Come rimuovere gli sticker murali

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Cambiare l'aspetto di una parete può apparire un'impresa difficile. Questo accade soprattutto quando nel muro risultano attaccati degli sticker murali. In questo modo il lavoro può diventare complicato, se non si conoscono le tecniche per rimuoverli. Ovviamente, è impossibile toglierli semplicemente con una spugna. Poiché, oltre a fare molta fatica nella rimozione potete rischiare di rovinare la parete interessata. Pertanto, per mettervi al riparo da interventi inutili e delusioni inaspettate, è bene considerare alcuni fattori. Trovando la soluzione adatta, per poi cominciare e rimuovere i sticker murali. A questo punto, la sfida risulta aperta e occorre eliminarli affrontando da soli questo compito. Nella seguente guida vi spiego come rimuovere gli sticker murali.

27

Occorrente

  • 1 Phon
  • 1 Raschietto appuntito
  • Panno umido
37

Prendere l'occorrente

Il migliore metodo per riuscire a rimuovere gli sticker è quello di organizzare bene tutto. Quindi, il primo passo fondamentale è quello di prendere il materiale necessario. Per prima cosa procuratevi un phon. Questo è un accessorio che emette caloria. Infatti, è grazie a questo effetto che la colla comincerà a seccarsi. Fino a staccarsi eventualmente da sola. In questa maniera riuscirete a rimuovere lo sticker in modo sicuro e senza sforzi. Inoltre, dovete procurarvi un raschietto con lama appuntita, che fungerà per la fase di preparazione preliminare. Infine, un panno umido che vi servirà dopo, per pulire i residui del collante rimasto nel muro.

47

Preparare e rimuovere gli sticker

La prima cosa che dovete fare è quella di mettere l'occorrente vicino a voi. Iniziate controllando, se è possibile togliere gli sticker semplicemente con le mani. Altrimenti prendete il un raschietto con una piccola lama o un oggetto appuntito e sollevate il contorno degli sticker. Una volta staccati, ispezionate se la colla risulta sollevata. Ma, se fate fatica a toglierli evitate di fare pressione. Quindi, riprendete il phon e passate una seconda volta. Un altro metodo più semplice è quello di passare sugli sticker un solvente specifico. Per utilizzarlo dovete prima diluirlo con acqua calda. Dopodiché, passarlo con un pennello sugli sticker e attendere quindici minuti. Quando gli sticker risultano abbastanza bagnati potete rimuoverli. Per fare questo lavoro potete sollevarli completamente con uno spazzolino di ferro.

Continua la lettura
57

Pulire i residui

A questo punto, dopo che avete rimosso tutti gli sticker murali potete pulire i residui. Prendete un panno umido e passatelo su tutta la parte trattata. Dopodiché, risciacquate e date una seconda mano. Mentre, se rimangono delle forme evidenti sul muro, allora vi suggerisco di dipingerlo. Utilizzando una pittura a tempera. Ecco come rimuovere gli sticker murali.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se faticate a togliere gli sticker utilizzate un solvente. Questo lo potete acquistare nei negozi di bricolage o nei ferramenta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un cuscino quilt rotondo

Amate realizzare oggetti con le vostre stesse mani? Bene, allora se siete soliti realizzare anche elementi di arredamento, come ad esempio coperte, tende, abiti e tutto ciò che preveda l'uso di ago e filo, ecco che questa guida può fare al caso vostro....
Altri Hobby

Come realizzare un gatto fermaporta

Tra i numerosi oggetti che possiamo realizzare con il fai da te, ce ne sono alcuni molto belli e particolari che spesso vengono tenuti in scarsa considerazione, ad esempio i fermaporta. Con creatività e con fantasia è infatti possibile creare degli...
Bricolage

Come personalizzare la copertina di un diario o di un'agenda

Ti hanno regalato un'agenda dalla copertina un po' anonima o vorresti personalizzare la pagina esterna del tuo diario in modo da distinguerti dal resto della classe? Questa semplice guida ti fornirà una serie di utili suggerimenti e ti spiegherà come...
Altri Hobby

5 cover personalizzate fai da te

Alzi la mano chi di voi non ha una cover per il cellulare!? Sicuramente sarete in pochissimi perché ormai questi oggetti sono delle vere e proprie estensioni dei nostri dispositivi elettronici: ne esistono di centinaia e centinaia di modelli, colori...
Materiali e Attrezzi

Come riciclare un forno a microonde

Il forno a microonde è diventato ormai un elettrodomestico indispensabile in tutte le nostre case: veloce, pratico e pulito, aiuta a risparmiare tanto tempo utile. Ma che fare quando ormai il microonde è vecchio e rotto? Non si può gettarlo nei cassonetti...
Bricolage

Come creare biglietti di auguri natalizi

I biglietti di auguri natalizi non perdono mai il loro fascino; si possono comprare nei negozi o possono essere creati attraverso degli appositi software e poi stampati, ma quelli più belli ed originali sono quelli fatti a mano. Sebbene i biglietti elettronici...
Bricolage

Come realizzare delle decorazioni sulle pareti

Per cambiare l'aspetto di una casa basta rinnovare le pareti e rivoluzionare lo stile. Quando le pareti sono dipinte di bianco la casa sembra spoglia e fredda. Un ottimo sistema per armonizzarle con l'ambiente è quello di decorarle. È opportuno utilizzare...
Bricolage

Come realizzare una bacchetta magica

Se il Carnevale si avvicina e la vostra bambina vuole a tutti i costi essere una splendida fatina, dovreste iniziare a preoccuparvi per la bacchetta magica. Potreste comprarla in qualche negozio, ma si sa, se state leggendo questa guida è perché avete...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.