Come rimuovere il silicone dal vetro temperato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il vetro temperato è una delle tipologie di vetro maggiormente usate, in quanto è particolarmente robusto e, in caso di rottura, viene frantumato in piccolissimi pezzi, riducendo il pericolo. Grazie a queste sue caratteristiche (che gli hanno fatto guadagnare il nome di vetro di sicurezza) trova facilmente impiego sia nell'industria automobilistica (per i finestrini) che nell'ottenimento di elementi non dotati di struttura portante. Nella presente guida verrà indicato come procedere e che materiali utilizzare per rimuovere dal vetro temperato il silicone, un isolante (e sigillante) molto versatile e, per questo, usato spesso in casa.

24

Oltre a rappresentare un problema per quanto riguarda l'efficienza, avere del silicone scadente può portare alla formazione di numerose macchie sul supporto che lo ospita, creando fastidio anche dal punto di vista estetico. Per rimuoverlo dal vetro temperato e, successivamente, sostituirlo, si può ricorrere ad un intervento di tipo meccanico e, solo successivamente, impiegare dei solventi. Riuscire ad evitare questi ultimi nella fase iniziale ridurrà i rischi per il supporto che ospita il silicone stesso. Munirsi di un coltellino, oppure di un taglierino o di un raschietto, cercando di agire con molta attenzione (e senza fretta) sulla parte gommosa.

34

Cercare di procedere centimetro per centimetro, fermandosi per qualche secondo se non si ha la necessaria concentrazione; un errore, infatti, provocherebbe al vetro temperato un graffio, in molti casi visibile all'occhio umano. Questa prima operazione servirà a rimuovere la parte superficiale; nella maggioranza dei casi rimarranno, comunque, dei piccoli residui. Per rimuoverli è possibile utilizzare dei solventi spray, che sono in grado di rimuovere con efficacia le macchie; applicare lo spray sul vetro temperato ha il vantaggio di costituire un'azione specificamente mirata.

Continua la lettura
44

Se la superficie in cui è necessario intervenire è molto estesa, si può ricorrere all'alcool denaturato oppure, se la paura di rovinare il vetro stesso è molta, si può fare affidamento a dei solventi professionali. Questi ultimi sono prodotti inodori e ad alto grado di raffinazione che agiscono in modo efficace senza intaccare il vetro. Un altro vantaggio dei solventi professionali è rappresentato dal fatto che i tempi di attesa prima di applicare il nuovo silicone sono sicuramente minori. Le persone che non si sentono dotate della necessaria attenzione per procedere con il lavoro possono rivolgersi a personale qualificato, che potrà risolvere il problema restituendo un vetro temperato perfettamente pulito.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come riconoscere il vetro temperato

Il vetro temperato, per la sua particolare robustezza, trova largo impiego nella realizzazione di elementi senza struttura portante. Inoltre, per le sue caratteristiche viene anche definito vetro di sicurezza, e molto spesso viene utilizzato nei finestrini...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere le tracce di silicone dai pavimenti

Il silicone è uno dei più comuni e versatili sigillanti utilizzati oggi per sigillare qualsiasi fessura non solo durante il montaggio di sanitari come doccia, bidet o lavabo, ma è anche utile come sigillante per riempire fughe e fori e rendere la superficie...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere il silicone

Il silicone è uno dei sigillanti più utilizzati per le superfici della casa perché è estremante facile da applicare ed è molto efficace e tenace. Questa sua ultima qualità però diventa un problema quando devi rimuoverlo se per esempio vuoi sostituire...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere il silicone indurito

Sono sempre in crescita le persone che effettuano i lavori di manutenzione con le loro mani, senza ricorrere al personale esperto nel settore. In questo modo, come è logico che sia, si tende a risparmiare più denaro possibile. A volte, però, durante...
Materiali e Attrezzi

Come staccare il silicone dal legno

Rinnovare l'appartamento può essere un'operazione molto divertente e creativa, apportando modifiche ai mobili ed agli elementi di arredo, ma è molto importante fare attenzione a non creare danni durante le operazioni di smontaggio e di assemblaggio...
Materiali e Attrezzi

Consigli per usare la pistola silicone

Il silicone è molto utile in casa sia per incollare che per riparare fessure e lesioni. Con la pistola per il silicone si possono anche sigillare interstizi nella vasca da bagno, nelle finestre e nei pavimenti. La pistola è formata da un semplice tubo...
Materiali e Attrezzi

Come asciugare rapidamente il silicone

Come ben sappiamo, rispetto ad altri prodotti, il silicone non è una sostanza che ha come scopo primario quello di incollare gli oggetti bensì quella di sigillare e isolare. Per tale motivo, visto che questo adesivo è così utile vediamo come utilizzarlo...
Materiali e Attrezzi

Errori da evitare con la pistola silicone

La pistola silicone è uno degli oggetti più utili che possano esserci in casa. Essa rappresenta un validissimo aiuto per molti lavori domestici, per sigillare finestre o vasche da bagno, porte o tavoli di ogni genere. Il suo utilizzo tuttavia, può...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.