Come rimuovere il silicone

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il silicone è uno dei sigillanti più utilizzati per le superfici della casa perché è estremante facile da applicare ed è molto efficace e tenace. Questa sua ultima qualità però diventa un problema quando devi rimuoverlo se per esempio vuoi sostituire il box doccia o semplicemente togliere il vecchio silicone che con il tempo si è degradato ed annerito. Segui i passi di questa guida per scoprire come rimuovere facilmente il silicone e riportare le superfici dove era stato applicato al loro stato originale.

27

Occorrente

  • raschietto, coltello, taglierino
  • asciugacapelli
  • alcool denaturato, solvente per mastice e silicone
37

Utilizzare uno strumento affilato

Se il silicone è ancora morbido ed elastico puoi rimuoverne la maggior parte con un raschietto, un coltello, un taglierino, o in generale uno strumento affilato. Usa prima il raschietto poiché è più sicuro e semplice da utilizzare. Posiziona la lama alla base del sigillante dove incontra la superficie da pulire. Cerca di tagliare via il silicone tenendo il raschietto leggermente sollevato e applicando una pressione ferma ma non eccessiva per non produrre graffi. Se non funziona prova ad usare un taglierino o un coltello ma fai attenzione a non esercitare una forza esagerata: oltre a rovinare il materiale, rischi di tagliarti!

47

Utilizzare una pistola ad aria calda o asciugacapelli

Se il silicone è molto secco e risulta troppo difficile da togliere, per non correre il rischio di graffiare la superficie, puoi rendere il lavoro più semplice applicando del calore. A questo scopo utilizza una pistola ad aria calda o uno strumento facilmente reperibile come un comune asciugacapelli. Accendi l'asciugacapelli e mettendolo al massimo del calore, muovi il beccuccio contro il silicone per qualche secondo. Usa il raschietto per testare se il silicone si è ammorbidito. Se la sostanza viene via facilmente vai avanti e rimuovila tutta.

Continua la lettura
57

Utilizzare dell'acool denaturato

Una volta tolto il grosso del silicone possono rimanere dei residui che vanno puliti. Per farlo puoi utilizzare dell'alcool denaturato da strofinare sulla superficie. In questo modo il collante dovrebbe ammorbidirsi tanto da essere facilmente raschiato via con uno strumento affilato.

67

Utilizzare un solvente chimico

Se questo metodo non funziona devi far ricorso ad un solvente chimico per mastice e silicone, facilmente reperibile in commercio. Ti basta applicarlo sui residui di silicone e poi strofinare per bene con una spugnetta dal lato ruvido. Per completare la pulizia, utilizza un comune detersivo per la casa, diluito con acqua, e risciacqua abbondantemente. Durante questa fase utilizza sempre dei guanti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come rimuovere il silicone indurito

Sono sempre in crescita le persone che effettuano i lavori di manutenzione con le loro mani, un po' per passione, un po' per necessità, senza ricorrere al personale esperto nel settore. In questo modo, come è logico che sia, si tende a risparmiare più...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere il silicone dal vetro temperato

Il vetro temperato è una delle tipologie di vetro maggiormente usate, in quanto è particolarmente robusto e, in caso di rottura, viene frantumato in piccolissimi pezzi, riducendo il pericolo. Grazie a queste sue caratteristiche (che gli hanno fatto...
Materiali e Attrezzi

Come staccare il silicone dal legno

Rinnovare l'appartamento può essere un'operazione molto divertente e creativa, apportando modifiche ai mobili ed agli elementi di arredo, ma è molto importante fare attenzione a non creare danni durante le operazioni di smontaggio e di assemblaggio...
Materiali e Attrezzi

Come asciugare rapidamente il silicone

Come ben sappiamo, rispetto ad altri prodotti, il silicone non è una sostanza che ha come scopo primario quello di incollare gli oggetti bensì quella di sigillare e isolare. Per tale motivo, visto che questo adesivo è così utile vediamo come utilizzarlo...
Materiali e Attrezzi

Errori da evitare con la pistola silicone

La pistola silicone è uno degli oggetti più utili che possano esserci in casa. Essa rappresenta un validissimo aiuto per molti lavori domestici, per sigillare finestre o vasche da bagno, porte o tavoli di ogni genere. Il suo utilizzo tuttavia, può...
Materiali e Attrezzi

Come usare la pistola silicone

È certo che un po' un tutti, per mantenere la nostra casa perfetta, abbiamo usato il famosissimo collante elastico, funzionale e maneggevole, praticando, per l'appunto grandi e piccole manutenzioni domestiche. Infatti, chi non deve, di tanto in tanto...
Materiali e Attrezzi

Come Utilizzare Correttamente Gli Stampini In Silicone Per Fimo

La realizzazione di piccoli oggetti decorativi può essere fatta attraverso l'utilizzo di paste modellabili, come ad esempio il fimo. Creare questi graziosi oggetti interamente con le vostre mani, non solo vi consentirà di apprendere delle tecniche davvero...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere l'ossidazione dal metallo antico

Rimuovere la ruggine dal metallo antico è una procedura semplice ed immediata. Il processo di ossidazione, infatti, deriva dalla reazione del metallo in presenza di ossigeno ed umidità. L’ossidazione provoca una lenta corrosione, usurando lentamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.