Come rimuovere la vernice dalla plastica

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Scrostare la vernice da ceramica, legno e metallo è piuttosto semplice, ma lo stesso non si può dire per la plastica: questo materiale richiede particolare attenzione ed è tipico trovare in commercio solventi che possono deteriorare la superficie. In questa breve guida, a tal proposito, vi sarà spiegato passo dopo passo come rimuovere la vernice dalla plastica in modo sicuro.

26

Occorrente

  • Solvente per unghie
  • Olio vegetale
  • Alcool etilico
  • Raschietto
36

Usate un raschietto

L'olio vegetale può essere utilizzato per scogliere la vernice dalla superficie di plastica. Mettetene una piccola quantità su un vecchio straccio e iniziate a strofinare fino a quando non vedrete la vernice andare via. Se in seguito a vari tentativi la vernice è ancora lì, è consigliabile provare un solvente più forte. Usate un raschietto: in genere questo metodo riesce a tirare via la vernice dalla plastica, ma non sempre. Non applicate troppa pressione o correrete il rischio di raschiare anche la superficie del prodotto. Anche la lametta del rasoio può risultare efficace, ma è raccomandabile usarla come ultima risorsa, solo se avete a che fare con uno strato di vernice secca e spessa.

46

Applicate l'alcool denaturato

Provate il solvente per le unghie. Posizionate una cospicua quantità di solvente su della carta assorbente da cucina e strofinate con forza. Nel caso in cui la vernice non dovesse venire via facilmente, lasciate riposare il solvente per una decina di minuti prima di ricominciare a strofinare. Il solvente molto probabilmente non sortirà nessun effetto sulle macchie di vernice a meno che queste non siano ancora bagnate, ma quando le vernici più forti non soccombono all'olio vegetale e al solvente per unghie, l'alcool denaturato potrebbe rappresentare la soluzione. È importante però sottolineare che questo metodo funziona solo con le vernici latex e non con le vernici ad olio.

Continua la lettura
56

Lavorate in un ambiente ventilato

L'alcool denaturato espone chi lo usa a numerosi rischi di salute se non usato correttamente, per cui bisogna prepararsi in modo adeguato: prima di applicare il solvente, indossate dei guanti di gomma per evitare il contatto diretto con il prodotto. Usate un respiratore e lavorate in un ambiente ventilato; se questo non è possibile, usate un ventilatore elettrico per condurre l'aria nella stanza. Per prima cosa applicate il prodotto su una piccola superficie per vedere se non danneggia la plastica; quando sarete sicuri dell'efficacia del prodotto, applicate il solvente sulla superficie ed aspettate pochi minuti nell'attesa che la vernice si sciolga. Usate uno straccio per strofinare l'area finché la vernice non sarà completamente rimossa. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non applicate troppa pressione o correrete il rischio di raschiare anche la superficie del prodotto.Usate un respiratore e lavorate in un ambiente ventilato; se questo non è possibile, usate un ventilatore elettrico per condurre l'aria nella stanza.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice a bomboletta

La vernice a bomboletta può risultare utile per moltissimi lavori creativi di fai-da-te e decorazioni domestiche: colorare sedie da giardino, realizzare murales sulle pareti di casa, oppure tinteggiare mobili e piccoli oggetti senza utilizzare un pennello....
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice dai pennelli

L'arte rappresenta un modo di pensare e di figurare i propri sentimenti e pensieri. Un tipo di arte viene raffigurata anche nei quadri. Infatti ciò che viene pitturato nella tela risulta essere bello e particolare. Quando vengono eseguiti dei quadri...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice dalla modanatura delle porte

Occuparsi di piccoli lavori di restauro è abbastanza semplice per i più pratici con il fai da te. Restituire carattere ad un vecchio mobile può dare nuova vita alla nostra casa. Ma questo genere di modifiche si possono effettuare anche su porte e infissi....
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice a spruzzo

Quando si eseguono dei lavori di verniciatura è necessario proteggere con dei teli l'area circostante onde evitare che gli schizzi possano imbrattare gli oggetti vicini ed il pavimento. La verniciatura a spruzzo è un metodo che può sporcare facilmente...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere la vernice spray dal muro

La vernice spray può essere utilizzata per verniciare velocemente diversi oggetti, di qualsiasi materiale. L'unico inconveniente di questo tipo di vernice è che, essendo appunto a spray, quando viene spruzzata le particelle possono finire accidentalmente...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere i graffi dalle lenti di plastica

Gli occhiali da sole o da vista, con montature in vetro minerale o resine di plastica, nell’utilizzo giornaliero non sempre vengono riposti nella propria custodia, protetti e al sicuro. Lasciati sul tavolo, sulla poltrona, in ufficio sulla scrivania...
Materiali e Attrezzi

Come rendere opaca una vernice lucida

Capita, talvolta, di dover ridipingere legno o ferro con della vernice opaca quando ne possediamo soltanto di lucida. Bene, non è necessario acquistarne dell'altra, perché con pochi, semplici passi potremo trasformarla in ciò che ci serve senza ulteriori...
Materiali e Attrezzi

Come eliminare l'odore della vernice

L'odore della vernice è decisamente sgradevole e dannoso per la salute degli organismi, specialmente se le pitture contengono solventi chimici. Questo cattivo odore può arrecare non poco disagio se persiste all'interno di uno spazio abitabile come potrebbe...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.