Come rimontare la tela sul quadro

tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

In questo articolo vogliamo dar una mano concreta ai nostri lettori, che sono dei veri e propri appassionati del metodo del fai da te, a capire come poter fare per rimontare la tela sul quadro. Realizzeremo il tutto, come abbiamo detto, tramite l'aiuto del fai da te e del bricolage, mediante i quali, poter mettere in pratica la nostra manualità. Iniziamo con il dire che il rimontare la tela sul telaio di un quadro, si tratta di un lavoro semplice che va però eseguito con attenzione per non provocare danni irreparabili. Con chiodi, martello, fettuccia e soprattutto molta attenzione si potrà tranquillamente affrontare il lavoro, nei passi della seguente guida, vogliamo spiegare a tutti voi come dovremo procedere. Pronti per iniziare? Buon lavoro e buon divertimento a tutti!

28

Occorrente

  • Chiodi o graffette
  • Fettuccia
  • Martello
38

La prima cosa che dobbiamo fare è che dopo aver montato il telaio ed anche cercato di verificare che non presenti spigoli aguzzi, dobbiamo cercare d' inserire sopra la tela. Questa a sua volta, avrà conservato la sua foggia o piegatura originaria e ciò servirà a disporla nel modo più corretto sul telaio. Per evitare di commettere degli errori inutili, conviene davvero di cero sistemare la tela sul telaio osservando il dipinto disposto verticalmente. Una volta trovata la giusta posizione, teniamo ben ferma la tela al telaio con le mani e corichiamo il dipinto a faccia in giù su di un tavolo, sul quale avrai steso un panno morbido, teniamo ferma la tela provvisoriamente con due o tre punte da disegno.

48

Ed ora passiamo al fissaggio della tela, occorrono chiodi corti a testa larga o in alternativa una graffatrice e punti metallici. Se la tela è in buone condizioni, si possono sfruttare i fori già impiegati per il fissaggio precedente, se lo stato della tela non è molto buono, è preferibile cambiare posto frapponendo fra la testa del chiodo e la tela con una fettuccia di stoffa che oltre a proteggere la tela dai chiodi, distribuirà la pressione della testa di quest'ultimo su una superficie più vasta offrendo maggiori garanzie di durata.

Continua la lettura
58

Stendiamo adesso la fettuccia su di un lato del telaio, sopra il bordo della tela, fissiamo il primo chiodo al centro del lato del telaio, usiamo il martello con piccoli colpetti, piantiamo per bene e con estrema attenzione, il chiodo quanto basta, per mettere la sua testa in pressione sulla fettuccia. Tendiamo la fettuccia sino all'angolo del telaio e piantiamo un secondo chiodo in corrispondenza della sovrapposizione dei due lembi della tela, senza tagliare la fettuccia, ruotiamo il quadro e tendiamo la fettuccia fino all'altro angolo, procediamo così sino a ricongiungerla al primo lembo, e tagliamo la parte superflua.

68

A questo punto del lavoro eliminiamo le puntine da disegno, con una mano facciamo calzare bene la tela sul telaio, senza produrre delle pieghe sul dipinto. Procediamo con calma tutto attorno piantando via via tutti i chiodi ad una distanza di 3-5 cm. L'uno dall'altro. Nel caso si tratta di una tela vecchia e quindi indebolita, si usa in questo caso un telaio ad incastro mobile con cunei. La tela va fissata al telaio nello stesso modo che abbiamo spiegato precedentemente, senza preoccuparci di doverla tendere, si puntano i cunei con piccoli colpi di martello, controlliamo sempre che la tela non si screpoli o si tagli.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Basta davvero poco e con un pò di pazienza e tanta buona volontà, saremo in grado di realizzare un lavoro davvero unico e molto originale!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare una collana con frange in fettuccia

Le collane sono uno degli accessori più amati dalle donne. Sono gioielli in grado di valorizzare qualsiasi tipologia di outfit, dal più formale a quello più informale. Tra le collane che starebbero benissimo sul collo delle amanti dello stile vintage...
Cucito

Come lavorare la fettuccia ai ferri

Negli ultimi anni, la fettuccia è un materiale molto in voga, specialmente per coloro che lavorano all'uncinetto. Se utilizzaste il cotone oppure il filato acrilico, il lavoro diverrebbe piuttosto lungo. Tessendo la fettuccia, invece, potrete realizzare...
Cucito

Come realizzare una borsa in fettuccia

Se amate realizzare oggetti con il fai da te e volete imparare a cucire scoprite quest'utilissima guida per realizzare una borsetta personalizzata. Perfetta come regalo per un'amica o per avere un'accessorio nuovo e alla moda questa borsetta è molto...
Bricolage

Realizzare uno scendiletto in gomma e fettuccia

Il modo migliore per rendere più dolce il risveglio e più allegra e colorata una stanza da letto, che si tratti della cameretta di un bambino o della camera da letto di una coppia, è quello di realizzare un carinissimo e colorato scendiletto fai da...
Cucito

Come realizzare la fettuccia

Se abbiamo bisogno di un buon quantitativo di fettuccia di tessuto, magari per creare una tracolla per borse di stoffa o per fare altre guarniture, come ad esempio un orlo alle tovaglie, la possiamo ottenere a costo zero, riciclando materiale in disuso....
Cucito

Come fare un portafoglio in fettuccia

In commercio si può trovare una vasta varietà di fettuccia per la lavorazione di borse portamonete, portafogli e tantissimi altri oggetti. Per fare un portafoglio però la fettuccia migliore da utilizzare è quella in lycra perché è facilmente lavabile,...
Altri Hobby

Come fare una borsa con la fettuccia

Le borse sono degli accessori che completano l'abbigliamento. Infatti, è impossibile che nel guardaroba manchino. Utili per ogni occasione non manca mai un buon motivo per portarle con se. Ne esistono di vari generi e colori e se ne acquistano sempre...
Cucito

Come cucire un binding

Letteralmente per binding si intende un "legame", o meglio, una "rilegatura" che nel gergo del cucito indica il bordo appuntato attorno ad una coperta, ad una trapunta, lungo l'orlo di un vestito, dentro una gonna o all'interno di una giacca. Esso viene...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.