essendo costretti a lavorare, non possiamo farne a meno. Tuttavia, possiamo rendere più confortevole il luogo di lavoro cercando, di tanto...
Casa

Come scegliere il giusto climatizzatore per la casa

L'Estate è si una delle stagioni più belle dell'anno, ma anche quella in cui si soffre tremendamente il caldo e si cercano tutti i modi per riuscire a sopravvivere utilizzando qualsiasi mezzo per potersi rinfrescare. Uno dei medoti più usati è quello...
Casa

Consigli per coibentare un sottotetto dall'interno

Se la matematica non è un'opinione la fisica non fa eccezione. Dalla termodinamica impariamo infatti che il calore fluisce da corpi a temperatura maggiore a corpi a temperatura minore. Quindi d'estate il calore dell'ambiente esterno tenderà a passare...
Casa

Come eliminare le infiltrazioni d'acqua in terrazza

Chi possiede una terrazza sa bene quanto sia affascinante viverla soprattutto d'estate. Una terrazza, infatti, se sfruttata a dovere, offre dei momenti davvero appaganti e belli, ad esempio una cena al chiaro di luna durante l'estate, o una meravigliosa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.