Come rimuovere i graffi dal brasso

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Molti strumenti musicali a fiato sono realizzati in ottone, una lega piuttosto resistente e dall'aspetto elegante che però con il tempo può graffiarsi e rovinarsi a causa del costante utilizzo.
Gli ottoni consistono in leghe di rame e zinco e le rispettive quantità di questi ultimi due elementi possono variare, creando gamme caratterizzate da diverse proprietà; l'ottone viene solitamente trattato con soluzioni chimiche per proteggerlo dalle ossidazioni e per mantenerlo a lungo ben lucido, ma esiste anche il 'raw brass' (ottone grezzo), chiamato anche 'brasso'. Presentandosi privo di trattamenti, esso può facilmente essere soggetto a piccole scheggiature e graffi, ma nella guida che state per leggere vi spiegheremo come poter rimuovere eventuali imperfezioni dalle superfici, suggerendovi anche come renderle meno esposte ad altri inconvenienti. Vediamo quindi come fare attraverso pochi e semplici passaggi per risolvere questo piccolo problema. Mettiamoci quindi all'opera.

25

Occorrente

  • aceto o limone, sale fine, bicarbonato o amido di mais, tela smeriglio, paste da carrozziere, levigatrice elettrica
35

Gli ottoni lucidissimi e brillanti sono meravigliosamente belli, raffinati ed eleganti. Può però capitare che possano graffiarsi, specialmente quelli grezzi, poiché essi non vengono sottoposti ad apposite lavorazioni che servono a procurare alla loro superficie un'invisibile pellicola protettiva. Se le graffiature sono di modeste proporzioni, può bastare una soluzione preparata con il succo di 1 limone (oppure altrettanto aceto), 1 cucchiaino di sale fine e 1 di amido di mais (o bicarbonato): imbevete una spugnetta morbida, quindi strofinate con movimenti circolari e insistendo pazientemente, i danni tenderanno poco a poco a scomparire, inoltre si otterrà anche una notevole lucidatura.

45

Se i graffi sono più marcati e profondi, occorre invece 'spianarli' utilizzando un pezzo di tela smeriglio, che deve essere passata più volte (sempre con movimenti circolari) sulle parti graffiate. È inoltre è possibile ottenere ottimi risultati con l'uso di alcune paste abrasive da carrozzieri: solitamente con esse il risultato è garantito. Si può anche intervenire con un'efficace dispositivo elettrico, un elemento composto da piccole spazzole leviganti e lucidanti, speciali per eliminare velocemente imperfezioni e righe (il video ne spiega chiaramente l'utilizzo).

Continua la lettura
55

Dopo aver reso ben lisce le parti graffiate, provvedete a proteggere l'ottone con una specifica vernice protettiva per ottoni. Se non la trovate (generalmente il ferramenta ne è fornito), potete anche utilizzare dell'olio paglierino, o comunque qualsiasi prodotto con contenuto 'grasso', capace di isolare la superficie dell'ottone dall'aria. Infine, un importante avvertimento: se decidete di eseguire uno dei trattamenti decritti nella presente guida, il primo passo da compiere è quello di verificare che l’oggetto sia veramente di ottone, quindi fate una semplicissima prova con una calamita e se questa viene attratta, non si tratta di ottone ma di un elemento laccato, quindi i precedenti consigli non possono essere applicati.
Rimuovere i graffi dal basso è un'operazione complessa, e ci vuole pazienza e dedizione. Seguendo i suggerimenti di questa guida però riuscirete a fare tutto nel modo più breve possibile, mettendo in pratica ciò che avete letto e donando nuovamente al vostro ottone brillantezza e lucentezza. Non mi resta che augurare buon lavoro a tutti.
Alla prossima.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come riparare i graffi sull'acciaio inossidabile

L'acciaio inossidabile è senza dubbio la scelta migliore quando bisogna rinnovare la cucina. Un lavabo realizzato in questo materiale, infatti, riesce a coniugare l'estetica moderna ed elegante con la praticità di un materiale facile da pulire e da...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice dai pennelli

L'arte rappresenta un modo di pensare e di figurare i propri sentimenti e pensieri. Un tipo di arte viene raffigurata anche nei quadri. Infatti ciò che viene pitturato nella tela risulta essere bello e particolare. Quando vengono eseguiti dei quadri...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere l'ossidazione dal metallo antico

Rimuovere la ruggine dal metallo antico è una procedura semplice ed immediata. Il processo di ossidazione, infatti, deriva dalla reazione del metallo in presenza di ossigeno ed umidità. L’ossidazione provoca una lenta corrosione, usurando lentamente...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice a bomboletta

La vernice a bomboletta può risultare utile per moltissimi lavori creativi di fai-da-te e decorazioni domestiche: colorare sedie da giardino, realizzare murales sulle pareti di casa, oppure tinteggiare mobili e piccoli oggetti senza utilizzare un pennello....
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere le macchie di colla sul vinile

Le macchie sono senza dubbio il cruccio di ogni buona massaia. Ovviamente, rimuovere le macchie non è mai un'operazione semplice e può variare a seconda delle superfici e del tipo di macchia creatasi. Inoltre, macchiare un tessuto e cercare di mandare...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere le tracce di silicone dai pavimenti

Il silicone è uno dei più comuni e versatili sigillanti utilizzati oggi per sigillare qualsiasi fessura non solo durante il montaggio di sanitari come doccia, bidet o lavabo, ma è anche utile come sigillante per riempire fughe e fori e rendere la superficie...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere il silicone

Il silicone è uno dei sigillanti più utilizzati per le superfici della casa perché è estremante facile da applicare ed è molto efficace e tenace. Questa sua ultima qualità però diventa un problema quando devi rimuoverlo se per esempio vuoi sostituire...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice dalla plastica

Scrostare la vernice da ceramica, legno e metallo è piuttosto semplice, ma lo stesso non si può dire per la plastica: questo materiale richiede particolare attenzione ed è tipico trovare in commercio solventi che possono deteriorare la superficie....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.