Come rimuovere la vernice dalla modanatura delle porte

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Occuparsi di piccoli lavori di restauro è abbastanza semplice per i più pratici con il fai da te. Restituire carattere ad un vecchio mobile può dare nuova vita alla nostra casa. Ma questo genere di modifiche si possono effettuare anche su porte e infissi. Chi possiede porte in legno, per esempio, sa quanto facilmente possa rovinarsi la vernice. In certi casi bisogna effettuare degli interventi specifici, atti a sostituire la tinta. L'operazione è piuttosto facile su porte dalle linee semplici e regolari. Ma come fare quando è presente una modanatura complessa? In tal caso ci vorrà più attenzione e un lavoro certosino. Avremo bisogno di strumenti specifici per eseguire l'operazione senza rovinare la porta. Scopriamo come rimuovere la vernice proprio dalla modanatura.

26

Occorrente

  • Sverniciatore per porte
  • Spugnetta sbrasiva, raschietto a triangolo, spatole metalliche
  • Pennello piatto per stesura sverniciatore
36

La modanatura è un componente architettonico molto particolare. Sovrasta porte e finestre arricchendo il loro potenziale decorativo. Spesso presentano incisioni precise e complesse. Rimuovere la vernice da questi angoli richiede l'uso di utensili specifici. Uno di questi è il raschietto a lama triangolare. Il raschietto permette di inserirsi in intagli minuti, proprio come quelli presenti in molte modanature. Ma prima di tutto dovremo procurarci ogni prodotto necessario alla rimozione della vernice. Prima di usare il raschietto, infatti, la vernice dovrà ammorbidirsi. Perché ciò accada ci servirà un buon sverniciatore.

46

In commercio esistono diversi tipi di sverniciatore per porte. Il più semplice da usare, adatto anche ai meno esperti, è quello in gel. Si procede con la stesura del gel sverniciante attraverso un pennello piatto. Se lo strato di vernice è spesso, potremmo aver bisogno di più mani di sverniciatore. Capiremo che la vernice è più morbida quando questa inizierà ad arricciarsi. Sorgeranno anche delle bollicine sullo strato più superficiale della vernice. Ora possiamo procedere con una spugnetta abrasiva sulle parti meno complesse. La spatola piatta si può utilizzare su parti piane e regolari.

Continua la lettura
56

Sugli intagli più complessi procediamo col raschietto triangolare. Facciamo attenzione a non esagerare con la pressione. Un eccesso di forza potrebbe danneggiare il materiale delle porte. Se la vernice stenta a staccarsi in alcuni punti applichiamo altro sverniciatore. Attendiamo che il prodotto agisca prima di utilizzare raschietto e spatole. Dopo la rimozione della vernice eliminiamo eventuali piccoli residui con la spugnetta abrasiva.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordiamo di indossare guanti e mascherina per evitare lesioni e l'inalazione di sostanze tossiche.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice dalla plastica

Scrostare la vernice da ceramica, legno e metallo è piuttosto semplice, ma lo stesso non si può dire per la plastica: questo materiale richiede particolare attenzione ed è tipico trovare in commercio solventi che possono deteriorare la superficie....
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice dai pennelli

L'arte rappresenta un modo di pensare e di figurare i propri sentimenti e pensieri. Un tipo di arte viene raffigurata anche nei quadri. Infatti ciò che viene pitturato nella tela risulta essere bello e particolare. Quando vengono eseguiti dei quadri...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice a spruzzo

Quando si eseguono dei lavori di verniciatura è necessario proteggere con dei teli l'area circostante onde evitare che gli schizzi possano imbrattare gli oggetti vicini ed il pavimento. La verniciatura a spruzzo è un metodo che può sporcare facilmente...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice spray dal muro

La vernice spray può essere utilizzata per verniciare velocemente diversi oggetti, di qualsiasi materiale. L'unico inconveniente di questo tipo di vernice è che, essendo appunto a spray, quando viene spruzzata le particelle possono finire accidentalmente...
Materiali e Attrezzi

Come levigare le porte di un armadio

Se state pensando di rinnovare l'aspetto della vostra casa, questa guida farà al caso vostro. Ci occuperemo, infatti, di come levigare le porte di un armadio. In effetti, con il passare del tempo, il legno può presentare i segni dell'usura, scheggiature...
Materiali e Attrezzi

Come eliminare l'odore della vernice

L'odore della vernice è decisamente sgradevole e dannoso per la salute degli organismi, specialmente se le pitture contengono solventi chimici. Questo cattivo odore può arrecare non poco disagio se persiste all'interno di uno spazio abitabile come potrebbe...
Materiali e Attrezzi

Come usare il fissante per vernice metallo

Può capitare a tutti di avere oggetti che necessitano di un piccolo restauro. L'usura del tempo o delle intemperie rovinano la superficie e spesso la struttura stessa di un oggetto. Questo accade, in particolare, sulle coperture in vernice. Nel caso...
Materiali e Attrezzi

Come applicare la vernice poliuretanica a spruzzo

Le vernici poliuretaniche si utilizzano per effettuare finiture di alta qualità. Particolarmente utilizzate nella verniciatura del legno, delle strumentazioni navali, nel campo del restauro o per rendere di nuovo brillanti alcuni tipi di metallo, questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.