Come rimuovere la carta da parati

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La carta da parati, una volta che diventa vecchia e deteriorata, necessita di essere sostituita. L'applicazione di una nuova carta è sicuramente un lavoro che deve essere effettuato da un esperto del settore. Però, anche chi non è un professionista può rimuovere il vecchio strato in tutta autonomia. In questo modo si otterrà un notevole risparmio sul prezzo finale, sopratutto se si riesce a rendere le pareti pronte per l'applicazione del nuovo rivestimento. Vediamo, a seguire, come rimuovere la carta da parati.

24

Inumidire la carta da parati

Per prima cosa, è necessario liberare la stanza da qualsiasi oggetto ingombrante. Non è fondamentale smontare tutto quanto l'arredo, ma è sufficiente distanziare i mobili dalla parete, per avere lo spazio necessario a lavorare. Un'altra operazione che si presenta molto utile, è quella di coprire mobili e pavimento con un telo di plastica. In questo modo, si eviterà di sporcare i vari mobili o di ritrovarsi con il pavimento pieno di pezzi di carta da parati e di intonaco. Per togliere, in modo semplice la carta da parati è importante inumidirla. Quindi, è necessario dotarsi di un pennello o di un rullo e di un secchio pieno d'acqua calda.

34

Togliere la carta da parati

Tuttavia è possibile che la carta da parati che si desidera rimuovere, sia di quelle lavabili, quindi particolarmente resistenti all'acqua. La soluzione è quella di effettuare vari fori sulla carta, in modo da facilitare il passaggio dell'acqua. Lo scopo è quello di riportare la colla, il più vicino possibile al suo stato liquido iniziale. Una volta che la parete è stata inumidita, si potrà iniziare a rimuovere la carta. Quando è stato portato a termine questo lavoro per la parte collocata in basso, occorre avvalersi di una scala e ripetete l'operazione, partendo dallo spigolo in alto e continuando a muoversi verso il centro della parete. È chiaro che non tutta la carta da parati verrà via in questa maniera. Ci saranno, pertanto, dei punti che non si staccheranno completamente.

Continua la lettura
44

Raschiare la carta che non viene via

Per rimuovere la carta da parati più difficile da staccare è necessario procurarsi una spatola di metallo, come quelle che si usano per stuccare. Procedere, quindi, ad un raschiamento manuale. Oltre che con l'acqua calda, è possibile rimuovere la carta da parati, mediante l'uso del vapore. In commercio esistono delle macchine adatte a questo scopo. Questi apparecchi, oltre ad essere acquistati, possono essere noleggiati nei negozi fai da te. Il vantaggio che hanno è quello di riuscire ad ottenere buoni risultati su carte particolarmente difficili da rimuovere, sciogliendo la colla tramite il calore. Dopo aver rimosso la carta, è bene controllare lo stato del muro. Probabilmente sarà necessario applicare uno o, forse, diversi strati di stucco.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come riutilizzare la carta da parati

Quando si cambia la carta da parati in casa, l'investimento da fare è sempre notevole. Si tratta di scegliere le carte più resistenti, in grado di resistere alla polvere e, soprattutto, al passare del tempo. Tuttavia, in ogni casa, al termine dei lavori...
Casa

Come eliminare le bolle che si formano nella carta da parati

Decorare pareti per renderle più belle ed accattivanti è un po' il cruccio di moltissime persone quando si tratta di restaurare e rendere più belle le proprie abitazioni. Esistono moltissimi modi per far si che una parete sia maggiormente valorizzata...
Casa

Come rivestire una parete con carta da parati

Rivestire una parete con la carta da parati è una soluzione molto gradevole per rinnovare gli ambienti di casa. In questo modo, potrete mettere in risalto un elemento architettonico, oppure un arredo originale ed insolito. Tuttavia, prima di procedere...
Casa

Come preparare il muro per la carta da parati

La casa rappresenta il luogo dove ritrovare la pace. Infatti decidiamo noi come arredarla, e predisporre i mobili adeguati. In casa si effettuano anche dei lavori per definire al meglio le stanze. Inoltre si inserisce, a coloro che piace, la carta da...
Casa

Come rivestire il frigorifero con la carta da parati

Il vostro frigorifero nonostante gli anni è ancora perfettamente funzionante ma non più bello come una volta? I più anziani dicono sempre che i vecchi elettrodomestici avevano una marcia in più, progettati per durare nel tempo e garantire alte performance....
Casa

Come preparare un muro prima di incollare la carta da parati

La casa per ognuno di noi è un posto sacro. Infatti siamo noi a decidere come arredarla, e a scegliere i mobili adeguati. Siano noi che decidiamo che lavori effettuare per definire al meglio le varie stanze presenti. È un luogo costruito secondo i nostri...
Casa

Come applicare la carta da parati strutturata

Se in casa abbiamo delle pareti che invece di tinteggiare preferiamo rivestire con della carta da parati, possiamo optare per quella tradizionale a tinta unica, con stampe floreali oppure per la tipologia definita strutturata. Si tratta infatti di una...
Casa

Come applicare la colla su carta da parati

Volete cambiare l'aspetto della vostra stanza? Esistono tantissime soluzioni possibili. Nel caso specifico, vi spieghiamo rapidamente come applicare la colla su carta da parati. Il lavoro può sembrare alquanto complicato per coloro che sono poco avvezzi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.