Come rimpicciolire un maglione

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avete un maglione che vi piace tanto, ma non potete indossarlo perché è troppo grande? Sappiate che è possibile rimpicciolirlo, fino a renderlo nuovamente della vostra taglia! Innanzitutto è bene premettere che le proprietà dei tessuti cambiano significativamente per tipologia. Oggi in commercio è raro trovare capi prodotti esclusivamente in Lana o in Cotone. Spesso, infatti, la composizione prevede la presenza di percentuali variabili di materiali sintetici. A tale proposito, nei passaggi successivi di questa guida ci occuperemo di capire quale procedura utilizzare per capi la cui composizione prevede almeno il 75% di pura Lana o Cotone. A ciascuno di questi materiali è dedicata una trattazione descrittiva specifica. Bisogna sapere, infatti, che sia il cotone che la lana sono soggetti ad infeltrimento, (restringimento; compattazione; indurimento), soprattutto se vengono trattati a temperatura sufficientemente alte. Quindi, se per qualsiasi motivo il vostro maglione si è allargato e volete farlo rimpicciolire, seguite i passi successivi per capire come procedere.

27

Occorrente

  • Acqua calda.
37

Lavare il cotone alla massima temperatura

Iniziamo dal maglione in cotone, in quanto presenta minori vincoli dal punto di vista della temperatura. In caso di puro cotone si può arrivare a temperature di lavaggio vicine ai 90° senza incorrere in conseguenze negative di alcun tipo. Attenzione, però, ai capi di colore acceso: in questo caso rischiate di andare incontro a un sbiancamento del capo. Quello che dobbiamo fare è porre il capo in lavatrice, quindi impostiamo la massima temperatura disponibile e aggiungiamo un piccola quantità di detersivo, possibilmente privo di enzimi. Ultimato il lavaggio, poniamo la maglia su ripiano esposto al sole.

47

Immergere il capo in acqua bollente e detersivo

In assenza della lavatrice, il procedimento può essere effettuato anche a mano. Per questa circostanza utilizzate un contenitore capace di contenere circa 4 litri d'acqua. Portate l'acqua a ebollizione in una pentola, quindi versatela all'interno del contenitore, e con l'aiuto di un pinza, immergete il capo. In questo caso si può evitare di aggiungere il detersivo. Lasciate in ammollo per circa 10 minuti, quindi strizzate e disponete su di un piano ben esposto al sole. Anche qui si può ripetere l'operazione più volte fino a quando si otterrà una dimensione accettabile.

Continua la lettura
57

Lavare la lana a 30°

Nel caso della lana, invece, bisogna essere decisamente più cauti. Si tratta, infatti, di un tessuto delicato, e il lavaggio a temperature eccessive comporta sicuramente un deterioramento della qualità, fino al rilascio di ammoniaca e al disfacimento totale del maglione. La temperatura massima consigliate per la lana è di 40°. È opportuno procedere gradualmente e tentare dapprima con temperatura inferiori, 30° per esempio. Mettiamo quindi il maglione in lavatrice, impostiamo 30° come temperatura, centrifuga normale, senza prelavaggio. Il detersivo che viene utilizzato deve essere privo di sbiancanti ottici. È importante sapere, in questo caso, che non sono raccomandabili i lavaggi a ciclo rapido per la lana. Una volta terminato il ciclo di lavaggio, stendiamo il maglione sempre su di un piano in legno, questa volta però non eccessivamente esposto al sole. Mettendo in pratica questi semplici accorgimenti, si riuscirà a riportare il maglione alla nostra taglia.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Contenitore per acqua: 5 litri circa.
  • Pinze di grandi dimensioni.
  • Detersivi privi di sbiancanti ottici ed enzimi.
  • Lavatrice.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come fare un paraspifferi con vecchi collant

Quante volte mentre stiamo mettendo in ordine troviamo oggetti di cui ignoravamo l'esistenza. Convinti di averli buttati ce li ritroviamo lì. Se ci fermiamo un attimo a pensare, potremo cercare di riutilizzarli in qualche modo. Fra questi oggetti spunteranno...
Casa

Come togliere i pelucchi dal tessuto

Quante volte prima di uscire vi siete accorti che il vostro cappotto scuro è ricoperto di pelucchi chiari fastidiosissimi e antiestetici o che il vostro soffice pullover bianco è cosparso di piccoli pelucchi? Capita quasi a tutti di ritrovarsi pieni...
Casa

Come sostituire i cardini di una porta

Se le porte della vostra casa presentano dei fastidiosi cigolii con conseguenti rumori sia in fase di apertura che di chiusura, il problema va ricercato nei cardini. Questi ultimi infatti, rappresentano una parte di cerniera ancorata all'infisso che...
Casa

Come Utilizzare In Diversi Modi Lo Shampoo

Se avete comprato uno shampoo che non vi piace e volete gettarlo, pensateci due volte prima di farlo. Lo shampoo infatti non serve solo ed esclusivamente a lavare i capelli, bensì esistono diversi modi per usarlo, ad esempio rimuovendo il fondotinta,...
Casa

10 decorazioni natalizie per l'albero di Natale fai da te

Ogni anno la stessa storia. Si avvicina il Natale e ci chiediamo come decorare in maniera originale, ma senza spendere troppo il nostro albero di Natale. Negli ultimi anni il riciclo creativo si è fatto sempre più strada regalandoci soluzioni di ogni...
Casa

Come realizzare un muretto di recinzione

Per poter costruire un muretto di recinzione è necessario avere un minimo di manualità e di esperienza nel campo dell'edilizia; inoltre, deve essere preparato preventivamente anche il terreno, in modo da renderlo idoneo per la posa del muretto. Per...
Casa

Come riparare i cassetti

I cassetti sia in cucina che in camera da letto sono soggetti a continue sollecitazioni aprendoli più volte al giorno per cui si possono incastrare e uscire fuori dai relativi binari, mentre se tenuti in una stanza umida come il bagno oppure molto calda...
Casa

Come comporre colori per dipingere pareti

Per dare un look diverso alla propria casa si inizia sempre dal colore delle pareti. Oggi il mercato offre tanti tipi di pitture murali ed una varietà infinita di colori. Con un po di volontà possiamo dipingere da soli, divertendoci, le pareti delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.