Come rimuovere la vernice dalla porta scorrevole in vetro

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Riverniciare casa, richiede sempre un gran lavoro di preparazione. La prima cosa da fare è senza dubbio, oltre quella di ricoprire i mobili e il pavimento con del cellophane, utilizzare del nastro adesivo per le zone più nascoste e meno protette dai metodi più tradizionali. Rimuovere gli infissi e i vetri è alla base di un lavoro di preparazione ottimale ma non sempre si ha abbastanza tempo per smontare e montare poi tutto da capo. Nel caso abbiate appena riverniciato casa e delle gocce di pittura siano andate a finire accidentalmente sui vostri infissi, questa guida vi svelerà come rimuovere la vernice dalla porta scorrevole in vetro.

26

Occorrente

  • Solvente (acquaragia)
  • Panno daino o spugna
  • Guanti in lattice
36

Bisogna innanzitutto sapere con che vernice abbiamo a che fare. Non c'è bisogno di una laurea in chimica ma, prima di iniziare a sfregare e rovinare le vostre porte, è essenziale leggere sul secchio di vernice quale solvente sta alla base del composto. Il solvente è appunto quel liquido che scioglie il soluto solido. Le aziende che producono vernice sono solite riportarlo sulle confezioni in modo da facilitare il lavoro di ripulitura. Non disperate se non riuscite a reperire questa informazione: potete comunque munirvi di acquaragia, che è un ottimo solvente universale. In alternativa, l'acetone (quello utilizzato per rimuovere le macchie di smalto dalle unghie).

46

Indossate dei guanti in lattice monouso e procuratevi una spugna morbida o un panno in pelle di daino. Ricordate di avere a che fare con il vetro e non con una superficie legnosa. Quindi dovete fare in modo di graffiare il meno possibile l'infisso. Il lavoro preliminare consiste nel preparare la superficie in modo che il solvente non incontri altre sostanze e possa quindi agire al massimo. Ripulite quindi la superficie con dell'acqua e asciugate con cura. Versate allora il vostro solvente sul panno e iniziate ad applicarlo sulla superficie. Non spaventatevi se la vernice non viene subito via, di solito l'acquaragia ci mette un po' prima di iniziare a fare effetto.

Continua la lettura
56

Continuate a sfregare e rimuovere le macchie di vernice aggiungendo del solvente a mano a mano fino a che la superficie risulterà pulita. A lavoro concluso è utile ripetere il processo di pulitura del vetro della porta al fine di rimuovere le tracce di solvente rimaste. Utilizzate solo dell'acqua e lasciate che l'aria faccia il resto del lavoro di asciugatura. Applicate infine uno sgrassatore universale per vetri per rendere splendente l'infisso ed eclissare eventuali aloni rimasti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non utilizzare panni in cotone ruvido, potresti graffiare il vetro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come eliminare l'odore di acquaragia

L'acquaragia è un solvente spesso indispensabile per alcuni lavoretti del tipo fai da te, specie di verniciatura. Questo solvente serve infatti, per pulire i pennelli dopo averli utilizzati, oppure per rimuovere la ruggine dai metalli. L'acquaragia...
Casa

Come smontare la serratura di una porta scorrevole

Le maniglie di una porta scorrevole sono più piccole rispetto a quelle tradizionali. Le dimensioni possono variare a seconda del modello, così come il sistema di montaggio. Per smontare la serratura di una porta scorrevole, il procedimento è in linea...
Bricolage

Come montare una porta scorrevole nel cartongesso

Se in casa abbiamo realizzato delle pareti con il cartongesso e intendiamo corredarle di una porta scorrevole, è importante sapere che si tratta di una procedura che richiede una particolare accortezza: è, infatti, un lavoro certosino che merita il...
Casa

Come montare una porta scorrevole

Uno dei complementi necessari in una abitazione sono le porte. Queste vengono istallate per separare le camere l'una dall'altra. Di solito le porte collocate sono classico e molto spesso portano via molto spazio. Infatti, quando si apre una qualsiasi...
Casa

Come rimuovere una porta scorrevole

Le porte scorrevoli costituiscono una soluzione molto utilizzata per separare i diversi ambienti di un appartamento, anche perché consentono di conciliare l'aspetto funzionale con quello più strettamente estetico, riuscendo così ad arredare con stile...
Bricolage

Come automatizzare un cancello scorrevole

Ormai non è più un sogno vedere un cancello aprirsi automaticamente dinanzi ad un'automobile: infatti, la maggior parte delle abitazioni ha un cancello scorrevole. In alcuni casi si tratta di una semplice recinzione in altri di un sistema di apertura...
Casa

Come montare una porta scorrevole esterna

Per chiunque ama il bricolage, fare lavoretti in casa fai da te, sono alla base del giorno. Ed uno dei lavori, che può risultare molto difficile è montare una porta scorrevole esterna dal muro. Chiaramente, per poter portare a termine questo lavoro,...
Casa

Come creare una porta scorrevole da una vecchia porta

Se abbiamo conservato una vecchia porta di buona qualità, la possiamo riutilizzare, facendola diventare scorrevole. Come potrebbe capitare che per motivi di spazio, magari per poter usufruire della parete dove poggia la porta, la nostra vecchia porta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.