Come rimuovere la ruggine da una maglietta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se si fa eccezione per pochissime occasioni in cui è indicato avvalersi dell'aiuto di una lavanderia, la maggior parte delle macchie, in particolare quelle di ruggine, possono essere eliminate utilizzando alcuni elementi naturali. Infatti, in alcune circostanze i prodotti naturali possono rimuovere una macchia in maniera più veloce e con maggiore efficacia di qualsiasi altro prodotto disponibile in commercio. Rimuovere la ruggine da una maglietta o da un qualsiasi capo di abbigliamento, è fondamentale per la salute di chi li indossa, dal momento che questo composto chimico può portare al tetano. Inoltre, asportare la ruggine in tutta autonomia, è importante anche dal punto di vista economico, in quanto consentirà di risparmiare del denaro. In questa breve ma precisa guida vi spiegheremo come rimuovere la ruggine da una maglietta, in modo da poterla indossare come se fosse nuova. Per procedere in questa operazione, ovviamente, è necessario disporre di molta pazienza.

26

Occorrente

  • Succo di limone e sale grosso
  • Aceto e bicarbonato di sodio
  • Gambi di rabarbaro
36

Il succo di limone è un prodotto naturale assolutamente utilissimo per molti scopi, che può essere infatti sfruttato per pulire molte aree e superfici, dai lavandini alle padelle, dalla muffa fino a quelle antiestetiche macchie di ruggine presenti sui tessuti. La prima operazione da fare consiste nell'inumidire la zona macchiata tramite dell’acqua tiepida, accertandosi di lavorare esclusivamente sull'area interessata, in quanto si corre il rischio di rovinare l'intero capo di abbigliamento. Successivamente, prendere un po' di sale grosso, per poi cospargerlo sulla macchia, prestando la massima attenzione a non intaccare anche le altre parti del tessuto. A seguire, è necessario tagliare a metà un bel limone fresco ed applicare il suo succo sul sale. Quindi, lasciare asciugare la maglietta al sole, ed osservare se la ruggine è ancora presente. Nel caso fosse stata completamente rimossa, è possibile lavare il capo come si usa fare di solito, in modo da rimuovere gli eventuali residui di sporco. Nel caso in cui la ruggine continua a persistere, non occorre preoccuparsi, ma ripetere il medesimo procedimento. Con una buona costanza e pazienza, il risultato ottenuto sarà positivo, e la ruggine verrà asportata dall'indumento.

46

L’aceto è un'altra sostanza naturale, senz'altro molto efficace per rimuovere la ruggine. L'acido acetico contenuto in esso disgrega le componenti metalliche della ruggine, rendendo possibile la rimozione dai vari tessuti. È opportuno bagnare la maglietta con dell’acqua tiepida, e versare circa 2 o 3 tazze di aceto bianco distillato sulla parte interessata. Lasciare, quindi, agire la soluzione per circa 15/30 minuti. Se si desidera, è possibile rendere il detergente maggiormente efficace, mescolando un po' di bicarbonato di sodio all'aceto. A questo punto, amalgamare per bene i due ingredienti fino a realizzare una pasta dalla consistenza appiccicosa, che deve essere applicata sul tessuto stesso. Quindi, tramite l’ausilio di uno spazzolino a setole morbide, strofinare l’area interessata e lasciare asciugare la maglietta al sole. Questo metodo si può utilizzare, benissimo, per trattare le magliette di cotone o di seta.

Continua la lettura
56

Un altro rimedio casalingo e del tutto naturale per rimuovere la ruggine dai capi di abbigliamento, consiste nel mettere in ammollo il tessuto in acqua bollita con dei gambi di rabarbaro. È necessario riempire una pentola d’acqua, ed aggiungere dei gambi di rabarbaro tagliati precedentemente a pezzetti. Portare, quindi, l'acqua ad ebollizione. Togliere il tegame dal fuoco, per poi lasciare riposare per un tempo di 15 o 20 minuti circa. Successivamente, mettere a bagno la maglietta e lasciarla in ammollo per tutta la notte. Una volta completato questo genere di trattamento, si può lavare il capo in lavatrice, in modo da eliminare definitivamente qualsiasi traccia rimasta.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Provate i detergenti su una parte nascosta del tessuto prima dell'uso. Anche se il succo di limone e l’aceto non dovrebbero causare danni al tessuto, è meglio prevenire che curare.
  • Evitate di utilizzare la candeggina, poiché andrà a reagire chimicamente con la ruggine e rovinare irreparabilmente la maglietta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come creare una maglietta luminosa con LED

Il mondo della moda è in continua evoluzione e si colora di innovazioni che provengono anche dal mondo della tecnologia. I led sono, infatti, l'ultimo ritrovato per donare alla vostra maglietta un tocco diverso e originale. In commercio ce ne sono moltissime,...
Altri Hobby

Come decorare una maglietta con gli strass

Le magliette sono un indumento indossato spesso: variano in materiali e colori, insieme a diversi tagli. Sono molte le modifiche che possono essere apportate ad una maglietta come l'aggiunta di alcuni strass. Quindi, come decorare una maglietta con gli...
Altri Hobby

Idee su cosa scrivere su una maglietta

Alle volte, accade di sentire il bisogno di affermare la propria personalità attraverso semplici accessori, come ad esempio un piercing, un orecchino, un bracciale, un particolare tipo di calzatura o una maglietta personalizzata con scritte uniche. A...
Altri Hobby

Come scrivere su una maglietta

Oggi in commercio è possibile acquistare magliette di vario genere, in quanto sono presenti in stili e in materiali differenti, proprio per accontentare i gusti di tutti; però non c'è cosa di più originale nel realizzare un disegno da soli o un dipinto,...
Altri Hobby

Come decorare una maglietta per bambini

Molto spesso quando dobbiamo acquistare un vestito per il nostro bambino, ci capita di girare molto per i vari negozi per riuscire a trovare il vestito che più piace ai nostri figli ma molto spesso, il suo costo risulta molto elevato. In alternativa...
Altri Hobby

Come rimuovere la vernice dalle piastrelle

In seguito alla ristrutturazione di uno o più ambienti di casa, o semplicemente dopo aver dato una rinfrescata alle pareti, può capitare di trovare, specialmente in bagno, in cucina, ma anche sui pavimenti, delle macchie di vernice da rimuovere dalle...
Altri Hobby

Come rimuovere la schiuma poliuretana

Per gli amanti del fai da te o del cosplay, la schiuma poliuretana, detta anche poliuretano espanso, è un materiale molto pratico. Nell'ambiente del fai da te, viene utilizzata per riempire gli spazi tra le intercapedini, un po' come il silicone, perché...
Altri Hobby

Come rimuovere un mosaico

Ogni volta che abbiamo intenzione di rinnovare la nostra abitazione, preferiamo rivolgerci ad imprese specializzate in questo settore, in modo da assicurarci un lavoro eseguito alla perfezione. Tuttavia la maggiora parte delle volte questi lavori hanno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.